News

Ripple non supera la resistenza: che succede ora?

Come previsto dagli analisti nei giorni scorsi, Ripple non supera la resistenza prevista, andando incontro a un trend ribassista del valore nei confronti del dollaro. Gli orsi insomma stanno avendo la meglio in questi giorni dominati dall’instabilità a livello globale.

Le previsioni mostrano numerosi ostacoli da affrontare per la risalita, ma non è detto che Ripple non riesca nell’intento di tornare a scalare il grafico.

Cerchiamo di capire meglio cosa sta accadendo, analizzando le maggiori ipotesi contrastanti che hanno preso piede nelle ultime ore.

Ripple non supera la resistenza: cosa è successo?

In linea con quello che è il trend generale, negli ultimi giorni il token XRP è andato incontro a una costante, pur se graduale, discesa. Dalla diffusione dell’epidemia di coronavirus in Cina e dal suo successivo sbarco nel mondo occidentale, i mercati finanziari hanno risentito pesantemente degli sconvolgimenti avvenuti a livello economico-sociale.

Con i cambiamenti subiti da Bitcoin, timoniere del mercato, anche le altre valute hanno avuto crolli più o meno drastici con il passare dei giorni. Da Ethereum a Litecoin, il calo di prezzo è stato stimato in una percentuale superiore al 7%. Il valore di Ripple è stato tra quelli più colpiti, arrivando a perdere circa il 10% durante la scorsa settimana. Segnali ottimisti comunque arrivano da alcuni segni di ripresa, seppur non convinti, che lasciano intendere che il crollo non sia verticale e che rimangano comunque possibilità di risalita, anche se con bassa pendenza.

Il problema con Ripple è stato quello di non essere riuscita a superare il livello di resistenza a 0,2150 rispetto al dollaro. Il prezzo di conseguenza ha risentito delle azioni dell’orso e potrebbe scendere al di sotto del livello di 0,2110 $.

Registrati gratuitamente su eToro per negoziare Ripple (XRP)

 

Ripple non supera la resistenza: cosa succederà?

Abbiamo due correnti principali, basate su quello che sarà il risultato nelle prossime ore. Da una parte vediamo un trend ribassista che prenderà piede da un eventuale fallimento del supporto a 0,2100 $. Ciò è dovuto all’incontro di numerosi ostacoli allo stato attuale ai livelli di resistenza a 0,2140 $ e 0,2150 $.

ripple non supera resistenza

Di contro, sembra essere in formazione un canale di crescita a breve termine grazie al supporto fissato in prossimità di 0,2115 $. Superare 0,2150 $ spianerebbe la strada verso una forte risalita.

Analisi tecnica

Nei giorni scorsi Ripple è riuscita a risalire partendo dalla bassissima quota di 0,1978 $, superando gli sbarramenti a 0,2000 $ e 0,2050 $. Ciò le ha permesso di superare il ritracciamento al 23,6% del Fib (0,1978 – 0,2450). Qui è dove sono intervenuti i tori, che hanno prepotentemente spinto il prezzo al di sopra di 0,2100 $, fallendo poi i tentativi di raggiungere i livelli di resistenza successivi.

Le prossime ore saranno decisive: dal valore attuale di 0,2125 $ il trend di crescita a breve termine basa tutto sui livelli di supporto a 0,2115 $. Se la coppia XRP/USD non riuscirà a mantenersi al di sopra di quest’ultimo e del supporto a 0,2100 $, possiamo aspettarci che il trend ribassista torni in auge. Ciò potrebbe portare la valuta su valori inferiori a quelli di partenza, raggiungendo quota 0,1980 $ in poco tempo.
Se al contrario i tori dovessero riuscire a superare il livello di resistenza a 0,2150 $, possiamo aspettarci una buona risalita che punterebbe come immediata conseguenza al picco di 0,2200 $.

Parlando di indicatori, il MACD sta rientrando in zona ribassista. L’RSI per la coppia XRP/USD è attualmente di poco superiore al livello 50.

Conclusioni e suggerimenti operativi

Se lo scenario attuale continuerà ad avere l’influenza dimostrata finora sul mercato finanziario, è lecito aspettarsi che il trend ribassista continui la sua marcia. L’apertura di una posizione short dedicata al titolo sarebbe allora una buona fonte di profitto secondo le possibilità di investimento offerte da eToro.

È il momento giusto per sfruttare al meglio la situazione. Per prendere dimestichezza con il sistema e con il mondo del trading, eToro offre a tutti la possibilità di aprire un conto Demo per operare con denaro virtuale. In questo modo sarà possibile apprendere le dinamiche del mercato delle criptovalute rimanendo comodamente alla propria scrivania, senza spendere un solo euro reale. Il tutto, ovviamente, sulla base di tutte le autorizzazioni necessarie.

Investi subito su Ripple grazie al conto Demo di eToro

 

Se sei interessato a negoziare in criptovalute, potrebbero interessarti anche le nostre guide su:

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Fabio Bianchi

Laureato in Economia e Commercio. Esperto di finanza online dal 2007. Trader dal 2010. Appassionato di Bitcoin ed Ethereum.

Lascia un Commento