News

Monero (XRM) e Zcash (ZEC) nel Darkweb: Ecco i dati

Monero (XRM) e Zcash (ZEC) non sono particolarmente utilizzate nel Darkweb.

Contrariamente a quanto si immaginava, un recente rapporto indica che il loro utilizzo è inferiore al 5% del totale.

Monero e Zcash nel Darkweb: Ecco i dati.

La società di ricerca CipherTrace ha condotto un’analisi in merito l’utilizzo delle criptovalute nel cosiddetto Darkweb. In questo rapporto sul riciclaggio di denaro si è fatto luce sulle recenti perdite subite nel secondo trimestre 2019:

“I furti assoluti, così come le truffe e altre appropriazioni indebite, sono proseguiti a un buon ritmo. Tra i criminali e i truffatori circa 4,3 miliardi di dollari sono stati persi finora quest’anno. Le rapine interne sono state di gran lunga le peggiori, a causa di enormi perdite negli investitori e negli utenti degli scambi”.

Tuttavia, questa non è stata l’unica scoperta di CipherTrace. Infatti, il rapporto afferma che “il Bitcoin rimane il re dei mercati oscuri e del crimine informatico“. L’utilizzo principale viene effettuato per acquistare droghe e armi. Sempre il rapporto afferma che l’uso di monete incentrate sulla privacy, come Zcash [ZEC] e Monero [XMR], è ancora molto basso nel Darkweb.

Ad esempio, Monero è utilizzato solo per il 4% di tutte le transazioni digitali del Darkweb. Gli addetti ai lavori pensavano la percentuale fosse più alta. La Blockchain di Monero, basata su privacy e anonimato, rappresenta il punto di forza della criptovaluta. Addirittura, alcuni analisti si erano spinti ad immaginare un duopolio tra Monero e Bitcoin in un futuro prossimo.

I dati sembrano quindi andare in un’altra direzione. Tuttavia, come anticipato dalla nostra redazione, Monero resta l’Altcoin leader del Darkweb. Proprio la scorsa settimana anche il noto Jhon McAfee si è espresso positivamente riguardo Monero (Qui un approfondimento).

L’andamento sui mercati: Ecco come negoziarle al meglio.

Le due criptovalute hanno risentito della crisi degli Altcoin. Diciamo subito che l’unica piattaforma in Italia che permette di negoziarle con i contratti CFD è eToro. Fondamentale è l’utilizzo dei CFD proprio per guadagnare anche in caso di ribasso della criptovaluta.

Per avere una panoramica completa abbiamo chiesto il parere di tre Senior Trader nel Desk di eToro. Ecco le loro indicazioni:

  • Monero

Apertura CFD rialzista se il prezzo supera $90. Target $100.
Apertura CFD ribassista se il prezzo scende oltre $80. Target $70.

  • Zcash

Apertura CFD ribassista con Target sul minimo annuale di $45.

I Trader più esperti potranno negoziare direttamente le due criptovalute sulla piattaforma di eToro.

I meno esperti, potranno richiedere un Conto Demo gratuito e senza vincoli.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Rosa Cioni

Laureata in Economia e Commercio. Mi occupo di articoli di news sul trading online, finanza ed economia.

Lascia un Commento