News

Le criptovalute migliori del 2019: La classifica parziale

La prima parte del 2019 ormai è trascorsa ed è tempo di stilare una classifica delle criptovalute migliori e peggiori in questa prima parte dell’anno.

Insomma, per chi ha deciso di investire in criptovalute quest’anno, i prezzi del mercato si stanno rivelando decisamente più allettanti rispetto alle quotazioni del 2018. Dai minimi segnati a dicembre dello scorso anno, la maggior parte delle criptovalute hanno segnato una risalita decisamente degna di nota.

Le criptovalute migliori e peggiori del 2019.

Molte crypto, alcune delle quali relativamente sconosciute, hanno guadagnato tra il 350 e il 550% negli ultimi sei mesi. Sono performance strepitose che lasciano presagire un rialzo nel medio periodo. L’universo delle crypto è vastissimo, in questa speciale classifica abbiamo selezionato solo le criptovalute più famose e più capitalizzate.

  • ChainLink

Con una performance incredibile del +510% al primo posto troviamo questa giovane criptovaluta salita alla ribalta di recente. Noi di Criptovalute24 possiamo vantarci di averla scoperta quando era ancora semi-sconosciuta. Infatti, abbiamo discusso di recente circa le sue ottime performance (qui un approfondimento) ed in merito la ventilata Partnership con Google.

  • Litecoin

In rialzo del +345%, il vero alter-ego del Bitcoin continua il suo rally rialzista. Tra le criptovalute più volatili in circolazione, si sta ancora riprendendo dai minimi toccati lo scorso anno. Il suo Halving previsto ad Agosto ha contribuito a far schizzare la sua quotazione verso l’alto ed alcuni analisti ipotizzano un Target di $200 già nelle prossime settimane.

  • EOS

In questa speciale classifica non possiamo non menzionare EOS con il suo notevole +164%. Da quando viene negoziato su Coinbase Earn la sua quotazione ha avuto un’impennata e molti analisti la considerano una delle crypto più innovative e promettenti in circolazione.

Dopo aver analizzate le criptovalute migliori di questa prima parte del 2019, ci chiediamo: quali crypto hanno reso meno delle aspettative?

A deludere sono state principalmente in due: Ripple ed Ethereum. La scorsa settimana abbiamo analizzato come la loro quotazione stenta a decollare. Tuttavia, parliamo di due crypto con performance positive (intorno al 20%) e con ottimi fondamentali economici. Di conseguenza, possono rappresentare un’ottima opportunità di investimento già nel breve termine.

Come negoziare al meglio le criptovalute con eToro.

Piattaforma certificata dalla Consob, eToro rappresenta la soluzione più sicura e professionale per fare Trading sulle crypto. Sono decine di migliaia i Trader italiani che la utilizzano, con grande successo fin dal 2007. Inoltre, con eToro è possibile operare con il Copy-Trading.

In cosa consiste? Vuol dire selezionare i Trader più profittevoli all’interno di una barra di ricerca e in questo modo le loro operazioni verranno automaticamente replicate nel nostro Account!.Facile ed immediato. In questo modo sarà possibile affidarsi in modo automatico a professionisti del settore e poter tradare svariate criptovalute contemporaneamente.

Il nostro consiglio è quello di selezionare sempre una mezza dozzina di Senior Trader in modo da diversificare il rischio. Tramite il nostro pannello di controllo sarà possibile verificare le performance di ognuno ed i relativi guadagni sul nostro Account.

Registrati su eToro e sfrutta i vantaggi del Copy-trading.

Sull'autore

Massimiliano Rossi

Appassionato di Trading Online. Esperto di finanza online dal 2010. Trader dal 2015. Mi occupo di analisi tecniche.

Lascia un Commento