News

Mercato crypto perde 30 miliardi: giù diverse criptovalute

Pubblicato: 25 Gennaio 2023 di Francesco

Il mercato crypto che perde 30 miliardi di dollari è stata una delle notizie più importanti della giornata. Dopo aver mostrato una corsa interessante fin dalle prime giornate del 2023, il segmento crypto ha registrato una marcata correzione.

Nonostante ciò, il market cap complessivo, che come sappiamo tiene traccia della capitalizzazione di tutte le criptovalute mondiali, si è tenuto ampiamente sopra il trilione di dollari. Ad aver fallito il superamento dei propri livelli di supporto sono state diverse coin.

Il Bitcoin ha ad esempio fallito la sua corsa sopra i 23.000 dollari, subendo una diminuzione netta rispetto alle scorse giornate. Anche Ethereum, Solana, Cardano e Polygon non hanno brillato nel rispettivo grafico a 24 ore, ottenendo perdite percentuali in poco tempo.

Vediamo quindi di focalizzare l’attenzione sulle ultime variazioni dei prezzi, che puoi costantemente valutare in autonomia, individuando le criptovalute all’interno delle migliori piattaforme di investimento crypto, come ad esempio il leader e regolamentato eToro.

Ti permette, dopo una rapida registrazione, di accedere ad un listino di asset molto diversificato, di selezionare il tuo token di interesse e di piazzare la strategia di acquisto. Puoi partire con un deposito molto più basso rispetto alla concorrenza, da 50 euro.

Clicca qui per iscriverti su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Mercato crypto perde 30 miliardi: ecco le variazioni più importanti

Per comprendere nel dettaglio il mercato crypto che perde 30 miliardi, è bene focalizzare l’attenzione sulle cause della discesa, ossia le diminuzioni dei prezzi delle criptovalute più importanti e con maggior capitalizzazione.

Nelle prime due settimane del 2023, il Bitcoin ha superato con fervore la quota dei 17.000 dollari, senza più tornare indietro. Traguardo dopo traguardo si è portata su nuovi livelli di prezzo, superando dapprima la psicologica soglia dei 20.000 dollari e successivamente quella dei 22.000.

Con il raggiungimento dei 23.300 dollari nelle scorse giornate, ha altresì segnato un nuovo massimo storico annuale, nonché un punto di massimo che mancava da più di 5 mesi. Le ultime 24 ore hanno tuttavia mostrato un timido crollo, a 22.883$ al momento di questa stesura.

Ethereum, che era passato dai 1.200 dollari ai 1.650 dollari, è nuovamente sceso sotto i 1.600, mostrando una diminuzione del 5,5% nel corso delle ultime 24 ore. Discordo molto simile anche per Binance Coin, che ha lottato per restare sopra i 300$, perdendo il 4,2%.

Diminuzioni significative sono state evidenziate anche su altre altcoin con capitalizzazione di mercato più bassa, come ad esempio Dogecoin, Polygon, Solana, Cardano e Polkadot, con flessioni in diminuzione che sono arrivate a toccare anche il 7% su base totalitaria.

Le preoccupazioni degli esperti risiedono tutte su un eventuale cambio di rotta, dopo il rally mostrato fino a poche ore fa. In questo caso, si temono prese di profitto massicce dagli investitori nel breve e nel brevissimo periodo, come analizzato in una nostra recente news.

Il market cap generale ha in ogni caso mantenuto l’ambiziosa e psicologica quota di 1 trilione di dollari, capeggiata sempre dal Bitcoin, con una capitalizzazione pari a 441.029.729.153 dollari e con una dominance rispetto a tutto il mercato del 41,009% al momento attuale.

Considerazioni finali

Come dedotto dalla news, tutte le criptovalute subiscono variazioni attimo dopo attimo ed è quindi importante imparare in autonomia ad esaminare i propri token di interesse. Per valutare la loro quotazione, puoi fare affidamento sugli strumenti delle migliori piattaforme di investimento.

Una delle più complete, ormai da anni un reale e concreto punto di riferimento nel settore, è eToro. È un operatore autorizzato, con una piattaforma rapida, intuitiva, facile da utilizzare ed adatta a tutte le tipologie di trader, sia esperti che alle prime armi.

Uno dei tanti vantaggi è la presenza di un database completo, con decine di criptovalute storiche e token di nuova generazione. Essendo una piattaforma ibrida, ti permette inoltre sia di investire con strumenti derivati (CFD), sia di comprare criptovalute reali, conservandole in wallet.

Se non hai molto tempo a disposizione e se esaminare le criptovalute non è il tuo forte, può invece selezionare altri trader reali, avviare il Copy Trading ed ottenere le loro stesse operazioni a mercato in modo speculare ed in tempo reale (anche tramite conto demo).

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento