News

Nuovi Risultati per il Browser Brave: Ottima Notizia per BAT?

Nuovi risultati per il browser Brave sono ultimamente stati esposti in merito al comparto delle campagne pubblicitarie del servizio. Un progetto che, lo ricordiamo ai nostri lettori, risulta presente ormai da molti mesi all’interno del settore, ma che rappresenta ancora un ecosistema sul nascere.

Gli obiettivi di Brave, sono quindi focalizzati molto sull’ottica nel medio e lungo termine. Il progetto risulta altresì associato in modo diretto proprio all’ecosistema Basic Attention Token, a sua volta legato ad una criptovaluta in tutto e per tutto, che prende il nome di Token BAT.

Ma cosa significa per la stessa criptovaluta lo sviluppo del browser Brave in merito ai suoi servizi integrativi ed alle sue campagne Ads? Nel corso del nostro approfondimento andremo ad approfondire la questione, che in ogni caso resta interconnessa ad un asset crypto che ha avuto la capacità di essere listato su numerosi scambiatori professionali.

Può ad esempio essere individuato sul noto broker eToro, il quale ne permette la negoziazione in modo autonomo ed in pochi passaggi. Tutto ciò potendo iniziare anche con un pratico conto di prova gratuito, con il quale poter avviare strategie (anche su altre criptovalute) utilizzando capitali virtuali.

Nuovi risultati per il Browser Brave: Privacy, rapidità e molto altro

Al di là dei nuovi risultati per il Browser Brave in merito alle proprie campagne Ads, sono proprio le funzionalità dello stesso ad aver permesso al progetto di ritagliarsi una propria quota di mercato all’interno del settore.

Settore ad oggi quasi completamente monopolizzato da Google (motore di ricerca per eccellenza in molte parti del mondo) e da altri browser concorrenti, come nel caso di Chrome, Firefox ed altri ancora. Una nicchia di mercato che potremmo definire già consolidata da tempo, con 3/4 grandi big pronti a spartirsi la quota.

In tutto ciò, nel corso degli ultimi mesi, si è inserito Brave, ossia un progetto legato a Basic Attention Token, volenteroso di apportare innovazione e progresso in un mondo già moderno e digitalizzato di suo. Da dove partire? Sicuramente dal concetto di privacy, che ha permesso a Brave di differenziarsi rispetto alla concorrenza.

Lo stesso browser, anche attraverso la propria pagina ufficiale, si presenta come una delle soluzioni più rapide, ma soprattutto più sicure in merito ad aspetti legati a tracciabilità dei dati e livello di privacy. Va effettivamente a bloccare a monte annunci indesiderati e sistemi di tracking sul web.

Una caratteristica che, nonostante ad oggi non vada a creare un interesse colossale, sta lentamente acquisendo importanza con il passare dei mesi. A tal riguardo, Brave punta così a tenersi pronta alla rivoluzione, cercando di divenire uno dei player più forniti, ma soprattutto più completi in ambito Securities e Privacy.

A dimostrazione della crescita dell’ecosistema, proprio gli sviluppi sulle campagne dello stesso network, se rapportati con i risultati pregressi, ossia ad inizio anno.

Conclusioni

Notizia – quella appena esposta – che non può non associarsi al token di riferimento del progetto Basic Attention Token, ossia BAT. Una criptovaluta con proprio valore e proprio andamento, inserita ad oggi all’interno di numerose piattaforme di scambio e di negoziazione.

Uno dei tanti broker, ad aver deciso di implementare l’asset all’interno dei propri listini, è eToro (qui per la pagina ufficiale). Un broker con numerosi anni di esperienza alle spalle, che conta ad oggi un volume sulle transazioni da record e milioni di utenti registrati.

Una delle prime caratteristiche, da poter associare anche a negoziazioni su BAT, attiene la presenza dei contratti per differenza, ossia strumenti derivati che vanno a replicare l’andamento del sottostante. Fare trading CFD su un asset comporta numerose differenze rispetto all’acquisto diretto (effettuato in questo caso su Exchange).

Tramite i CFD, è in primo luogo possibile puntare non soltanto al rialzo, bensì anche al ribasso. In questo secondo caso, si fa riferimento alla cosiddetta vendita allo scoperto, in associazione a strategie di tipo short. In secondo luogo, l’utente non ha alcun bisogno di andare alla ricerca di Wallet di archiviazione, proteggendosi anche da eventuali rischi di furto.

Il broker eToro permette di visionare il grafico in tempo reale della criptovaluta BAT (così come del BTC, ETH e molti altri asset), mettendo a disposizione numerosi servizi e funzionalità. A seguire alcune delle più note:

  • Copy Trading: servizio che permette di selezionare utenti con esperienza e copiare le rispettive posizioni sul proprio account in modo speculare ed in tempo reale;
  • assistenza a tutte le ore;
  • account demo gratuito;
  • indicatori analitici gratuiti;
  • applicazione per dispositivi mobili.

Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento