Guide

Ocean Protocol “OCEAN”: Cos’è e Come Funziona [Guida 2021]

Se hai aperto il nostro approfondimento è perché molto probabilmente sei alla ricerca di una guida completa e ben strutturata che tratti Ocean Protocol. Ma di cosa si tratta? Per chi non ne fosse a conoscenza, Ocean Protocol rappresenta un protocollo a tutti gli effetti, legato ad un ecosistema di nuova generazione, con molti scopi pratici per aziende e società.

Il business di riferimento attiene i dati, o meglio una serie di servizi associati agli stessi, che permetterebbero anche la monetizzazione e lo scambio, il tutto in un ambiente controllato e protetto (nei limiti del possibile). All’interno dello stesso ecosistema Ocean Protocol, esiste anche un token di riferimento, fondamentale per l’intero progetto, che prende il nome di OCEAN.

Nel corso dei paragrafi successivi, focalizzeremo l’attenzione su:

  • Cos’è e cos’ha di diverso Ocean Protocol rispetto alla concorrenza;
  • Come funziona e quali servizi propone Ocean Protocol;
  • Come comprare Ocean Protocol e le principali criptovalute.

Oltre ai sistemi di acquisto diretti e fisici, ricorderemo come ad oggi sia possibile anche fare trading online su criptovalute, utilizzando broker regolamentati come eToro.

Per completezza, ecco ulteriori piattaforme professionali ed autorizzate:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Ocean Protocol: Cos’è

    Per comprendere esattamente cos’è e come funziona Ocean Protocol, è importante scomporre la sua struttura di base in più elementi, in modo da constatare con gradualità la sua composizione e la sua operabilità. Ocean Protocol può essere immaginato come un protocollo open source, quindi aperto a chiunque sia intenzionato ad utilizzare la tecnologia messa a disposizione dall’ecosistema.

    La sua costruzione iniziale, fa riferimento alla blockchain ETH, ossia di Ethereum, ad oggi utilizzata per la costruzione di una considerevole percentuale di progetti crittografici e legati al mondo della finanza decentralizzata (ossia la cosiddetta DeFi). Attraverso la sua tecnologia, permette di effettuare scambi (quindi transazioni) e di monetizzare  su “Data” (ossia dati).

    Attraverso un semplice meccanismo, che tuttavia ne assicura soprattutto le sicurezza, Ocean Protocol punta a facilitare e migliorare l’incontro di due tipologie di soggetti: da una parte gli interessati a mettere a disposizione i propri dati e dall’altra gli utenti che necessitano di dati o di eventuali risorse affini.

    A permettere tutto ciò, tecnologie di rete di ultima generazione, associate alla presenza di specifici strumenti, assimilabili token, ma che tuttavia prendono il nome di “datatoken”. Gli stessi sono basati sull’ormai nota struttura ERC-20 e risultano fondamentali per la fruizione degli stessi servizi sui dati proposti o inviati dagli utenti.

    Uno dei principali vantaggi, è quello di permettere che i soggetti interessati ad ottenere servizi sui dati, possano eseguire le proprie operazioni in sicurezza, permettendo allo stesso tempo che le stesse risorse non abbandonino mai gli editori e quindi i soggetti che le archiviano. Tutto ciò a favore di privacy e transazioni controllate.

    Ocean Protocol: Squadra di sviluppo

    Ma chi ha fondato Ocean Protocol? Trattasi di due professionisti del settore, appassionati di tecnologia, ma soprattutto di IA (ossia intelligenza artificiale), Bruce Pon e Trent McConaghy. Hanno entrambi esperienza nel campo informatico, risultando presenti in numerosi progetti, legati anche al settore software, blockchain e database.

    Nonostante molte notizie abbiano iniziato a trattare Ocean Protocol nel corso degli ultimi tempi, è bene tenere a mente come l’intero progetto abbia trovato la sua prima ufficializzazione nel 2017. Quanto alla gestione, come molte volte avviene per ecosistemi similari, troviamo anche in questo caso la presenza di una fondazione, chiamata Ocean Protocol Foundation.

    Pone il suo quartier generale a Singapore e rappresenta una delle principali chiavi per lo sviluppo e la gestione di numerosi progetti legati ad Ocean Protocol. In modo parallelo, si ricorda la presenza della OceanDAO, in questo caso ente decentralizzato ed autonomo, basato sulla stessa community di utenti.

    Ocean Protocol: Come Funziona

    Adesso che abbiamo compreso nel dettaglio la storia e lo scopo principale, nonché il modello di business sul quale Ocean Protocol poggia la sua natura, è ora possibile passare ad aspetti prettamente operativi, legati ai diversi servizi messi a disposizione.

    Come funziona Ocean Protocol? A seguire alcuni punti chiave, approfonditi nel dettaglio:

    • Presenza di un vero e proprio mercato, all’interno del quale poter gestire le risorse trattate, ossia i dati;
    • Compute-to-Data, che rappresenta il meccanismo chiave alla base della condivisione delle risorse, garantendo allo stesso tempo un elevato grado di protezione e privacy sui dati dell’utente;
    • Token OCEAN, che rappresenta lo strumento cardine dell’intero ecosistema ed utilizzato per diverse funzionalità, non solo interne, ma anche esterne ad Ocean Protocol.

    Ocean Protocol: Ocean Market

    I due soggetti esposti in precedenza, ossia i possessori di dati (coloro intenzionati al trasferimento) ed i richiedenti di dati (coloro intenzionati ad ottenere i dati e le risorse), utilizzano un vero e proprio mercato digitale, che prende il nome di Ocean Market. I dati inseriti al suo interno, vengono quindi trasformati in “risorse di dati” grazie alla presenza dei datatoken.

    Tutto ciò permette l’avvio di veri e propri scambi, di acquisti e successivamente di vendite, in stretta associazione anche con il concetto di finanza decentralizzata “DeFi”. Lo stesso mercato può definirsi un vero e proprio Market Maker Automatizzato, che ormai tutti conosciamo con la sigla “AMM”.

    Come indica la parola stessa, lo stesso sistema permette una autoregolazione interna del mercato, sfruttando tecnologie intelligenti e la presenza di pool di liquidità (Liquidity Pool). Le possibilità di ottenere ritorni sono quindi associate a:

    • Lo staking
    • La vendita di dati (quindi di risorse all’interno del mercato)
    • La strutturazione di un mercato personale

    Ocean Protocol: Compute-to-Data

    Compute-to-Data rappresenta una delle tante implementazioni all’interno dell’ecosistema Ocean Protocol, in questo caso in associazione all’Ocean Market esposto in precedenza. Uno degli scopi primari dello stesso è quello di permettere scambi di dati, mantenendo un livello di privacy elevato e migliorato rispetto alla concorrenza.

    Come riesce in tutto ciò? Le tecnologie alla base dello stesso processo, danno la possibilità ai fornitori di dati di metterli a disposizione degli utenti interessati, mantenendo tuttavia un forte controllo da parte degli editori, i quali devono approvare obbligatoriamente gli algoritmi ed i processi da effettuare sui dati personali.

    Tutto ciò agevolato dalla presenza di smart contract basati su tecnologia Ethereum. Ne deriva un elevato livello di protezione e di privacy, da poter associare in molti settori, come ad esempio quello della messa a disposizione, da parte di esperti di intelligenze artificiali, di algoritmi da poter eseguire ed utilizzare.

    Ocean Protocol: Token OCEAN

    Uno degli strumenti più importanti all’interno di Ocean Protocol, è il token OCEAN. Rappresenta semplicemente un token facente parte della categoria ERC-20 e quindi archiviabile all’interno di qualsiasi portafoglio e Wallet compatibile con gli stessi assets. Come esposto durante l’introduzione, possiede diverse funzionalità, sia interne che esterne all’ecosistema.

    A cosa serve la criptovaluta Ocean Protocol (OCEAN)? A seguire alcuni punti:

    • Per il processo di stake sui dati, ossia sulle risorse.
    • Come strumento di governance all’interno dell’ecosistema, che rappresenta un progetto decentralizzato ed open source.
    • Comprare e vendere dati, sulla base delle diverse offerte e necessità all’interno del mercato.
    • Rappresenta in ultimo un assets crittografico a tutti gli effetti, acquistabile e scambiabile all’interno del mercato degli strumenti crypto.

    Lo stesso Token Ocean Protocol (OCEAN) dispone quindi di un proprio valore, un proprio andamento e di una propria quotazione. Può essere facilmente individuato all’interno delle principali piattaforme informative mondiali del settore crypto.

    Lo stesso assets, partito da quote inferiori ai 0,40 dollari nel mese di gennaio 2021, ha avuto la capacità di superare quota 1,74 dollari, per poi mostrare variazioni successive.

    Come comprare Ocean Protocol (OCEAN)

    Ma come fare per comprare Ocean Protocol? Nel corso della nostra guida abbiamo ricordato come il token di riferimento del progetto sia OCEAN, il quale dispone di un proprio andamento, risultando quindi scambiabile all’interno del mercato. Sulla stessa pagina ufficiale, risulta possibile visionare tutti i partner principali, che permettono di comprare Ocean Protocol (OCEAN).

    Fra questi, numerosi exchange e scambiatori professionali, che permettono di investire su Ocean Protocol (OCEAN) in modo fisico e diretto. Per modo fisico e diretto si intende il processo che permette essenzialmente la conversione fra valute Fiat (come ad esempio euro) contro un determinato pacchetto di token OCEAN.

    Gli stessi strumenti devono in questo caso essere conservati all’interno di specifici wallet, compatibili con il modello ERC-20. Nel settore crittografico, la presenza di commissioni imposte dagli scambiatori e la necessità di doversi dotare di un portafoglio di archiviazione, ha portato in molti a chiedersi se esistano metodi alternativi.

    Un sistema per poter puntare sulle proprie criptovalute di interesse, riguarda l’uso del trading online, messo a disposizione da broker regolamentati e professionali. Permettono di negoziare sui principali strumenti crittografici, senza possederli, tramite l’uso di contratti per differenza e senza costi fissi (applicando spread).

    Gli stessi CFD, per via delle loro caratteristiche, permettono una doppia apertura: al rialzo, in ipotesi di aumento dei valori, o al ribasso, in ipotesi di diminuzione dei valori. Due broker a permettere ciò sono eToro e Capital.com.

    eToro

    Una prima piattaforma professionale, da ormai molti anni leader nel settore del trading online per criptovalute, è eToro (qui per la pagina ufficiale). Dispone di uno dei database più forniti, permettendo di trattare sulle principali criptovalute mondiali, sia storiche, come ad esempio Bitcoin o Ethereum, sia di nuova generazione.

    A renderlo unico nel suo genere, troviamo in primo luogo la presenza di una piattaforma semplice da utilizzare, ricca di numerose funzionalità e servizi integrativi. Fra questi, non mancano grafici in tempo reale, aggiornati attimo dopo attimo, e numerose indicazioni su ogni singolo assets.

    Scopri qui eToro

    Oltre ciò, un ulteriore elemento distintivo, in questo caso presente esclusivamente su questo broker, è il Copy Trading. Si tratta di un sistema di trading automatizzato, molto differente dai soliti sistemi che utilizzano algoritmi ed intelligenze artificiali. In questo caso, si ha la possibilità di copiare le strategie di reali utenti, semplicemente con un click.

    Il broker permette inoltre di iniziare con un pratico conto demo, gestibile senza nessun costo o abbonamento specifico, anche tramite l’applicazione eToro per device mobili (sia per iOS che per Android).

    Clicca qui per eToro e la sua Demo

    Capital.com

    Un secondo intermediario regolamentato, che ha nel corso degli ultimi anni avuto la capacità di incrementare la propria quota di mercato, è Capital.com (qui per la pagina ufficiale). Una delle principali caratteristiche, riguarda la presenza di decine di strumenti crittografici. Rappresenta infatti uno dei broker più forniti di assets crypto.

    La piattaforma messa a disposizione garantisce a tutti gli utenti comodi grafici in tempo reale e numerosi servizi all’avanguardia. Fra gli stessi, troviamo anche la possibilità di iniziare con un conto simulato, ossia una sezione di prova, basata su capitali non reali, da poter utilizzare per testare il broker o semplicemente proprie strategie.

    Scopri qui Capital.com

    In aggiunta a ciò, a seguire, ulteriori caratteristiche su Capital.com:

    • Assistenza professionale;
    • Calendari economici, riguardanti numerose notizie, aggiornate con continuità;
    • Corsi sul trading;
    • Applicazione per dispositivi mobili;
    • Strumenti analitici per i traders.

    Clicca qui per Capital.com

    Ocean Protocol (OCEAN) Valore ed andamento

    Come esposto in precedenza, Ocean Protocol (OCEAN), oltre a rappresentare uno strumento chiave all’interno del protocollo oggi esposto, può considerarsi un token a tutti gli effetti, ossia una moneta digitale con propria quotazione. Risulta quindi presente all’interno dei principali siti informativi autorevoli, come ad esempio CoinMarketCap.

    Nel corso degli ultimi mesi, l’assets ha avuto la capacità di incrementare il proprio interesse sul mercato, mostrando nuovi punti di massimo nel corso del 2021. Risulta quindi possibile visionare i principali traguardi raggiunti dall’andamento di Ocean Protocol nel corso del tempo.

    Impostando su CoinMarketCap un grafico annuale, partendo dal 2020, si evince come il valore di Ocean Protocol (OCEAN) ad aprile del 2020, mostrava ancora livelli pari a circa 0,051 dollari per unità. Una prima fase in aumento, aveva portato lo strumento a rompere per la prima volta il muro dei 0,60 dollari nel mese di agosto.

    Successive correzioni, sul finire del 2020, mostravano la quotazione di Ocean Protocol (OCEAN) sotto i 0,35 dollari al termine del 2021. Con l’arrivo del nuovo anno, l’assets ha avuto la capacità di superare dapprima la soglia degli 1,2 dollari, per poi portarsi su nuovi punti di massimo storici, a circa 1,81 dollari nella giornata dell’8 aprile 2021, segnando tuttavia successive variazioni.

    Ocean Protocol

    Ocean Protocol Opinioni

    Quali opinioni in merito ad Ocean Protocol? Riuscirà il progetto ad accrescere di interesse all’interno del mercato contrastando la concorrenza? Partendo proprio dalla concorrenza, nonostante ad oggi il mondo dei dati e quello delle tecnologie blockchain siano entrambi molto sviluppati, il progetto di Ocean Protocol rappresenta uno dei primi ad aver connesso le due realtà.

    Il vantaggio del pioniere potrebbe rappresentare una delle principali caratteristiche, in associazione all’esperienza maturata nel corso di questi ultimi 4 anni (fondazione nel 2017). Al di là dell’aspetto prettamente associato al token di riferimento, ossia OCEAN, sono propri gli scopi reali e la concretezza del progetto ad apportare valore aggiunto nel settore.

    Contrariamente dalle criptovalute storiche, come ad esempio Bitcoin, ad oggi gli ecosistemi di nuova generazione puntano molto su questioni pratiche, cercando di risolvere problemi e portare soluzioni innovative nel mondo. Ne sono esempio numerosi progetti, a loro volta legati a token ed assets, quali:

    Conclusioni

    L’attuale guida ci ha dato la possibilità di scoprire nel dettaglio uno dei protocolli ed ecosistemi più tecnologici degli ultimi tempi: Ocean Protocol. Contrariamente da quanto si pensi, il suo funzionamento e la struttura di costruzione, si basano su assunti e concetti semplici, ma allo stesso tempo rivoluzionari.

    Il focus del progetto, come evinto nel coso dell’approfondimento, riguarda il mondo dei dati, resi scambiabili attraverso una trasformazione su datatoken. Tutto ciò grazie alla presenza di funzionalità innovative quali Ocean Market e Compute-to-Data.

    A seguire una tabella riassuntiva:

    Nome piattaforma Ocean Protocol
    Tecnologia interna Blockchain innovativa
    Settore di interesse Dati
    Tipologia piattaforma Open Source
    Token di riferimento OCEAN

    In tutto ciò, abbiamo ricordato come lo stesso token di riferimento, ossia OCEAN, rappresenti un assets crittografico a tutti gli effetti e quindi scambiabile all’interno delle migliori piattaforme.

    Oltre alla presenza dei sistemi di acquisto fisici, abbiamo inoltre ricordato la possibilità di poter negoziare con le principali criptovalute mondiali (BTC, ETH, XRP e molto altro) tramite trading di CFD, messo a disposizione da broker autorizzati e professionali come eToro e Capital.com.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capital
    Deposito Minimo: 20€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma Metatrader MT4
  • Decine di criptovalute
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande Frequenti su Ocean Protocol

    Cos’è Ocean Protocol?

    Si tratta di un ecosistema di nuova generazione, rappresentante un protocollo decentralizzato ed open source, legato a numerose funzioni che permettono scambi di dati tramite datatoken (Ocean Market).

    Cos’è OCEAN?

    OCEAN rappresenta il token di riferimento dell’ecosistema e protocollo Ocean Protocol. Ha sia una valenza interna, come token di governance e molto altro, sia esterna, rappresentando un vero e proprio strumento crypto di scambio.

    E’ possibile comprare Ocean Protocol (OCEAN)?

    Si, essendo uno strumento con proprio valore ed andamento risulta scambiabile all’interno delle migliori piattaforme online.

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco

    Lascia un Commento