News

Polkadot punta su FC Barcellona: Sponsor e Partnership in arrivo?

Pubblicato: 24 Gennaio 2022 di Francesco

Polkadot punta su FC Barcellona: è questa una delle notizie più virali delle ultime ore, che riguarderebbe una proposta diretta del noto ecosistema crypto nel diventare uno dei principali sponsor ufficiali della colossale squadra calcistica spagnola.

Prima di approfondire nel dettaglio la notizia, partiamo dalle presentazioni. Per chi non li conoscesse, FC Barcellona rappresenta un club calcistico appartenente al campionato spagnolo e militante in tantissimi campionati mondiali ed internazionali. Può contare sulla presenza di un seguito colossale e di migliaia di tifosi appassionati.

Dall’altra parte troviamo Polkadot, che invece rappresenta un ecosistema crypto volto ad offrire interoperabilità, scalabilità e commissioni molto base agli utenti del network. Lo stesso ecosistema, integra al suo interno un token in tutto e per tutto, che prende il nome di token DOT (individuabile all’interno di broker professionali come eToro).

Lo stesso broker permette di negoziare su oltre 42 asset crypto, mettendo a disposizione grafici, strumenti analitici e tantissime altre funzionalità degne di nota. Le approfondiremo a tempo debito, non prima di aver esposto alcune informazioni rilevanti in merito al possibile accordo fra Polkadot ed il club FC Barcellona.

Polkadot punta su FC Barcellona: Ardua scelta per il club, con diverse altre proposte

Parlare di Polkadot che punta su FC Barcellona, anche se ad oggi non è possibile individuare ancora alcuna conferma ufficiale, significa parlare di un ulteriore evento storico che va ad intrecciare il mondo sportivo con quello delle criptovalute.

Le notizie trattate da Mundo Deportivo ipotizzano quindi un possibile accordo fra la società e l’ecosistema. Tutto ciò anche in riferimento all’interesse del noto club calcistico nel voler trovare nuovi sponsor rilevanti, da poter apporre sulle maniche delle proprie magliette.

Gli stessi spazi pubblicitari, sarebbero tuttavia molto corteggiati anche da altre società colossali, in questo caso non attive nel settore delle criptovalute. È ad esempio possibile citare da una parte Spotify, che è leader nello streaming musicale ormai da anni e dall’altra Tencent, operativa in servizi di mass media, Internet, intrattenimento e così via.

Uno spazio pubblicitario che, visti i risultati storici del club calcistico ed il colossale seguito che la squadra riesce a generare, permetterà alla prossima società sponsor partner di poter beneficiare di un accordo di marketing rilevante.

Se tutto andasse in porto, l’accordo fra Polkadot e FC Barcellona non rappresenterebbe tuttavia l’unico caso di partnership e sponsor fra un ecosistema, o una società legata al mondo delle criptovalute ed una squadra di calcio di livello internazionale.

Nel corso dei alcuni dei nostri tanti approfondimenti, avevamo avuto modo di soffermare l’attenzione su tantissime altre proposte, legate anche ad exchange e piattaforme associate al mondo crypto. Alcuni esempi possono essere BitMEX per il Milan, oppure DigitalBits per l’Inter.

Continueremo a restare costantemente aggiornati sulla questione, cercando di capire se la stessa FC Barcellona, o in modo parallelo la pagina ufficiale dell’ecosistema Polkadot, pubblicizzeranno o meno nel corso delle prossime settimane accordi ufficiali in merito a contratti di partnership su sponsorizzazioni.

Conclusioni

Notizia, quella ad oggi esposta, che si collega in modo diretto ad un ecosistema (per l’appunto Polkadot), che nonostante sia presente ormai da diverso tempo all’interno del settore, continua attivamente a proporre upgrade e progetti nuovi.

Un ecosistema unico nel suo genere, che si discosta rispetto alla concorrenza anche per i tanti scopi pratici e concreti associati alle sue tecnologie interne. Tutto ciò su un progetto che, come ricordato in precedenza, integra un asset crypto a tutti gli effetti.

Prende il nome di token DOT e può attualmente essere individuato all’interno di molti exchange e di molte piattaforme di scambio professionali. Uno dei primi operatori ad averlo listato all’interno della propria sezione crypto è eToro (qui la pagina ufficiale).

Per chi non lo conoscesse, rappresenta un broker professionale, ma soprattutto con licenze ed autorizzazioni, ormai da tempo un reale punto di riferimento nel settore del trading online crypto. Permette di negoziare su una piattaforma interattiva, funzionale, ma soprattutto rapida nella gestione.

Con eToro è possibile iniziare anche da un pratico conto demo, ossia una simulazione con depositi virtuali, caricati dal broker stesso. Si ricordano inoltre tantissime altre funzionalità, messe a disposizione in modo completamente gratuito per tutti gli utenti registrati, come ad esempio:

  • Copy Trading, ossia un sistema che permette di selezionare Popular Investor all’interno del broker, di associarli alla funzione e di ottenere in modo speculare le stesse posizioni;
  • possibilità di gestire le attività anche tramite l’applicazione per dispositivi mobili;
  • assistenza professionale;
  • sezione tecnica, con tantissimi indicatori analitici;
  • database con decine di asset crypto supportati.

Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento