News

L’UE ha investito 5 milioni in startup Bitcoin

L’Europa è uno dei continenti in prima linea nei confronti del Bitcoin, ma sopratutto nei confronti della Blockchain. È infatti di oggi la notizia che l’Unione Europea ha investito ben 5 milioni di euro in startup che attualmente lavorano a svariati progetti incentrati essenzialmente sulla blockchain.

Attualmente, ben sei startup che sviluppano oppure basano delle ricerche su applicazioni tecnologiche hanno ricevuto delle fondazioni tramite l’iniziativa Horizon 2020, secondo i dati ufficiali pubblicati dall’UE.

La scorsa settimana, la European Commission’s Small and Medium-sized Enterprise (SME) Group ha stilato il lavoro che è stato fatto con tre startup – Signaturit, Authenteq ed il The Billon Group – per sviluppare servizi incentrati sull’identità digitale ed i pagamenti.

Secondo i dati pubblicati su Horizon 2020, l’Unione Europea ha contribuito per circa 5.4 milioni di euro nel finanziamento di un gruppo di startup. Tra queste, ben tre startup hanno ricevuto più di 1 milione di dollari ciascuno, mentre altri tre hanno ricevuto 50 mila dollari ciascuno.

L’iniziativa in questione è diventata uno dei punti focali del lavoro dell’Europa con la Blockchain. Lo scorso mese, la Commissione Europea (la branca esecutiva dell’Unione Europea) ha affermato che era in procinto di pianificare un concorso intitolato “Blockchain per il Bene Sociale” che opera in sinergia con Horizon 2020. I ricercatori in Europa hanno inoltre utilizzato il programma per finanziaria progetti correlati alle criptovalute.

Durante l’anno in corso, la Commissione Europea ha inoltre iniziato a lavorare sul progetto denominato “Blockchain Observatory” che funge da centro di ricerca e come luogo per lavorare con la tecnologia.

L’impegno dell’Unione Europea è quindi sempre maggiore ed importante, e questo rinnovato interesse nei confronti della Criptovaluta della blockchain, significa senza dubbio maggiore importanza per il Bitcoin e le altre criptovalute, che vedono sempre più appoggio da parte dei governi nel nostro continente.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento