News

Regolamentazione BTC e Criptovalute: Ecco La Proposta Dell’Unione Europea

Il settore delle criptovalute continua ormai da anni a registrare risultati importanti sotto molti punti di vista. Da essere considerate solamente un evento passeggero, le monete digitali hanno lentamente avuto la capacità di entrare in modo diretto nel più complesso sistema sociale e finanziario globale. L’Unione Europea, intuendo il radicale cambiamento, ha da poco presentato una delle prime proposte di regolamentazione BTC e criptovalute per tutto il territorio.

Si tratta di un vero e proprio evento epocale, segnato soprattutto dal grande sviluppo degli assets crittografici e ad una loro vicina considerazione come veri e proprio strumenti finanziari. A tal proposito, essendo considerabili assets finanziari, proprio come tutti gli altri strumenti, necessitano di un’organizzazione regolare, chiara e soprattutto che si avvicini al concetto di uguaglianza ed unione dell’UE.

All’interno di questo approfondimento scopriremo le principali richieste, avanzate pochi giorni fa dall’UE, sulla regolamentazione BTC e criptovalute, ed i soggetti che saranno chiamati a rispondere in prima linea sui cambiamenti. Oltre ciò, ricordando che al pari di altri strumenti, quali indici di Borsa, titoli azionari o materie prime, anche le criptovalute possiedono una propria volatilità, presenteremo nuove metodologie di scambio online (CFD).

Fra i migliori Broker di CFD ricordiamo eToro e ForexTB. Sono entrambe autorizzate dagli enti preposti al controllo e permettono di scambiare su Bitcoin (o altre criptovalute) solamente sulla base delle oscillazioni di prezzo. Ecco altre piattaforme regolamentate e professionali:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Regolamentazione BTC e Criptovalute: Quali Cambiamenti?

    Come anticipato nell’introduzione, l’UE ha da poco presentato una prima proposta di regolamentazione BTC e criptovalute. La stessa, giunta dopo lunghi anni di attesa, mira ad organizzare il settore crittografico con lo scopo di creare un sistema chiaro e legale per tutti i fornitori di strumenti Crypto.

    Entrando nel dettaglio della proposta, i punti principali sarebbero due e riguarderebbero da vicino l’ambito della sicurezza e quello di specifici requisiti minimi. In merito al primo aspetto, è doveroso ricordare, che soprattutto nel corso degli ultimi anni, gli attacchi informatici hanno generato molteplici squilibri all’interno di questo specifico mercato. Per mitigare questa forma di violazione, l’UE avrebbe così inserito nella regolamentazione degli standard minimi di sicurezza, per proteggere i clienti registrati sulle piattaforme dei fornitori.

    In merito al secondo aspetto, ossia quello sui requisiti minimi, la regolamentazione punta a richiedere livelli minimi patrimoniali e sull’archiviazione degli strumenti crittografici. L’obiettivo finale, qualora il tutto fosse approvato a pieni voti, sarebbe quello di creare un unico ecosistema europeo regolamentato su assets crittografici, assimilabili a strumenti finanziari. Così facendo, anticipando le mosse di altri competitors globali (altri stati), si potrebbero attrarre fin da subito nuovi capitali con minori tempistiche e più sicurezze.

    In conclusione, tutti i fornitori che erogano servizi all’interno dell’UE, dovranno possedere una sede fisica all’interno dell’Unione Europea ed essere controllati dalla cosiddetta EBA (Autorità Bancaria Europea). La proposta è ancora al vaglio e potrebbe richiedere molti mesi prima di essere approvata.

    Nuove modifiche, secondo alcuni esperti, potrebbero riguardare la corretta valutazione in merito all’assimilazione degli assets digitali come prodotti finanziari e ad una non penalizzazione alle piccole start-up (in merito ai requisiti minimi da rispettare). Il tutto potrà così essere regolamentato, cercando, tuttavia, di non rallentare l’ormai inarrestabile settore delle criptovalute e delle stablecoin.

    Analisi Dei Prezzi Bitcoin BTC

    Strategie di Scambio su Bitcoin “BTC”

    In attesa della discussione, e di una successiva approvazione in merito alla regolamentazione BTC e criptovalute, è importante sapere che online, al giorno d’oggi, esistono specifici programmi legati agli scambi su assets crittografici. Una delle metodologie più utilizzate, riguarda la presenza dei cosiddetti contratti per differenza, espressi con l’acronimo inglese “CFD“.

    I contratti per differenza, contrariamente da tutti gli investimenti tradizionali, come ad esempio gli acquisti diretti di Bitcoin fisicamente, non basano la propria operatività sul concetto di “possesso”, ma solamente sulle oscillazioni dei prezzi. Tutto ciò può essere associato a due vantaggi interessanti. Il primo riguarda una maggiore protezione, per via della mancanza di archiviazione e quindi della non presenza di specifici wallet digitali. Il secondo, invece, attiene la doppia chance operativa. Attraverso quest’ultima, il trader può avanzare due strategie differenti:

    • Modalità Up (al rialzo) su BTC con CFD: basata su un eventuale aumento dei valori e quindi su azioni di tipo Long.
    • Modalità Down (al ribasso) su BTC con CFD: basata su un ipotetico decremento dei valori e quindi su azioni di tipo Short.

    Indipendentemente dalla strategia messa in atto, è importante fare affidamento solamente su piattaforme di brokeraggio autorizzate e certificate. Due delle migliori sono eToro e ForexTB. Rappresentano due leader per scambiare su Bitcoin e su tantissimi altri strumenti finanziari.

    Fra le tante potenzialità interessanti, ricordiamo la presenza del conto demo. E’ un simulatore di borsa, basato sul caricamento di soldi non reali, che permette di testare a pieno tutte le funzioni del Broker e di provare qualsiasi strategia operativa su BTC senza nessun tipo di rischio. In qualsiasi momento, è ovviamente possibile passare dalla modalità demo a quella reale.

    Accedi su eToro cliccando qui

    Accedi su ForexTB cliccando qui

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco

    Lascia un Commento