Guide

Polygon (MATIC): Cos’è e Come Funziona [Guida in pochi passi 2021]

Molti di voi la consoceranno sicuramente con il nome “MATIC”, diventato successivamente Polygon. Si tratta di un ecosistema di ultima generazione, nato nel corso degli ultimi anni, ma come molti altri progetti diventato virale solamente negli ultimi mesi.

La sua struttura di rete ed i vari funzionamenti del framework, le hanno permesso di essere considerata uno dei progetti fondamentali per l’ecosistema Ethereum. Entrando sin da subito nel dettaglio, permette la strutturazione efficace ed efficiente di blockchain compatibili con ETH, tramite sistemi scalabili ed interoperabili.

Essendo ormai da anni un concreto e reale punto di riferimento nel settore crittografico, abbiamo deciso di approfondire, focalizzando l’attenzione su alcuni punti specifici, eccoli a seguire:

  • Cos’è Polygon (MATIC) e cos’ha di diverso rispetto ad altri ecosistemi crypto;
  • Come funziona Polygon e perché viene associato all’ecosistema Ethereum;
  • Come comprare Polygon e operare nel settore crittografico

In merito all’ultimo punto, ricorderemo alcune delle migliori piattaforme di trading online, che permettono di negoziare sulle principali criptovalute mondiali. Uno dei maggiori leader, preso in considerazione ormai da tempo, è eToro.

A seguire una lista aggiornata con altri operatori professionali ed autorizzati:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Cos’è Polygon

    Nonostante in molti vedano l’ecosistema Polygon come una rete ed organizzazione complessa, in realtà si basa su assunti abbastanza semplici, ma allo stesso tempo geniali. Le idee originarie alla base di tutto vennero proposte per la prima volta nel 2017.

    Durante quell’anno, la squadra di sviluppo lanciò quella che venne chiamata Matic Network, ad oggi Polygon. Fra gli stessi fondatori troviamo uomini di spicco, dalle grandi doti informatiche e di progettazione, come ad esempio Jaynti Kanani, Sandeep Nailwal ed Anurag Arjun. Hanno tutti partecipato a numerosi progetti, diventando pilastri fondamentali nel settore crittografico.

    Con il passare del tempo, la stessa rete ha subito notevoli cambiamenti, diventando una vera e propria piattaforma autonoma, utilizzabile da chiunque ne fosse interessato. Permette di poter portare avanti costruzioni specifiche con un livello di scalabilità nei confronti dell’Ethereum efficace e semplificato.

    Una delle principali caratteristiche alla base della sua struttura interna è data da Polygon SDK, fondamentale per la costruzione di diverse tipologie di applicativi. Anche in questo caso, l’obiettivo fondamentale è stato quello di provare a risolvere determinate criticità presenti sulla rete Ethereum.

    Nello specifico, implementa all’interno dell’ecosistema un meccanismo di nuova generazione, definito “a catena multipla”, o meglio “multi – Chain”. Le stesse caratteristiche vedono molte similitudini con altri ecosistemi di nuova formazione, come ad esempio:

    In altri termini, Polygon può essenzialmente essere definita come una delle principali ed attuali soluzioni di Scaling Layer – 2, che punta attraverso la propria struttura e tecnologia interna, a migliorare velocità, scalabilità, interoperabilità e soprattutto sicurezza. Tutto ciò tramite reti multiple in comunicazione fra di loro.

    Polygon Come funziona

    Adesso che abbiamo compreso cos’è Polygon e quali sono le fondamenta associate alla sua preliminare rete Matic, è possibile maggiormente scendere in profondità, focalizzando l’attenzione su aspetti prettamente operativi. Come funziona Polygon?

    L’ecosistema esistente, che permette allo stesso progetto di restare in piedi e di mantenere attivi i propri servizi di rete, è costruito sulla rete Plasma – POS. Si sta quindi cercando di mantenere i principali punti di forza della rete Matic, apportando nuove migliorie.

    La stessa tecnologia di costruzione permette all’ecosistema di beneficiare di una delle velocità più elevate presenti nel settore, ossia circa 65.000 transazioni al secondo. Quanto invece alle tempistiche sulle conferme dei blocchi, si parla di meno di 120 secondi.

    Al di là delle transazioni, l’ecosistema trova i suoi scopi pratici nella possibilità di poter costruire applicativi e strumenti nel mondo della finanza decentralizzata, ossia DeFi. Entrando all’interno della pagina ufficiale, viene messa a disposizione la lista dei tanti progetti (soprattutto DApps) permessi grazie a Polygon.

    Quanto allo strumento di governance, prende invece il nome di MATIC ed oltre a rappresentare uno strumento chiave all’interno dell’ecosistema, viene considerato uno strumento crittografico a tutti gli effetti.

    Gli interessi mostrati nel corso degli ultimi tempi, gli hanno permesso di passare da quote al di sotto i 0,03 centesimi di dollaro nel mese di gennaio 2021, fino a superare il muro dei 2 dollari per unità, per poi subire variazioni successive.

    Migliori piattaforme per criptovalute

    Essendo uno strumento crittografico a tutti gli effetti, Polygon (MATIC) può essere individuato ed acquisto all’interno delle migliori piattaforme di scambio. È bene considerare, come all’interno del settore del trading online, al di là della presenza degli scambiatori, risulti possibile accostare un meccanismo innovativo, basato sui migliori broker di CFD.

    Comprare criptovalute e strumenti crypto in modo fisico, significa infatti diventare possessori degli stessi strumenti, conservandoli successivamente all’interno di un Wallet di archiviazione. La presenza di molti attacchi informatici, anche nei riguardi di molti exchange rinomati, ha portato molti a ricercare soluzioni alternative.

    La presenza dei broker di CFD, permette in questo caso di poter fare trading sulle principali criptovalute mondiali, senza il bisogno di possedere alcun assets in modo fisico. Si sfrutta semplicemente la presenza dei contratti per differenza, a loro volta legati a repliche dell’andamento.

    Un primo elemento innovativo riguarda la possibilità di poter agire allo scoperto, aprendo sia posizioni al rialzo che posizioni al ribasso. Nel primo caso il trader va ad ipotizzare aumenti sui valori, attuando una strategia Long. Nel secondo caso va ad ipotizzare diminuzioni sul valore, attuando una strategia Short.

    Ulteriore caratteristica da poter tenere a mente, riguarda i costi. I migliori broker di CFD su criptovalute, come ad esempio eToro e Markets, non richiedono alcun costo fisso, applicando solamente bassissimi spread.

    eToro

    eToro (qui per la pagina ufficiale) rappresenta una delle piattaforme più importanti al mondo nel settore del trading online su criptovalute. Dispone di autorizzazioni e licenze, risultando quindi pienamente regolamentato per poter operare nel nostro territorio.

    Oltre alla presenza di tradizionali strumenti finanziari, permette di negoziare sulle maggiori criptovalute, sfruttando la presenza dei contratti per differenza. Il tutto attraverso una piattaforma basic, basata su opzioni semplificate e senza nessuna commissione fissa (si ricordano solamente spread competitivi).

    Fra i tanti punti di forza della piattaforma, è inoltre possibile ricordare il meccanismo di Copy Trading. Permette di ottenere le stesse scelte strategiche dei migliori traders presenti sulla piattaforma. A seguire alcuni punti chiave:

    • L’accesso all’interno della pagina ufficiale eToro permette di visionare l’elenco dei principali Popular Investor;
    • Selezionati i Top Trader sulla base delle proprie preferenze, risulta possibile associarli al proprio account;
    • Così facendo, le posizioni avviate dagli stessi, verranno replicate anche sul proprio profilo, senza nessun costo aggiuntivo.

    Scopri qui eToro il il Copy Trading

    Markets

    Markets (qui per la pagina ufficiale) rappresenta una seconda piattaforma professionale, anche in questo caso da anni leader nel settore crittografico. La piattaforma messa a disposizione è facile da gestire e risulta apprezzata sia da utenti professionisti che da operatori alle prime esperienze.

    Anche in questo caso si conta la presenza di un database ben fornito e costantemente aggiornato. La presenza di più assets permette di architettare una migliore diversificazione, focalizzando l’attenzione sui propri strumenti di interesse.

    Scopri qui Market

    A seguire ulteriori caratteristiche del broker:

    • Grafici in tempo reale, costantemente aggiornati;
    • Rapidità nelle esecuzioni (apertura, modifica e chiusura delle posizioni);
    • Applicazione per dispositivi mobili;
    • Conto demo, basato sulla presenza di capitali virtuali, aggiunti direttamente dal broker;
    • Assistenza professionale.

    Scopri qui Markets

    Polygon (MATIC) Token

    Il token di governance del progetto Polygon prende il nome di MATIC e rappresenta un token a tutti gli effetti, rilasciato periodicamente dalla squadra di sviluppo. Durante la prima fase ufficiale, avvenuta nel corso del 2017, è possibile ricordare l’emissione del circa 3,8 % della fornitura totale degli strumenti.

    Una seconda tornata, aveva invece visto il lancio di un’ulteriore 19%. Secondo quanto esposto dal programma di rilascio, tutti gli strumenti verranno emessi presumibilmente entro e non oltre dicembre del 2022.

    Al di là della valenza da strumento crypto a tutti gli effetti, presente quindi sui migliori scambiatori al mondo, il token MATIC rappresenta un elemento chiave per l’ecosistema Polygon. Fra le principali funzionalità, ricordiamo la sua valenza da strumento per:

    • La governance;
    • Lo staking;
    • Il pagamento di commissioni associate al concetto di gas.

    Polygon (MATIC) Quotazione ed andamento

    Come esposto in precedenza, lo strumento di riferimento di Polygon gode di un proprio prezzo e di una propria quotazione. Entrando nel dettaglio, risulta quindi possibile constatare i principali traguardi raggiunti dallo stesso nel corso degli ultimi tempi.

    Come esposto sul grafico di CoinMarketCap, il valore di Polygon (MATIC), al momento del suo lancio, mostrava quote relativamente basse (se confrontate con i livelli attuali). Per intenderci, uno dei punti di massimo più elevati, era stato segnato nel dicembre del 2019, con valori poco superiori i 0,04 centesimi di dollaro.

    Correzioni successive, avevano portato il valore di Polygon (MATIC) nuovamente al di sotto i 0,03 centesimi di dollaro. Nonostante il mantenimento al di sotto i 0,03 centesimi per tutto il 2020, considerato sicuramente uno degli anni più particolari, qualcosa aveva iniziato a cambiare nel corso dei primi mesi del 2021.

    Con l’arrivo del nuovo anno, il valore di Polygon (MATIC) aveva mostrato nuovi traguardi, raggiungendo dapprima i 0,40 centesimi di dollaro nel mese di marzo. Nuovi interessi, avevano successivamente permesso l’ottenimento di nuovi massimi storici, con la rottura dei 2 dollari, per poi mostrare variazioni successive.

    Grafico Polygon su CoinMarketCap

    Polygon (MATIC) Opinioni

    Quali opinioni in merito a Polygon? La piattaforma rappresenta un progetto nuovo, ancora in fase di completamento. Entrando all’interno della pagina ufficiale, risultano infatti presenti molte sezioni (legate a funzionalità), esposte con la sigla “coming soon”. Fra queste, ecco le più importanti:

    • Zk Rollups
    • Optimistic Rollups
    • Stand-Alone Chains
    • Shared Security Chains

    Al di là dell’uso della rete come sistema di scambio per transazioni, è proprio la concretezza e nelle possibilità di portare soluzioni rapide agli sviluppatori a rappresentare uno dei principali punti di forza del progetto.

    Lo stesso, se da una parte vende la nascita di molti ecosistemi affini, come quelli esposti in precedenza, dall’altra può beneficiare di un livello di esperienza maggiore e di un numero di applicativi già avviati dagli utenti con successo.

    Un secondo punto importante da poter tenere a mente, riguarda poi l’interesse mostrato sulla rete da parte di progetti crittografici colossali, diventati famosi nel corso degli ultimi tempi. Una delle ultime notizie, ha visto ad esempio l’associazione di AAVE all’interno del Network.

    Alla luce di queste informazioni, Polygon punta a diventare uno dei principali leader nel mondo dei Layer 2 sulla rete Ethereum, proponendo tuttavia ulteriori funzionalità innovative per programmatori, diventando in questo modo concorrente diretto di molti ecosistemi innovativi presenti sul mercato.

    Polygon

    Conclusioni su Polygon (MATIC)

    Giunti al termine della nostra guida completa, incentrata su Polygon, risulta ora possibile ricapitolare alcuni aspetti chiave. Polygon ha dimostrato di essere un progetto del tutto innovativo, fortemente associato all’ecosistema Ethereum.

    La presenza delle sue funzioni, a loro volta legate ad una tecnologia di base strutturata con cura, va a migliorare numerosi aspetti sulla rete Ethereum. Fra questi, abbiamo ricordato l’efficienza sui costi, maggiore velocità nelle transazioni (circa 65.000 al secondo), ma soprattutto più sicurezza.

    Per completezza, abbiamo poi esposto i principali metodi per poter ad oggi investire su Polygon. Oltre agli acquisti tramite i migliori exchange al mondo, si ricorda anche la presenza del trading su criptovalute.

    I migliori broker, come ad esempio eToro e Markets, permettono di negoziare con le principali criptovalute mondiali (BTC, ETH, XRP, LTC e molte altre), iniziando semplicemente tramite un conto demo a costo zero.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande Frequenti su Polygon (MATIC)

    Cos’è Polygon?

    Si tratta di un ecosistema di nuova generazione, basato su tecnologie all’avanguardia, che permette di costruire applicativi e progetti legati al mondo della DeFi, garantendo allo stesso tempo transazioni veloci, efficienti, con costi bassi e sicure.

    Cos’è Polygon MATIC?

    Anche l’ecosistema Polygon dispone di un proprio strumento di governance, che prende il nome di Polygon MATIC. Avendo un proprio valore e grafico di riferimento, viene considerato uno strumento crittografico a tutti gli effetti e quindi acquistabile attraverso le migliori piattaforme di scambio.

    Come investire su Polygon?

    All’interno della nostra guida completa, abbiamo ricordato i principali sistemi per poter comprare ed investire su Polygon. Oltre ciò, nel settore delle criptovalute, abbiamo ricordato la presenza di sistemi di negoziazione innovativi, basati su contratti per differenza e messi a disposizione dai migliori broker online regolamentati.

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco

    Lascia un Commento