News

Ripple [XRP]: utilizzato per le rimesse in Kuwait

Diamo uno sguardo alle ultime notizie del Ripple. Questa piattaforma continua ad avere numerosi successi per merito delle svariate collaborazioni che in questi mesi sono state strette.

Continua infatti l’ondata di successo del Ripple: la notizia di oggi è che le prime banche stanno iniziando ad utilizzare sia xRapid che XRP per i trasferimenti internazionali.

Già durante i primissimi giorni di Dicembre, una news ha colto di sorpresa moltissime persone, in quanto una Banca Nazionale del Kuwait ha affermato di utilizzare xRapid (celebre tecnologia di Ripple) per i trasferimenti internazionali.

Inoltre, soltanto una manciata di ore fa, un’altra istituzione finanziaria del Kuwait ha deciso di fare lo stesso.

KFH e Ripple

Stiamo parlando del Kuwait Finance House (KFH), che è considerato un pioniere nel fenomeno bancario conosciuto come “Islamic Finance” o “Shari’a Compliant Banking”. La KFH è stata la primissima banca Islamica fondata nel 1977 nello Stato del Kuwait, che oggi risulta essere una delle più importanti istituzioni finanziarie in tutto il mondo.

La Kuwait Finance House ha confermato durante la giornata di ieri l’inizio del suo servizio a zero commissioni basato essenzialmente sul network del Ripple, con le primissime banche che si sono aggiunte al servizio in Arabia Saudita.

“KFH ha iniziato ad operare come un servizio di invio attraverso l’utilizzo della tecnologia Blockchain di Ripple. Il servizio di “Trasferimento Internazionale Istantaneo” a zero commissioni è adesso disponibile in Riyal sauditi (SAR) dove i clienti possono decidere di inviare le rimesse ai beneficiari attraverso la Al Rajhi Bank“.

Tweet Kuwait Finance House Ripple

Tweet Kuwait Finance House Ripple

Le rimesse sono un business molto grande, in particolare nel Medio Oriente ed in generale anche in tutta l’Asia. Tuttavia inoltre, uno dei problemi più grandi che le soluzioni di rimessa hanno, sono i costi e la velocità dei trasferimenti per i micro-pagamenti.

La definizione di rimessa è la seguente: una rimessa estera è un trasferimento unilaterale di fondi verso l’estero, fatto da un lavoratore straniero verso un altro individuo residente nel suo paese di origine (in genere familiari, parenti, o amici).

La Banca del Kuwait sembrerebbe invece essere riuscita a trovare la risposta, risposta che è proprio rappresentata dal Ripple.

Il Ripple ha stretto numerose partnership con banche ed istituzioni finanziarie principali di tutto il mondo, come GMT di Israele, la Akbank della Turchia, Moneygram, American Express, CIBC, Earthport e molte altre associazioni ancora che hanno deciso di iniziare con il testing della tecnologia Blockchain del Ripple.

Investire in Ripple

Il Ripple inizia ad essere accettato da sempre più banche in tutto il mondo. In pochi sanno però che è possibile ottenere rendimenti interessanti grazie all’oscillazione del suo prezzo.

Con le piattaforme di trading puoi decidere di iniziare ad investire oggi in questa criptovaluta in maniera semplice e veloce, che grazie ad un 2018 a dir poco stellare, è riuscita ad ottenere sempre più consensi ed investimenti da parte degli appassionati.

La migliore piattaforma per investire con la criptovaluta del Ripple è quella di eToro. La soluzione fornita da eToro, consente di investire sia al rialzo che al ribasso, con un broker che risulta essere totalmente regolamentato ed assolutamente semplice da utilizzare.

La soluzione fornita da eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale della piattaforma) è infatti regolamentata dalla CySEC in Europa, CONSOB in Italia ed FCA in UK.

Non è necessario essere delle cime del trading online con questo broker, in quanto grazie alla tecnologia del copytrading è possibile copiare i migliori professionisti in assoluto che fanno trading online nei mercati finanziari delle criptovalute, ma anche di molte altre soluzioni ancora.

Clicca qua per aprire oggi un conto di trading online gratuito con eToro.

Non molto tempo fa, avevamo riportato la notizia che Brad Garlinghouse, il CEO di Ripple, promise che a breve sempre più banche avrebbero iniziato ad utilizzare la piattaforma “xRapid”. A quanto pare, aveva ragione. Notizie come queste, stanno consentendo alla criptovaluta del Ripple di aumentare sia in termini di valore, sia in termini di adozione.

Guadagnare sia dai rialzi che dai ribassi

Crediamo che il vantaggio principale di utilizzare la piattaforma di trading eToro per investire, sia quello di guadagnare sia anche in caso di rialzo che di ribasso su tutti i mercati delle criptovalute, Ripple compreso.

Crediamo dunque che le opportunità fornite da questa piattaforma di trading, siano estremamente vantaggiose, non importa dove il mercato si dirigerà. L’unica cosa che conta è aver effettuato la giusta previsione nel mercato corrispondente.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento