News

Prezzi Fantom nel breve termine: Token FTM

Ci troviamo ancora una volta a parlare di prezzi Fantom nel breve termine, ossia sulle variazioni che hanno accompagnato il valore del suo token di riferimento nel corso degli ultimi periodi, in un contesto alquanto singolare per tutto il comparto delle criptovalute.

Per chi non lo conoscesse, Fantom è un progetto relativamente nuovo, che ha trovato la sua fondazione durante il 2018, anche se sviluppatosi maggiormente a partire dal 2019. La caratteristica principale dell’ecosistema è quella di utilizzare un meccanismo di consenso alternativo per supportare la DeFi e servizi su Smart Contract (contratti intelligenti).

Tutto ciò per cercare di offrire sistemi con transazioni e scambio di dati più veloci, ma soprattutto con costi più ridotti rispetto agli ecosistemi di prima generazione. Il progetto dispone di un proprio token interno, che prende il nome di FTM. Risulta rilevante per le funzionalità dell’ecosistema, così come per il processo di Staking crypto.

Trattasi in altri termini di uno dei tanti progetti inseriti nel settore della finanza decentralizzata, la quale conta ad oggi decine di criptovalute note. Le stesse, quelle più importanti, possono essere comodamente individuate su broker autorizzati e professionali, come ad esempio eToro (ormai da anni un operatore regolamento e con tante funzionalità per gli utenti).

Prezzi Fantom nel breve termine: come sta andando il token FTM?

Ricollegandoci a quanto esposto in precedenza, è ora possibile scendere nel dettaglio sui prezzi Fantom nel breve termine, andando a constatare quali andamenti abbia mostrato la criptovaluta nel corso delle ultime ore all’interno del proprio grafico di riferimento.

Nel corso delle ultime sette giornate, l’andamento di Fantom era stato essenzialmente ribassista, con la criptovaluta che aveva perso punti in percentuale, passando dai circa 2,4 dollari per unità, ai circa 1,81 dollari per FTM (ossia per criptovaluta).

Uno dei punti più bassi, era stato raggiunto proprio nella giornata di ieri (14 febbraio) con livelli al ribasso che non venivano registrati ormai da giorni. Nonostante ciò, nel corso delle prime ore del 15 febbraio (giornata odierna) il valore di Fantom ha avuto la capacità di mostrare nuovi rialzi rispetto ai punti di minimo giornalieri pregressi.

Tutto ciò rompendo dapprima il muro degli 1,5 dollari e continuando successivamente al di sopra il livello dei 2 dollari (anche su punte a circa 2,06 dollari per unità in alcune sezioni). Con i nuovi punti raggiunti, la criptovaluta ha così avuto modo di superare il singolare livello degli 1,99 dollari, ampiamente analizzato dagli esperti nel corso delle scorse settimane.

Ciò che gli analisi si chiedono è se un livello dei 2,1 dollari possa o meno rappresentare un nuovo punto di resistenza per l’asset crypto. Asset che, come ricordato in precedenza, è possibile associare ad un ecosistema relativamente nuovo e con diverse funzionalità nel settore della finanza decentralizzata.

Ricordiamo come la stessa criptovaluta, solamente un anno fa (quindi in data 16 febbraio del 2021) mostrasse quote ancora al di sotto il dollaro, pari a circa 0,17 dollari per unità (ossia per Fantom FTM).

Conclusioni

Notizia odierna, che si ricollega in modo diretto ad un ecosistema moderno ed innovativo, volto ad apportare novità e valore aggiunto in un settore già di suo considerato molto innovativo. Il suo token di riferimento (ossia FTM) ha avuto la capacità di essere listato all’interno di tantissime piattaforme online.

Nel settore delle criptovalute, oltre agli exchange, i quali permettono essenzialmente di comprare asset crypto in modo fisico e diretto, è possibile ricordare una seconda metodologia, basata sulla presenza dei broker di CFD.

Contrariamente dagli exchange, i broker con contratti per differenza permettono di negoziare sulle proprie criptovalute di interesse, senza tuttavia ottenerle in modo fisico. Non è quindi richiesto alcun sistema di archiviazione ed il trader può decidere di piazzare due strategie: al rialzo, o al ribasso.

Una delle piattaforme più complete nel settore, è eToro (qui la pagina ufficiale), che risulta ormai da anni uno dei broker più aggiornati sul mercato, con una sezione crypto contenente decine di asset crittografici. eToro propone una serie di funzionalità e di servizi innovativi, come ad esempio:

  • assistenza professionale a tutte le ore;
  • possibilità di utilizzare il Copy Trading per selezionare Popular Investor reali ed ottenere le loro stesse transazioni in contemporanea ed in modo speculare;
  • possibilità di utilizzare un conto demo a costo zero, senza alcun limite di tempo;
  • grafici in tempo reale, aggiornati attimo dopo attimo e disponibili su qualsiasi criptovaluta supportata nella piattaforma;
  • possibilità di utilizzare la pratica app eToro per smartphone.

Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento