News

Monero XRM sotto attacco da un gruppo di Hacker

La criptovaluta Monero XRM ha dovuto fronteggiare un attacco da parte di Hacker.

Già nel 2018, un attacco chiamato MassMiner è stato mirato ai Server di Monero. Dietro gli attacchi c’è un’organizzazione chiamata Panda.

Monero XRM attaccata dagli Hacker: I dettagli

Il gruppo Panda, nome in codice di alcuni Hacker, da tempo utilizza strumenti di accesso remoto (RAT) e altri malware di crittografia per accedere e sfruttare computer vulnerabili. La finalità? Quella di estrarre criptovalute.
A detta di esperti, il loro sistema non è così sofisticato, di conseguenza sono stati individuati dopo il loro primo attacco nel 2018. Tuttavia, adesso hanno aggiornato la loro infrastruttura per sfruttare nel tempo nuove vulnerabilità nei sistemi di sicurezza.

Il gruppo Panda era fuori dai radar a causa della sua campagna “MassMiner” nel 2018, dove utilizzava MassScan, un malware utilizzato per scansionare le porte e trovare le varie vulnerabilità sui server da sfruttare.
Due investigatori hanno affermato che, sebbene il gruppo di minacce abbia aggiornato il suo payload più volte insieme alla selezione di nuovi obiettivi di vulnerabilità, ha fatto ben poco per cambiare le sue tattiche. Evans ha spiegato:

“Cercano di nascondere i loro minatori usando esattamente le stesse tecniche popolari che vediamo con altri gruppi. La loro infrastruttura è prevedibile: di solito posso collegare un nuovo dominio Panda non appena lo vedo nei dati”.

Evans ha anche suggerito diversi modi per rilevare l’attività di mining sul personal computer:

“Se stai eseguendo un server WebLogic accessibile dal Web che non è stato corretto con vulnerabilità come CVE-2017-10271, è probabile che abbiano almeno preso di mira il sistema per lo sfruttamento”.

Monero XRR sui mercati: Gli aggiornamenti

Dopo il lancio di RandomX il titolo di Monero ha subito una bella impennata. Addirittura, alcuni analisti hanno ipotizzato un duopolio Monero-Bitcoin in un futuro prossimo, a discapito di tutte le altre crypto. Anche il noto imprenditore Jhon McAfee ha avuto parole lusinghiere per Monero (Qui un approfondimento).

Purtroppo questa notizia dell’attacco Hacker ha fatto crollare la quotazione del -7.50% in poche ore. Per avere una panoramica completa sulla quotazione abbiamo chiesto il parere di alcuni Senior Trader nel Desk di eToro. Ecco le loro indicazioni:

I Trader più inesperti potranno fare pratica richiedendo un conto Demo gratuito.

Tutti gli altri, potranno negoziare Monero con i contratti CFD.

Sull'autore

Rosa Cioni

Laureata in Economia e Commercio. Mi occupo di articoli di news sul trading online, finanza ed economia.

Lascia un Commento