News

McAfee presidente USA (nel 2020)

John McAfee è sempre al centro dell’attenzione, non importa quello che fa. Lo sviluppatore pioneristico di software antivirus è ora un chiaro sostenitore delle criptovalute, ma è anche diventato il protagonista di arresti relativi a vari delitti e ha persino visto il suo nome legato a un’indagine per omicidio. Ora, McAfee ha chiamato di nuova òattenzione per l’intenzione di candidarsi a presidente degli Stati Uniti nel 2020.

McAfee ha annunciato la sua candidatura domenica, secondo CNET, ed è stato esplicito nel collegare la sua offerta di presidente al mondo delle criptovalute. Ha dichiarato di ritenere che “questo servirà al meglio la comunità cripto fornendo la piattaforma di campagna definitiva”. In un tweet che annunciava la candidatura, McAfee ha spiegato di aver “deciso di correre di nuovo per Potus nel 2020. Se glielo chiedessimo di nuovo dal partito libertario, correrò con loro, altrimenti creerò il mio partito”.

Piattaforma Pro-Criptovaluta

Come suggerisce il tweet di McAfee, questa non è la prima volta che ha annunciato la sua intenzione di candidarsi alla presidenza. Ha corso durante il ciclo elettorale del 2016, perdendo la nomina del partito Libertarian a favore di Gary Johnson, l’ex governatore del New Mexico.

McAfee ha seguito l’annuncio della sua candidatura con una valutazione piuttosto sincera delle sue possibilità di vincere nel 2020
, twittando che i seguaci non dovevano “pensare di avere una possibilità di vincere. No, ma ciò che veramente cambia l’America non è il presidente, ma il processo di crearne uno”. McAfee crede che se il suo seguito è sufficiente, egli “salirà sul palco più grande del mondo e parlerà a … tutti, come ho fatto l’altra volta, per dire la verità”.

McAfee lancia la nuova moneta digitale

La tempistica dell’annuncio di McAfee si allinea alle notizie di fine maggio che avrebbe lanciato una criptovaluta fisica. La “McAfee Redemption Unit” è prevista per la stampa su carta ma “collegata alla blockchain, riscattabile, convertibile, da collezione”. Allo stesso tempo, l’offerta presidenziale può anche aiutare il marchio personale di McAfee. In precedenza ha indicato di farsi pagare più di $ 100.000 per tweet per promuovere le valute digitali e le offerte iniziali di monete. Se l’offerta di McAfee dovesse avere successo, non è chiaro quali saranno le sue posizioni su altre politiche in questa fase.

Broker Deposito Min Vantaggi Inizia
200 € Social trading OTTIENI CONTO DEMO
250 € Formazione gratis OTTIENI CONTO DEMO
100 € Spread bassi, demo gratis OTTIENI CONTO DEMO
100 € Trend dei Traders OTTIENI CONTO DEMO

Sull'autore

Fabrizio Micheli

Laureato in Economia e Commercio all'Università di Bari nel 2003, appassionato di finanza, di politica e di economia.

Lascia un Commento