News

NFT: in UK primo sequestro per frode fiscale

Il dipartimento delle imposte del Regno Unito ha effettuato il primo sequestro al mondo di NFT (token non fungibili). Questo a causa di un presunto caso di frode sull’imposta sul valore aggiunto (IVA) del valore di 1,4 milioni di dollari e tre persone sono state arrestate nell’operazione.

Se volete investire in criptovalute, dovreste sapere che utilizzando una piattaforma certificata come eToro avrete tanti servizi a disposizione, come il CopyTrading o il CopyPortfolios. Aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50$.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

NFT: cosa è successo in UK

Secondo i funzionari di Her Majesty’s Revenue and Customs (HMRC), sono state sequestrate tre opere NFT che non sono state valutate, oltre a criptovalute per un importo di circa $ 6.762.

I sospetti, secondo l’ente fiscale, hanno cercato di rivendicare più IVA di quella dovuta, utilizzando una combinazione di identità rubate, telefoni non registrati, VPN e fatture false per nascondere le loro identità. Inoltre, l’operazione ha generato uno schema in cui erano coinvolte 250 presunte società false, secondo l’agenzia.

Secondo quanto affermato dall’agenzia, questa è la prima volta che viene effettuato un sequestro NFT. Tuttavia, l’HMRC non ha ancora preso il controllo dei token, quindi imporrà un’ingiunzione del tribunale per impedirne la vendita.

Il concetto di NFT è diventato di moda negli ultimi mesi e si riferisce ad asset digitali basati su blockchain. Questi funzionano come prova di proprietà di immagini o canzoni, ma anche avatar o case virtuali che possono essere portati nel metaverso.

“Il nostro primo sequestro di un token non fungibile serve da avvertimento a chiunque pensi di poter utilizzare risorse crittografiche per nascondere denaro all’HMRC”, ha affermato in una nota Nick Sharp, vicedirettore del crimine economico dell’agenzia.

Asset digitali e truffe

La domanda di NFT è diventata molto rilevante negli ultimi mesi e anche le vendite di token hanno superato i 40 miliardi di dollari nel 2021. Tuttavia, questo mercato è soggetto a diversi tipi di truffe e si teme che l’attività di trading sia stata alimentata da tattiche di manipolazione del mercato.

Un esempio è arrivato nel settembre dello scorso anno, quando una Banksy NFT non autentica è stata venduta per oltre $ 300.000. Sebbene il denaro sia stato restituito all’acquirente, si trattava di un’eccezione. Pertanto gli esperti di sicurezza informatica consigliano agli acquirenti di essere scettici nei confronti degli NFT e di massimizzare le precauzioni.

Il caso di sequestro nel Regno Unito arriva pochi giorni dopo che i funzionari negli Stati Uniti hanno condotto un’operazione simile per oltre 3,6 miliardi di bitcoin presumibilmente rubati collegati all’hacking Bitfinex del 2016.

L’indagine ha portato anche all’arresto di tre persone per presunta frode sul rimborso dell’imposta sul valore aggiunto che ha coinvolto 250 false aziende.

Considerazioni finali

Pensate di voler investire in criptovalute? Fatelo solo su piattaforme sicure e legali, come eToro, intermediario con +35 valute a listino. Potete iniziare a investire sulle cripto partendo da soli 50$. Inoltre dispone di un conto demo gratuito per provare la piattaforma con denaro virtuale e presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.

Prova ora il conto su eToro
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento