News

Samsung Sbarca su Decentraland (MANA) Entrando nel Metaverso

Ancora una volta, in questo caso nel 2022, ci troviamo a parlare di Metaverso e di mondi virtuali. Tutto ciò associato ad una delle notizie più virali delle ultime ore: Samsung sbarca su Decentraland, in quello che sembrerebbe una partnership fra le più grandi all’interno dell’ecosistema di MANA.

Per chi non lo conoscesse, Decentraland rappresenta un vero e proprio mondo virtuale, all’interno del quale avatar (rappresentati persone a tutti gli effetti) hanno la possibilità di interagire fra di loro, effettuare attività di diverso genere, vedere opere d’arte, partecipare a concerti e molto altro.

Fra le tante partnership siglate, questa con Samsung apre le porte ad un comparto ancora non del tutto sviluppato, che sta lentamente prendendo spazio in ambienti in Metaverse, ossia quello dei negozi digitalizzati e che permettono di visitare online prodotti ed articoli associati alle vendite e ad eventuali servizi.

Nel corso dei paragrafi successivi approfondiremo la news, che risulta in ogni caso associata al mondo del Metaverso, della blockchain ed anche a quello delle criptovalute, vista la presenza del noto token MANA, integrato e di utilità all’interno di Decentraland.

Un token che ad oggi può essere individuato sul broker eToro, il quale permette di effettuare negoziazioni tramite una piattaforma rapida e tecnologicamente avanzata.

Samsung sbarca su Decentraland con lo store digitale

Samsung sbarca su Decentraland, ma cosa significa tutto ciò? Partiamo dall’inizio. Nel corso delle prime giornate del 2022, all’interno dell’ecosistema Decentraland si era già iniziato a parlare di qualcosa di nuovo, ufficializzato nella giornata del 6 dallo stesso account ufficiale su Twitter.

Lo stesso tweet esponeva il lancio di un vero e proprio evento con Samsung all’interno del mondo virtuale di Decentraland. All’interno dello stesso mondo, per un periodo di tempo limitato, sarà infatti possibile visionare e visitare un vero e proprio store digitalizzato Samsung, in stile Manhattan.

Maggiori informazioni risultano in ogni caso disponibili su chiari documenti all’interno della pagina ufficiale del colosso coreano. In linea generale, come descritto anche dallo stesso tweet, all’interno dello store Samsung su Decentraland sarà possibile raccogliere badge, partecipare ad una lotteria, così come partecipare al DJ set ed alla festa di ballo.

Il gigante dei telefoni, così come di TV e numerosi altri dispositivi, entra quindi in modo diretto all’interno del Metaverso, aggiungendosi a tantissime altre società colossali che (anche in merito al settore NFT) hanno deciso di farne parte, come ad esempio Adidas, Nike e molto altro ancora.

In altri termini, una nuova opportunità non soltanto per Samsung, ma anche per Decentraland, che ormai da diversi mesi ha avuto lentamente la capacità di diventare uno dei mondi virtuali più completi e con maggior numero di utenti registrati.

Ricordiamo infatti, come dal momento della sua presentazione iniziale, fino ai giorni d’oggi, Decentraland abbia potuto allacciare rapporti con tantissime compagnie di carattere internazionale, così come con personaggi famosi, per una ragione o per un’altra integrati anche all’interno del Metaverso per un breve periodo di tempo.

Conclusioni

La news odierna, tenendo in considerazione l’ecosistema Decentraland, non può non far riferimento al token MANA, che come sappiamo funge da asset chiave all’interno del mondo virtuale dell’ecosistema.

Una criptovaluta in tutto e per tutto, che ha avuto la possibilità di essere listata all’interno di broker ed exchange conosciuti ed utilizzati in tutto il mondo. Uno dei primi broker ad aver integrato il token MANA è proprio eToro (qui la pagina ufficiale).

Per chi non lo conoscesse, trattasi di un broker con più di 11 anni di esperienza nel settore del trading e con una sezione crypto aggiornata, ad oggi integrante più di 41 strumenti crittografici. Su decine di asset, il broker permette di utilizzare anche contratti per differenza (ossia strumenti derivati).

Con gli stessi, il trader può decidere di piazzare strategie al rialzo o al ribasso (a propria discrezione), senza acquisire il possesso reale di alcuna criptovaluta (non vi è necessità di disporre di alcun wallet). La piattaforma di gestione risulta rapida ed il token MANA (così come tutte le altre crypto) può essere individuato in pochi attimi.

Si può sempre decidere di partire con un conto demo gratuito, ossia un simulatore a tutti gli effetti, basato su capitali virtuali da poter utilizzare sulla piattaforma. Si ricordano inoltre:

  • grafici in tempo reale per ogni asset crypto supportato;
  • assistenza professionale;
  • sezione tecnica, da poter utilizzare anche in modo diretto sul grafico;
  • possibilità di gestire le operazioni anche tramite un’applicazione per smartphone (completamente gratuita) disponibile sia per sistemi iOS che Android.

Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento