News

Non c’è ottimismo verso Ethereum, ma c’è chi guadagna

Nonostante alcuni segnali positivi e un potenziale trend di crescita, non c’è ottimismo verso Ethereum. Il mercato aggregato nella giornata di oggi è stato in grado di recuperare leggermente, grazie alla solida guida di BTC. Tale trend segue quello negativo della giornata di ieri, che ha visto un intenso selloff: le conseguenze sono state delle notevoli perdite per Bitcoin, Ethereum e praticamente tutti gli altri principali altcoin.

Questo riprezzamento generale ha portato il token ETH ad avvicinarsi in maniera piuttosto veloce a un livello di resistenza che potremmo definire chiave e che i tori, purtroppo, potrebbero avere difficoltà a superare nel breve termine.

Tale previsione si basa sul fatto che diversi analisti convengono su un’alta probabilità che Ethereum venga respinta da questo livello. Ciò comporterebbe conseguenze importanti: il declino che prenderebbe piede rischierebbe di scendere verso il supporto che è stato stabilito intorno a 100 $.

Com’è possibile allora che ci siano investitori pronti a puntare ugualmente su ETH? Scopriamolo insieme grazie agli strumenti di una piattaforma come eToro.

Non c’è ottimismo verso Ethereum: in arrivo un saliscendi

In serata Ethereum veniva scambiato a poco più del +2% rispetto al suo prezzo di 132 $. Questo valore peraltro segna una notevole ascesa dai minimi giornalieri a quota 125 $, fissati ieri di pari passo con il declino di Bitcoin a $ 5.800.

Come abbiamo visto, da questa posizione ETH è riuscita a ottenere un discreto slancio verso l’alto. Il problema, se così si può definire, è che anche questo trend ha messo in luce alcuni segni di stallo, dopo aver toccato i suoi massimi giornalieri a quota 133 $ solamente poche ore fa.
Un popolare trader di criptovalute su Twitter ha spiegato in un recente tweet il proprio punto di vista. Dalle sue previsioni è plausibile aspettarsi che Ethereum salga più in alto nelle ore a venire nel caso in cui Bitcoin dovesse essere in grado di risalire verso 6.600 $. Cosa altrettanto probabile è che un simile movimento sarà poi seguito da un forte ritracciamento verso 106 $.

Non c’è ottimismo verso Ethereum: più fonti concordano

Non si tratta comunque dell’unica voce nel mare dei trader che popolano Twitter. Altri investitori si sono espressi in maniera piuttosto simile, sottolineando il fatto che il range 136-138 $ è attualmente il livello chiave da superare. I tori infatti devono concentrare i propri sforzi nello sfondamento di questo limite se vogliono innescare un movimento capace di arrivare fino a $ 159. Come anticipato, un eventuale fallimento qua comporterebbe un brutto balzo indietro, con una discesa probabile della criptovaluta fino a valori di poco superiori a 100 $.

ethereum usd andamento

Fonte: TradingView

Opinione comune è quindi che anche le più importanti altcoin, Ethereum in testa, affideranno in parte la propria tendenza a breve termine all’azione dei prezzi di Bitcoin. Quello per cui non sono ancora arrivati segnali nitidi è se ETH abbia effettivamente possibilità di riuscire a sfondare la resistenza tracciata nella metà superiore dei 130 $ o se questa dovesse rivelarsi insuperabile.

Strategie operative

Con uno scenario di questo tipo appare piuttosto evidente che prima di investire su Ethereum possiamo aspettare di vedere l’andamento nelle prossime ore di Bitcoin. Definita la forte correlazione tra le due, infatti, potremo investire sul rilancio di ETH una volta che BTC dovesse riagganciare il livello a 6.600 $.

Come fare? Niente di più semplice: per operare in totale tranquillità nel mondo del trading online, il primo consiglio è quello di rivolgersi a un broker che sia certificato e vigilato dai principali enti europei e italiani. Un suggerimento? Provare gli strumenti messi a disposizione da eToro.

In questo caso se BTC dovesse riuscire nel proprio intento, potremo aprire immediatamente un CFD rialzista su Ethereum, in modo da guadagnare dalla sua conseguente salita. Arrivati in prossimità del livello di resistenza che, a detta generale, sarà arduo sfondare, potremo o chiudere la nostra posizione, soddisfatti del guadagno, o provare ad aprire un CFD ribassista sull’andamento futuro. In questo modo l’eventuale respinta di ETH ci porterebbe ulteriore guadagno per ogni punto di discesa (e qui si parla di discese importanti).

Prova subito la negoziazione in CFD su eToro e, se non sei sicuro, puoi sempre prendere dimestichezza con il sistema attraverso il conto Demo, gratuito e senza nessun versamento di denaro reale.

Investi su Ethereum con i CFD di eToro

Se vuoi approfondire la negoziazione in criptovalute, potrebbero interessarti anche i nostri articoli su:

Sull'autore

Fabio Bianchi

Laureato in Economia e Commercio. Esperto di finanza online dal 2007. Trader dal 2010. Appassionato di Bitcoin ed Ethereum.

Lascia un Commento