News

N26 e criptovalute: pronta l’integrazione per Bitcoin e gli altri token

Le novità in ambito DeFi questa volta provengono dalla Germania e più esattamente da N26 che si è dichiarata pronta per Bitcoin e le altre criptovalute.

Nel corso dei mesi, quasi tutte le banche fintech si sono date da fare, ma N26 ha battuto tutti sul tempo. La banca digitale ha perciò già annunciato che all’interno dei suo conti integrerà la funzionalità di trading crypto.

In che cosa consisterà il Trading Crypto di N26? Al momento non sono ancora noti ne i dettagli, ne le specifiche funzionalità.

Non resta quindi che analizzare tutti gli elementi che abbiamo disponibili fino a questo momento, cercando di capire come potranno evolvere le cose a breve.

Chi è N26?

N26 è una banca tedesca completamente online, nata per andare incontro ad una clientela che preferisce gestire le proprie finanze personali, direttamete dallo smatphone.

Oltre all’ambizione di fornire un servizio semplice e trasparente per i propri clienti, la fintech Tedesca ha puntato tutto sull’economicità.

La società permette infatti di aprire conti correnti e carte di debito internazionali, praticamente a costo zero. Ed è proprio grazie a questo che attualmente opera in 25 Paesi, Italia inclusa, e conta oltre 3,5 milioni di clienti.

Trasparenza e risparmio: due scelte che ha determinato il successo di N26, e le hanno permesso di sviluppare anche una forte reputazione anche a livello internazionale.

N26 e criptovalute: la collaborazione con gli exchange

Molte banche, sia fisiche che online, offrono già la possibilità di acquistare e vendere criptovalute. N26 non sembra intenzionata ad offrire solo questo ai propri clienti.

La società nota per le sue carte conto, ha infatti reso noto di aver avviato partnership importanti con diversi exchange di criptovalute.

I portavoce di N26 hanno poi chiarito che l’intenzione è quello creare un ambiente simile ad un marketplace che integra anche funzionalità crypto.

Inoltre ciò che ne deriverà è un servizio che integra i principali elementi di un exchange ed il risparmio caratteristico di N26.

N26 e le criptovalute negoziabili

Sebbene non si abbia ancora una data definitiva entro cui le funzionalità di N26 saranno live, ci sono già indiscrezioni in merito a quali saranno le crypto offerte.

Bitcoin ovviamente è quasi una scelta obbligata, a cui seguiranno numerose altre criptovalute: stablecoin e cripto emergenti incluse.

In definitiva l’obiettivo di N26 è diventare l’App one stop, ovvero che permette la gestione di tutti i propri strumenti finanziari da un unico posto.

Questo significa che nel prossimo futuro, oltre che alle criptovalute i servizi di N26 puntano ad espandersi anche nell’ambito del: risparmio, trading, prestiti e fiscalità.

Note finali

Sebbene N26 non sia il primo gruppo bancario in assoluto a dare la possibilità di negoziare con le criptovalute, il suo mix di popolarità e convenienza potrebbero dar vita ad una alternativa davvero innovativa.

C’è però da specificare un limite in questa integrazione. N26 basa le sue funzionalità di trading crypto sulla collaborazione con exchange di criptovaluta.

Esattamente come per gli exchange, nemmeno N26 potrà garantire la regolamentazione ed elevati standard di tutela dei trader, che solo un broker autorizzato può fornire.

Ecco che anche in questo caso, eToro resta una valida alternativa per chi vuole investire in criptovalute: in modo economico e con la possibilità di guadagnare anche quando le crypto scendono.

La piattaforma eToro permette infatti di negoziare senza commissioni fisse e spread bassi, e grazie ai CFD permette di ridurre il rischio e massimizzare i profitti con la vendita allo scoperto.

Ecco il link per investire subito in criptovalute su una piattaforma economica e regolamenta:

Clicca qui per attivare subito il tuo account eToro.
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giancarla Basile

Lascia un Commento