News

Litecoin, Chainlink e Tezos al rialzo: è l’ora delle altcoins?

Nelle ultime ore Litecoin, Chainlink e Tezos sono andate al rialzo. Dopo la crescita intercorsa verso la fine di aprile, molte persone nella comunità delle criptovalute si aspettavano che anche maggio potesse iniziare al massimo. Contrariamente alle attese, però, la seguente fase di consolidamento è andata avanti per un periodo più lungo del previsto.

Molti asset sul mercato però stanno assumendo una configurazione che permetterebbe loro di recuperare le perdite del giovedì nero, con posizioni che fanno ben sperare per i prossimi giorni. LTC, LINK e XTZ sono tra le altcoins principali coinvolte nel potenziale recupero: vediamo cosa può accadere e se esistono margini di investimento, con il supporto degli strumenti di eToro.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Litecoin, Chainlink e Tezos al rialzo: LTC

    Dopo essere riuscito a toccare quota 50 $ in data 30 aprile, Litecoin ha iniziato a scendere lentamente, portando il proprio valore, durante la giornata, a circa 48 $. Un calo percentuale dello 0,75% avvenuto nell’arco delle ultime 24 ore. La valuta ha fatto registrare una capitalizzazione di mercato superiore ai 3 miliardi di dollari, mentre il suo volume di scambi è rimasto a livelli decisamente alti. Parliamo infatti di oltre 4,2 miliardi di dollari registrati nell’ultima giornata.

    Gli indicatori di mercato sono stati leggermente rialzisti per il token, con il CMF che nella giornata di ieri ha individuato un ammontare maggiore per gli afflussi di capitale rispetto a quello dei deflussi. L’RSI inoltre, sebbene nelle ore precedenti fosse stato fondamentalmente neutrale, ha segnalato un aumento della pressione di acquisto, come evidenziato dai grafici.

    Andamento dei prezzi di Litecoin

    Litecoin, Chainlink e Tezos al rialzo: LINK

    Chainlink è stato in realtà l’unico token ad assumere un movimento rialzista, evidenziando un aumento dello 0,98% nella giornata di martedì. Nell’arco dei 7 giorni invece la crescita registrata è stata dell 1,3%, superiore ad altre altcoins più considerate (come EOS). A ciò però corrisponde un volume di scambio ridotto: a LINK infatti corrispondono 311 milioni di dollari in attività mossi durante l’ultima giornata. Per quanto riguarda la capitalizzazione di mercato, la cripto si è assestata a 1,3 miliardi di dollari; il prezzo invece si era stabilizzato a quota 3,75 $.

    Prendendo in considerazione gli indicatori tecnici, il MACD ha messo in mostra una tendenza rialzista per il token. Ciò è stato dedotto dal momento che la linea MACD è riuscita a rimanere al di sopra della linea del segnale sui grafici. Le stesse conclusioni sono state tratte analizzando la SAR parabolica, che ha messo in luce un grande potenziale di dominio dei tori nel breve termine.

    Analizzando l’ecosistema di Chainlink, si potrebbe desumere che l’aumento del prezzo derivi dal recente annuncio di quotazione della valuta su Gemini Exchange a partire dal 5 maggio.

    Andamento dei prezzi di Chainlink

    Litecoin, Chainlink e Tezos al rialzo: XTZ

    XTZ nella giornata di ieri stava venendo scambiato all’interno di un canale ascendente, che stava assumendo una conformazione più ampia al termine della settimana precedente quando Bitcoin aveva superato il livello di 9.000 dollari.

    Da quando è rimbalzato dal livello di supporto a 1,33 $, Tezos è riuscito a guadagnare oltre il 120 percento. Lì è stato dove è avvenuta la rottura della soglia dei 2 $, per assestarsi poi su un livello compreso nella regione superiore, ma al di sotto dei 3 $.

    XTZ si è stabilito a 2,77 $, dopo che il canale ascendente ha trovato un livello di resistenza chiave a 2,94 $, che ha colpito per poi ricadere. Dovesse riuscire nell’intento di superare questa soglia, il livello successivo sarebbe a 3,64 $, fornendo un buon margine di crescita all’altcoin. La volatilità appariva in calo nel momento in cui il token ha raggiunto il livello di resistenza attuale.

    Nella campagna globale di ricerca scientifica sulla lotta al COVID-19, il team di sviluppo di Tezos ha voluto dare il proprio contributo. Il risultato è stata la creazione di un sistema per premiare coloro che forniscono informazioni utili sulla pandemia con i token XTZ.

    Andamento dei prezzi di Tezos

    Strategie operative

    Le configurazioni attuali fanno ben sperare per il futuro immediato del panorama altcoins. Viste le posizioni assunte da Litecoin, Chainlink e Tezos, non è utopia aspettarsi un rilancio nel breve termine che permetta di recuperare tutte le perdite registrate nel corso del giovedì nero.

    Qualunque sia l’altcoin sulla quale abbiamo messo gli occhi, comunque, l’importante è investire sempre affidandosi a dei partner che siano sicuri e in possesso delle autorizzazioni necessarie. Tra queste, la migliore è sicuramente eToro, vista la varietà e la qualità degli strumenti messi a disposizione degli utenti. In attesa di segnali più definiti da parte del mercato, puoi scoprirli tutti grazie al conto Demo riservato a tutti i nuovi iscritti.

    Investi in altcoins grazie al conto Demo di eToro
    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Fabio Bianchi

    Laureato in Economia e Commercio. Esperto di finanza online dal 2007. Trader dal 2010. Appassionato di Bitcoin ed Ethereum.

    Lascia un Commento