News

Rialzo Ethereum (ETH): analisi prezzi 5 settembre 2022

Ci troviamo oggi a presentare un’analisi nel brevissimo periodo sui prezzi di Ethereum (ETH), ossia la seconda criptovaluta più capitalizzata al mondo, ancorata ad un ecosistema fondamentale nel settore della finanza decentralizzata (DeFi). Il timido rialzo Ethereum (ETH) delle ultime ore può rappresentare un segnale rialzista?

Nonostante il recente Chop, la criptovaluta ha segnato percentuali in ripresa che hanno sbalordito una considerevole fetta di esperti ed analisti. Il periodo non è di certo dei migliori, con molte criptovalute che, dopo una fase di ripresa, sono tornati ad evidenziare down importanti.

Ethereum sembrerebbe tuttavia aver retto, con una crescita che ha portato gli appassionati a chiedersi se l’asset possa o meno puntare ad ottenere l’ambizioso traguardo dei 1.700 dollari per unità (già ottenuto più volte nel corso di questo singolare 2022).

Prima di continuare con la news, ti ricordiamo che puoi sempre individuare Ethereum su broker e piattaforme regolamentate, come ad esempio eToro. Con lo stesso puoi sia comprare ETH reali, sia negozia tramite contratti per differenza, speculando solamente sul differenziale del valore.

Hai la possibilità di iniziare sempre con un ottimo account demo illimitato e senza obbligo di deposito iniziale. Per la modalità reale, puoi invece iniziare con un deposito minimo bassissimo rispetto alla concorrenza, da soli 50 euro.

Clicca qui per registrarti su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Rialzo Ethereum (ETH): le variazioni nel breve e brevissimo periodo

Soffermandoci nel dettaglio sul rialzo Ethereum (EHT), è tuttavia fondamentale esaminare da vicino le ultime variazioni della criptovaluta. Ethereum ha cercato di guadagnare forza al di sopra la resistenza di 1.620 dollari per unità.

Il token non è tuttavia riuscito a sfondare la barriera, iniziando un trend mediamente al ribasso. Impostando un grafico a 30 giorni, è possibile constatare come il prezzo di Ethereum, in data 14 agosto, fosse pari a circa 2.024 dollari per unità.

Un valore sostituito subito da un trend al ribasso, protagonista di una discesa dapprima sotto i 1.800 dollari e successivamente sotto i 1.600 dollari per criptovaluta. Il 29 agosto, un singolo Ethereum poteva essere acquistato per circa 1.439 dollari.

Una quota molto più bassa rispetto ai punti di massimo che l’asset ci aveva abituato a visionare in passato. Dal 29 agosto, l’andamento della criptovaluta è tuttavia stato mediamente positivo, con un token che ha guadagnato terreno soprattutto nelle ultime giornate.

Al momento di questa stesura, dopo aver ottenuto punti sopra i 1.600 dollari in data 2 settembre, Ethereum ha un prezzo pari a 1.564 dollari. Ciò evidenzia, secondo i calcoli del sito informativo del settore crypto CoinGecko, una progressione positiva dell’asset a +8,7% in un range settimanale.

Ricordiamo per completezza ulteriori dati su Ethereum aggiornati al momento attuale:

  • volume di trading pari a 9.489.457.379 dollari;
  • capitalizzazione di mercato pari a 188.398.575.853 dollari (seconda posizione nella classifica complessiva);
  • rapporto fra il volume e la capitalizzazione di mercato pari a 0,0501;
  • dominanza sulla capitalizzazione complessiva nel mercato pari al 18,54%.

Note finali

Se vuoi restare costantemente aggiornato sulle novità e sulle variazioni dei prezzi di Ethereum, puoi fare affidamento sugli strumenti professionali proposti dai migliori broker online. Si tratta di piattaforme user friendly e di ultima generazione, che ti permettono di accedere al mercato crypto in modo del tutto autonomo.

Fra le piattaforme più complete e conosciute, ricordiamo eToro, ormai da anni un concreto e reale punto di riferimento per milioni di trader, sia esperti che alle prime armi. La piattaforma ha una gestione altamente semplificata e ti permette di selezionare decine di asset crypto.

Contrariamente da altri broker, specializzati esclusivamente su CFD, eToro si differenzia per la sua doppia valenza, permettendoti di:

  1. comprare Ethereum reali, agendo direttamente sull’asset sottostante e conservando successivamente le monete digitali all’interno di un pratico wallet;
  2. negoziare su Ethereum con contratti per differenza, decidendo di aprire posizioni di acquisto o con vendita allo scoperto (ossia al ribasso).

Nel caso non avessi molto tempo a disposizione, così come le dovute competenze per analizzare la criptovaluta, puoi optare su un sistema rivoluzionario, chiamato Copy Trading. Con lo stesso puoi scegliere reali trader nell’apposita sezione ed ottenere le loro stesse operazioni.

Puoi valutarli sulla base di tantissimi fattori, come ad esempio livello di popolarità, rischio medio sulle operazioni nel tempo, nonché rendimento e performance passate (che non sono tuttavia mai garanzia sull’ottenimento di rendimenti futuri).

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento