News

Sempre più miners stanno passando al Bitcoin Cash

Un mese fa sembrava impossibile, ma oggi sta accedendo quello che in pochi si aspettavano realmente. In molti non avrebbero scommesso assolutamente niente sul Bitcoin Cash, mentre ad oggi sta in realtà guadagnando sempre più importanti quote di mercato.

Solitamente i miners, preferiscono procedere con il mining della versione del Bitcoin blockchain semplicemente più profittevole (ad oggi quello più profittevole è sempre quella originale del Bitcoin) una porzione del network si sta spostando in questi giorni nei confronti del nuovo Bitcoin, creato soltanto all’inizio di agosto: il Bitcoin Cash.

Questi miner attualmente, minando il Bitcoin Cash, stanno facendo praticamente facendo meno soldi a causa del fatto che il Bitcoin Cash non consente di guadagnare così tanto come il Bitcoin.

Chi sta minando il Bitcoin Cash?

Quindi chi sono queste persone che attualmente stanno “scommettendo” sul mondo del Bitcoin Cash?

Iniziamo subito dicendo che attualmente ci sono soltanto pochissime operazioni di mining, attualmente il più grande è una mining pool che controlla il 90% circa dell’hash power del Bitcoin Cash.

Alcuni sostengono tuttavia che la motivazione che spinge questi miner è puramente ideologica in favore di blocchi più grandi, che del resto è la ragione principale che ha portato i supporter del Bitcoin Cash ad iniziare ad utilizzarlo in primo luogo. Ricordiamo infatti che il Bitcoin “originale” ha blocchi da 1 MB ciascuno mentre il Bitcoin Cash supporta invece blocchi da 8 MB.

ViaBTC, la prima mining pool che consente ai miner di sostenere il bitcoin cash, ha chiesto agli sviluppatori di eliminare il Bitcoin Core, il software più famoso del Bitcoin. Inoltre, Jihan Wu, co-amministratore delegato di Bitmain, uno dei più grandi miners al mondo, trascorre gran parte della sua giornata inviando “meme” che mettono in guardia la squadra deridendo il team di Bitcoin su una discussione su WeChat.

Il dubbio maggiore per la community è sicuramente la profittabilità del mining su questa criptovaluta, in quanto sono svariati i fattori che contribuiscono a quanto sia profittevole minare ogni criptovaluta.

Questo ovviamente include il prezzo, la difficoltà e ogni quanto i premi per i blocchi vengono erogati. Senza dubbio il Bitcoin Cash sta avendo numerose difficoltà sotto questo punto di vista.

Ad oggi, i miner di Bitcoin Cash ci stanno mettendo molto più tempo per minare i blocchi, ed insieme al fatto che il prezzo del Bitcoin Cash è soltanto il 6% del Bitcoin, gran parte dei miner non sembrano particolarmente interessati nel passare alla nuova rete.

Questo crea quindi uno scenario dove i creatori del Bitcoin Cash si stanno accorgendo dei loro tentativi molto complessi per rendere il Bitcoin Cash più semplice da minare. Tuttavia, ci sta volendo moltissimo tempo per mettere in pratica queste modifiche.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento