News

Julian Assange lancia la collezione NFT “Censored”

Sulla scia del suo lancio NFT “Merge” di grande successo sul mercato NFT supportato da Gemini Nifty Gateway, il celebre artista digitale “Pak” ha annunciato ieri una collaborazione con Julian Assange per lanciare una linea di NFT che supporterà la Wau Holland Foundation .

Fondata nel 2003 e intitolata al co-fondatore della più grande associazione europea di hacker, la Wau Holland Foundation, con sede in Germania, ha raccolto milioni di donazioni per Assange. “Sostengono la libertà di comunicazione e attraverso il loro coraggio morale progettano la difesa di Julian Assange”, dice a Decrypt Gabriel Shipton, produttore cinematografico e fratello di Julian Assange.

La nuova raccolta, “Censored”, verrà lanciata il 7 febbraio e, secondo Pak, includerà un NFT dinamico in edizione limitata con un’immagine che cambia nel tempo in base ai dati degli smart contract.

Se volete investire in criptovalute, dovreste sapere che utilizzando una piattaforma certificata come eToro avrete tanti servizi a disposizione, come il CopyTrading o il CopyPortfolios. Aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50$. Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Censored: collaborazione tra Julian Assange e Pak

La collaborazione tra Pak e Assange è l’ultima parte di una rinnovata spinta per vedere il fondatore di WikiLeaks liberato dal carcere. Seguendo le orme di FreeRossDAO, che si è organizzata per raccogliere fondi per il rilascio dal carcere del fondatore di Silk Road Ross Ulbricht, FreeAssangeDAO si è unita per assistere gli sforzi legali del fondatore di WikiLeaks, che è stato incriminato con l’accusa di cospirazione nel 2019 e potrebbe essere estradato negli Stati Uniti

Sebbene la raccolta NFT non sia per lo più correlata al FreeAssangeDAO, l’organizzazione prevede di fare offerte per la NFT dinamica, secondo Shipton, che è un consulente del DAO.

Wikileaksaccetta da tempo donazioni in criptovalute. È possibile finanziare l’organizzazione di Julian Assange con Bitcoin, Bitcoin Cash, Litecoin, ZCash, Monero ed Ethereum.

Il lancio di NFT “censored” potrebbe essere un altro modo per raccogliere fondi utilizzando la blockchain. Questo non sarebbe il primo tentativo di utilizzare NFT per il crowdfunding. Un tentativo simile è stato fatto dall’attrice Jennifer Esposito, per finanziare il suo prossimo film 

Ma Wikileaks non produce film né offre intrattenimento. Wikileaks è specializzato nella raccolta e pubblicazione di materiale “sensibile” su complotti politici, guerre, corruzione. È stata fondata da Julian Assange nel 2006. Le ultime “fughe di notizie” risalgono a dicembre 2018

Assange: una questione di libertà di informazione

Il destino di Wikileaks è stato influenzato dagli affari legali del fondatore Julian Assange. Rischia fino a 175 anni di carcere per i documenti che ha consegnato. Attualmente è detenuto a Londra e solo una settimana fa l’Alta Corte di Giustizia gli ha permesso di appellarsi all’Alta Corte del Regno Unito contro la sua estradizione. 

Assange era stato arrestato l’11 aprile 2019 mentre si trovava nell’ambasciata ecuadoriana a Londra.  Gli Stati Uniti, oltre di hacking, lo hanno accusato di altri 17 reati gravi, tra cui cospirazione e spionaggio, abbastanza da fargli trascorrere il resto della sua vita in prigione.

 Nel gennaio 2021 il tribunale di Londra ha respinto una richiesta di rimozione iniziale. Ma nel dicembre 2021 l’appello del governo statunitense è stato accolto e la scorsa settimana è stato deciso che Assange può ricorrere in appello e quindi cercare di non essere processato negli Stati Uniti. 

Il problema di Assange non riguarda solo la sua persona ma  coinvolge in maniera più ampia la libertà di stampa in generale. Assange ha collaborato con le più grandi testate giornalistiche del mondo a cui ha diffuso le sue informazioni segrete. Ecco perché è così temuto. La questione Assange è una questione di verità, di libertà di informazione che deve essere tutelata.

Considerazioni finali

Se volete investire in criptovalute in maniera sicura la migliore opzione rimane eToro ,un broker completamente legale che possiede le licenze delle istituzioni finanziarie ufficiali europee. Inoltre:
  • presenta spread bassi;
  • si può iniziare a investire sulle crypto partendo da soli 50$;
  • dispone di un conto demo per provare la piattaforma con denaro virtuale;
  • presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.
Ottieni subito un conto su eToro
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento