News

Ripple e SEC escludono un possibile accordo

Contrariamente alle speranze di molti, Ripple Labs e la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti hanno escluso laprospettiva di un accordo in questo momento“, secondo una lettera congiunta presentata dalle parti davanti a un giudice distrettuale degli Stati Uniti. La lettera, depositata davanti al tribunale di Hon’ble Analise Torres, affermava che “L’avvocato delle parti si è riunito e conferito e, avendo discusso in precedenza l’accordo, non credo che ci sia una prospettiva per l’accordo in questo momento.”

Inoltre, mentre le parti hanno convenuto di notificare al tribunale una volta raggiunto un accordo in linea di principio, gli imputati della causa si sono affrettati a sottolineare che precedenti discussioni di transazione si sono svolte sotto una precedente amministrazione, tenute principalmente con direttori di divisione che da allora hanno lasciato la SEC.

Prima di continuare a parlarvi di questa vicenda che oramai continua da un po’, è bene ricordare che è possibile negoziare tutte le criptovalute, anche Ripple, in maniera sicura su piattaforme certificate come eToro.

Iscriviti subito su eToro cliccando qui

Ripple e SEC: verso un mancato accordo

Al momento, non è ancora chiaro quali saranno le implicazioni per Ripple e XRP in futuro. Tuttavia, ciò non ha fermato le speculazioni. Ad esempio, secondo Stephen Palley, avvocato in valuta digitale presso Anderson Kill, affinché XRP sopravviva, Ripple deve concludere un accordo con SEC e non persistere nell’ illusione del successo finale alla Corte Suprema degli Stati Uniti e sostituire il test di Ripple con il test di Howey.

La suddetta lettera congiunta deve essere letta anche nel contesto delle dichiarazioni di Brad Garlinghouse del mese scorso. Su Twitter , Garlinghouse ha rivelato che Ripple aveva effettivamente cercato di accordarsi con la SEC in modo che “la comunità XRP possa continuare a innovare, i consumatori siano protetti e i mercati ordinati siano preservati”.

Garlinghouse ha buone ragioni per cercare la conservazione di “mercati ordinati”, soprattutto da quando il rapporto di mercato per il quarto trimestre del 2020 ha rilevato che i volumi XRP del valore di quasi $ 58 milioni sono stati influenzati da revoche e atti di sospensione.

Con Gary Gensler, il candidato alla presidenza della SEC del presidente Biden, i prossimi mesi saranno probabilmente piuttosto interessanti per la più ampia comunità di criptovalute.

Considerazioni finali

Va notato che molti credono che la stessa SEC non sia unanime su come perseguire questo caso. Questa convinzione è stata alimentata dalle dichiarazioni dei Commissari della SEC Peirce e Roisman sulle offerte di insediamento contingenti, dichiarazioni rilasciate in opposizione alla dichiarazione del presidente ad interim Herren Lee sugli accordi. Non ci resta che aspettare e vedere come andrà a finire.

Nell’attesa di nuovo sviluppi, se desideri investire in criptovalute, anche in Ripple, in maniera sicura eToro è un broker completamente legale che possiede le licenze delle istituzioni finanziarie ufficiali europee, e inoltre:

  • presenta spread bassi;
  • non ha commissioni:
  • dispone di un conto demo gratuito per provare la piattaforma con denaro virtuale;
  • presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.

Iscriviti subito su eToro cliccando qui

 

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento