News

Ingresso di Deutsche Börse in Crypto Finance: Ecco L’accordo Siglato

Una delle notizie più sorprendenti sul settore delle criptovalute, ha riguardato l’ingresso di Deutsche Börse Group in Crypto Finance AG, rinomata e conosciuta società internazionale. L’evento ha creato numerose discussioni all’interno del settore, data la presenza di due players così importanti.

Da una parte troviamo Deutsche Börse, che rappresenta una società storica, fondata nel 1992 e rappresentante un vero e proprio leader all’interno del suo settore. Gestisce in modo impeccabile una delle Borse più importanti e seguite al mondo, ossia quella di Francoforte.

Stiamo parlando della principale Borsa tedesca, contenente al suo interno numerosi titoli rilevanti, analizzati e studiati in tutto il modo. Dispone di una valenza di carattere internazionale, che l’ha portata ad estendersi a macchia d’olio anche in altri mercati esteri.

Dall’altra parte troviamo Crypto Finance, che rappresenta una società molto più giovane, quotata nel 2017, periodo fortemente caratterizzato dallo sviluppo di numerosi ecosistemi crittografici. Sin dalle sue prime attività, ha focalizzato l’attenzione sul mondo Crypto (che ne riprende anche la denominazione), mettendo a disposizione una serie di servizi interessanti.

Fra questi, numerose soluzioni per investitori, anche di carattere istituzionale, attinenti processi di brokeraggio, settore Token e molti altri ambiti affini al mondo delle criptovalute. Tutto ciò potendo beneficiare della presenza di una licenza FINMA.

Prima di entrare nel vivo della questione, ricordiamo come ad oggi nel settore crittografico, le principali criptovalute mondiali possano essere negoziate anche all’interno di broker professionali, a patto che risultino ovviamente seri, affidabili, ma soprattutto autorizzati.

Uno dei più conosciuti, a permettere anche di usufruire di numerosi servizi, è eToro, considerato da sempre leader nel settore.

Ingresso di Deutsche Börse in Crypto Finance: Cosa comporta?

Come esposto durante l’introduzione, l’ingresso di Deutsche Börse in Crypto Finance ha rappresentato una delle notizie più seguite delle ultime ore. Ma di cosa si tratta esattamente? Stando alle dichiarazioni esposte, il gruppo tedesco avrebbe acquisito la maggioranza all’interno di Crypto Finance, entrando in possesso dei 2/3 della stessa.

La parte rimanente, sempre in riferimento al possesso societario, sembrerebbe invece esser rimasta nelle mani di altri investitori, nonché in quelle di uno degli uomini più importanti dietro la nascita di Crypto Finance, ossia Jan Brzezek.

Egli stesso manterrà una posizione rilevante all’interno dei processi di gestione della società, che ha quindi potuto beneficiare dell’ingresso di un colosso storico nel settore della finanza. L’accordo esposto dovrebbe essere portato a conclusione entro e non oltre l’ultimo trimestre di questo 2021.

Le questioni ed i settori di interesse risultano molto delicati, soprattutto in riferimento ad aspetti regolamentari. L’accordo strategico può essere analizzato sia dal punto di vista di Deutsche Börse, sia dal punto di vista di Crypto Finance.

Il primo gruppo avrà la possibilità di estendere i propri comparti operativi, aggiungendo all’interno degli stessi anche gli ormai richiesti prodotti digitalizzati. Tutto ciò cercando di strutturare un ambiente rapido, facile da gestire, ma soprattutto regolamentato nella Comunità Europea.

Quanto a Crypto Finance, avrà invece la possibilità di estendere la propria portata, ancorandosi ad un gruppo storico, con un’enorme valenza nel mondo della finanza e con molteplici anni di esperienza alle spalle.

Conclusioni

Come esposto durante il paragrafo iniziale, il mondo delle criptovalute ha lentamente iniziato ad entrare all’interno di molti settori, alcuni dei quali considerati (almeno fino a poco tempo fa) “tradizionali”.

Nuovi broker e nuovi intermediari hanno iniziato a permettere scambi e negoziazioni su assets crypto, tutto ciò sia in modo diretto che tramite strumenti derivati. In quest’ultimo caso, gli utenti hanno la possibilità di negoziare su criptovalute, senza possederle in modo fisico.

Si tratta di una reale alternativa agli acquisti tramite exchange, poiché non necessitano di alcun servizio di custodia, ossia di nessun portafoglio di archiviazione (Wallet). In aggiunta a ciò, i migliori broker online di CFD non richiedono costi fissi, applicando solo bassi spread.

Uno dei broker più conosciuti al mondo è eToro, il quale dispone delle dovute licenze per risultare presente nel nostro territorio. Associa alla sua piattaforma funzionale una serie di servizi meritevoli di approfondimento, uno fra tutti il Copy Trading.

Permette di copiare in modo speculare le strategie avviate da traders esperti. Ecco alcuni punti:

  • L’utente può accedere all’interno della pagina ufficiale eToro e recarsi nell’apposita sezione dei Popular Investor;
  • A questo punto, sulla base delle proprie ricerche, può copiare uno o più specialisti;
  • L’associazione con il proprio account permette di ottenere le medesime transazioni, in modo automatico, senza nessun costo aggiuntivo o abbonamento specifico.

Scopri qui eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento