News

Servizi Segreti USA: Monero e Zcash vanno regolamentati!

Arriva come un fulmine a ciel sereno la notizia dei Servizi Segreti USA, che adesso raccomandano la regolamentazione del Monero XRP, Zcash e molte altre criptovalute.

Robert Noye, dei Servizi Segreti USA, ha raccomandato che le criptovalute come Monero e Zcash ed altre criptovalute improntate sula privacy dovrebbero essere prima di tutto regolamentate in modo da prevenire utilizzi illegali utilizzando le crittomonete.

Noye ha poi continuato:

“È fondamentale che gli Stati Uniti continuino a lavorare a livello internazionale per migliorare i controlli relativi alla moneta digitale attraverso organizzazioni come la Task Force di azione finanziaria. Dovremmo anche prendere in considerazione ulteriori azioni legislative o normative per affrontare le potenziali sfide legate alle criptovalute potenziate dall’anonimato, ai servizi intesi a oscurare le transazioni su blockchain (ad esempio tumbler o criptatori di criptovalute) e sui pool di mining di criptovaluta”.

Ha poi aggiunto:

“La crescente popolarità delle blockchain ha anche portato alla crescita di attività criminali strettamente correlate alle sue proprietà. Questi includono: crypto-jacking, furti di chiavi private, ransomware e attacchi alle stesse reti blockchain. Il controllo delle risorse su una blockchain viene mantenuto attraverso il controllo esclusivo e l’accesso alla chiave crittografica privata associata; tuttavia, ci sono stati numerosi casi di furti di criptovaluta, che hanno coinvolto importanti scambi, portafogli e singoli utenti derivanti dal furto e dall’uso illecito di chiavi crittografiche private. Mentre il ransomware, che ostacola il funzionamento di un computer come parte di una richiesta di estorsione, è in circolazione dalla fine degli anni ’80, la sua crescita negli ultimi quattro anni è stata sostanzialmente guidata dall’uso di cripto valute come mezzo per pagare le richieste di estorsione “.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento