News

Integrazione Dogecoin in Twitter: ipotesi o realtà?

Parlare dell’integrazione Dogecoin in Twitter significa parlare dell’ipotesi di poter veder presto il Dogecoin, ossia una delle criptovalute a maggior capitalizzazione sul mercato, inserita nel funzionamento di specifici servizi sul noto social network.

Come sappiamo, Twitter è usato da milioni di persone come social per leggere notizie, seguire ed interagire con i propri amici/seguaci. Viste le potenzialità della piattaforma, il noto imprenditore Elon Musk, ha di recente comprato la società per oltre 44 miliardi di dollari.

Lo stesso imprenditore, oltre ad essere un accanito appassionato di criptovalute, è da sempre stimatore delle meme coin. Si tratta di criptovalute legate solitamente ad un meme e che hanno avuto modo di distinguersi sulla base di funzionalità, o viralità nel settore.

Uno dei pupilli, è da sempre stato il Dogecoin. Adesso che l’acquisto di Twitter è stato completato, quali sono le considerazioni che mettono in relazione il social network con la criptovaluta DOGE? Può l’acquisto influenzare i prezzi del token?

Sta di fatto che nelle ultime 5 giornate il valore di Dogecoin ha mostrato una corsa al rialzo significativa. Valore che puoi sempre constatare e verificare su una delle migliori piattaforme per investire su criptovalute, ossia eToro.

Clicca qui e registrati su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Integrazione Dogecoin in Twitter: anche Elon Musk si espone

Come detto in precedenza, Elon Musk è ufficialmente il responsabile di Twitter ed ha già apportato grossi cambiamenti in azienda. Le voci relative all’integrazione di Dogecoin in Twitter hanno fin da subito iniziato a circolare e non sarebbero di certo state smentite dall’imprenditore.

Sin dagli inizi, ancor prima dell’ufficializzazione dell’acquisto, Musk aveva promesso di portare rivoluzioni importanti, eliminando ad esempio bot ed account falsi, così come inserendo nuovi sistemi di pagamento, associati a specifiche attività.

Fra le tante proposte, anche il lancio di un ipotetico abbonamento mensile, per permettere la certificazione blue-tick. Lo stesso dovrebbe avere un prezzo di 8 dollari, ossia molto più basso rispetto alle stime iniziali, che parlavano di 20 dollari.

La funzione dovrebbe funzionare in modo parallelo ad un ulteriore servizio, chiamato Twitter Blue (già esistente) e con un prezzo mensile di 5 dollari. In tutto ciò, gli utenti ed appassionati, non hanno di certo perso tempo, chiedendo ad Elon Musk se l’inserimento del DOGE per la gestione di questi pagamenti sarà o meno realtà.

In risposta a diversi Tweet pubblici sul noto social network, il proprietario di Tesla, nonché di molte altre realtà, non avrebbe di certo smentito, continuando ad insinuare ipotesi sul connubio fra il token DOGE e le eventuali modifiche e funzionalità proposte su Twitter.

Ipotesi che continua a diventare sempre più di interesse comune, soprattutto alla luce dell’accettazione di Dogecoin come asset di pagamento in altre società e compagnie legate ad Elon Musk, come ad esempio The Boring Company.

Eventi che sono stati inevitabilmente presi in considerazione dagli analisti di mercato, data l’influenza che il noto miliardario ha mostrato negli ultimi anni sul Dogecoin (DOGE), così come su molte altre meme coin ad elevata capitalizzazione di mercato.

Considerazioni finali

Alla luce di quanto esposto, come si sta muovendo e come si è mosso il token Dogecoin (DOGE) sul mercato? Impostando un grafico settimanale, è bene ricordare come il prezzo della criptovaluta fosse pari a 0,074 dollari circa nella giornata del 28 ottobre.

Subito dopo le prime notizie dell’acquisto di Elon Musk su Twitter, il prezzo dell’asset ha iniziato a subire aumenti. Nella giornata del 1 novembre 2022, il valore del Dogecoin ha addirittura ottenuto e superato l’ambiziosa soglia dei 0,155 dollari per token.

Al momento di questa stesura, il prezzo per comprare Dogecoin è pari a 0,131 dollari circa. Un valore che, sulla base dei principali siti informativi del settore (come CoinGecko e CoinMarketCap), evidenzia una variazione positiva in un range sia mensile che settimanale.

Se vuoi restare costantemente aggiornato sulle variazioni del token e su altri dati rilevanti, puoi utilizzare gli strumenti che le migliori piattaforme di investimento su criptovalute, come ad esempio lo storico e regolamentato eToro, mettono a disposizione.

Con lo stesso puoi accedere alla sezione crypto, selezionare il Dogecoin (DOGE), valutarlo sul grafico in tempo reale e successivamente piazzare la strategia a mercato. Tutto ciò iniziando anche da un comodo account demo senza limiti, gestibile anche da app.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento