News

Sanzioni Russia: possibili nuovi scenari per Bitcoin e l’oro

Bitcoin e oro si sono cimentati in una lunga battaglia per la supremazia nel corso dell’anno. Con l’invasione russa dell’Ucraina, i mercati finanziari di tutto il mondo hanno subito molti colpi pesanti. Ad esempio, la Russia ha visto il suo crollo del mercato azionario di oltre il 45%. Come previsto, anche Bitcoin non è stato risparmiato da questo assalto. Almeno per un po’.

Prima di proseguire, se volete investire in criptovalute, dovreste sapere che utilizzando una piattaforma certificata come eToro avrete tanti servizi a disposizione, come il CopyTrading o il CopyPortfolios. Aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50 €.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Bitcoin può competere con l’oro?

Bitcoin è emerso ultimamente come “oro digitale“, dando alla sua controparte fisica una corsa per i suoi soldi. Anno dopo anno, Bitcoin ha sovraperformato l’oro e gli investitori si sono riversati sugli asset digitali come nuova copertura dominante dall’inflazione. Ora, l’invasione russa ha creato una situazione ostile sia per l’oro che per Bitcoin. Tuttavia, quest’ultimo è emerso un chiaro vincitore.

Il rapporto della settimana 8 di Arcane Research ha evidenziato l’impressionante impennata di Bitcoin, rispetto al metallo giallo. BTC è stato il “miglior rendimento” a febbraio dopo un aumento del 12%, secondo lo stesso.

L’oro, d’altra parte, non ha registrato lo stesso grado di impennata. In effetti, era correlato negativamente all’oro digitale.

Il 24 febbraio, l’oro era in cima perché prosperava nel suddetto ambiente, sollevando la questione di quale asset sarebbe stato la migliore copertura dall’inflazione. Ciò può essere evidenziato dal massiccio aumento del grafico intorno allo stesso periodo. Inoltre, l’oro è salito nelle classifiche mentre la maggior parte degli altri asset ha perso valore.

In effetti, il 24 febbraio il prezzo dell’oro è salito al massimo in 13 mesi. Il 25 febbraio è stato scambiato fino a $ 1.974, il livello più alto da settembre 2020. La Russia, dopo aver HODLing oro dal 2008, ha aumentato le riserve da 450 tonnellate a 2.200 tonnellate.

Il rapporto collegava i punti e affermava: “Man mano che più sanzioni raggiungono la Russia, le implicazioni a lungo termine per l’oro potrebbero essere interessanti da seguire. C’è un potenziale scenario in cui la Russia cerca di utilizzare l’oro per il baratto”.

Nonostante la sua recente ripresa, Bitcoin ha ancora molta strada da fare prima di competere con il metallo prezioso. Soprattutto data la loro enorme differenza di capitalizzazione di mercato.

L’oro potrebbe aumentare ulteriormente questo gap di capitalizzazione di mercato? Ebbene, gli appassionati di oro come Peter Schiff hanno chiesto agli utenti di assistere “al ritmo della salita per aumentare”.

Considerazioni finali

Nel frattempo se desiderate investire in criptovalute in maniera sicura, eToro è un broker completamente legale che possiede le licenze delle istituzioni finanziarie ufficiali europee, e inoltre:

  • presenta spread bassi;
  • non ha commissioni:
  • dispone di un conto demo gratuito per provare la piattaforma con denaro virtuale;
  • presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.
Iscriviti subito su eToro cliccando qui

 

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento