News

Il destino di Ethereum dipende da BTC: come muoversi?

Il destino di Ethereum dipende da BTC. Sembra paradossale rimarcare un aspetto simile, ma mai come ora ETH si trova nella condizione di vedere le proprie possibilità di risalita legate alla capacità di Bitcoin di sfondare i propri livelli di resistenza.

Le performance delle due cripto infatti nelle ultime ore sono state omogenee, mostrando per Ethereum una stabilizzazione al di sopra di un livello di supporto ancora troppo basso.

La fiducia per il breve termine però sembra essere poca, al punto che molti analisti si aspettano che ETH fallisca i prossimi test e finisca al di sotto dell’attuale supporto. Esiste allora qualche possibilità di guadagnare da una simile dinamica o è meglio attendere? Cerchiamo di capire quale possa essere la strategia migliore grazie agli strumenti offerti da eToro.

Il destino di Ethereum dipende da BTC: i tori sono deboli

Durante le ultime 24 ore Ethereum fatto registrare una performance di prezzo analoga a quella vista per Bitcoin. Ciò ha permesso al token ETH di stabilizzarsi sopra quota 135 $: una simile salita è correlabile al recente rally che ha permesso alla criptovaluta di fissare un nuovo livello di resistenza chiave a 140 $.

Ciò che gli analisti vedono per il breve periodo è che Ethereum si sta pericolosamente avvicinando a un livello di supporto critico. Questa posizione dev’essere strenuamente difesa dal trend rialzista, se i tori non vogliono trovarsi ad avere a che fare con una nuova discesa.

Neanche a farlo apposta, questa previsione generale rispecchia l’analisi resa pubblica da un top trader. In poche righe emerge come la coppia ETH/USD appaia fortemente ribassista, al punto che l’evoluzione dei prossimi giorni potrebbe tradursi in una semplice (e drammatica) resa.

Il destino di Ethereum dipende da BTC: non c’è fiducia per l’immediato

Ieri sera il prezzo di scambio di Ethereum rispecchiava il suo valore, fissato a 136 $. Nessuna grossa variazione quindi rispetto al valore di apertura mostrato la mattina precedente. Questo prezzo però rappresenta una discesa rispetto ai picchi toccati a più riprese durante la giornata. Ogni volta che i 140 $ sono stati raggiunti, la pressione di vendita è aumentata, facendo poi scendere ETH al valore di cui abbiamo scritto.

Questa azione di prezzo poco brillante è avvenuta in parallelo a quella vista con Bitcoin. La criptovaluta per eccellenza sta attualmente consolidando la propria posizione, dopo aver più volte tentato senza successo di sfondare la resistenza chiave a circa $ 6.900.

Per il breve periodo l’impressione è che Ethereum si stia avvicinando rapidamente a un livello di supporto chiave per quanto riguarda la coppia ETH/BTC. Dovesse fallire nel difendere anche questo supporto, si andrebbero a creare le condizioni per un calo significativo già nei prossimi giorni.

Tra i top trader nel mondo delle criptovalute c’è chi si aspetta per Ethereum un iniziale successo nel rimanere al di sopra di questo livello, per fallire poi alle chiamate successive. L’elemento che ha portato l’opinione generale a credere in una tale evoluzione è da ricercarsi nella debolezza dimostrata nella coppia ETH/USD. DonAlt su Twitter, senza troppi giri di parole, ha definito l’andamento ribassista fintanto che la coppia verrà scambiata e chiusa al di sotto dei 150 $.

ethereum chart tradingview

Fonte: TradingView

La situazione attuale vive di inerzia: Ethereum si sta muovendo in tandem con Bitcoin, La sua capacità di superare questa forte resistenza nel breve termine dipenderà solo da come BTC sarà in grado di reagire alla sua resistenza fissata a 6.900 $.

Strategia operativa

Allo stato attuale capiamo che una strategia attendista possa essere la soluzione più indicata. Sarà necessario dunque aspettare l’evoluzione di Bitcoin per decidere come muoverci.

Se BTC dovesse riuscire a superare i livelli di resistenza designati, potrebbero aprirsi le porte per una nuova salita di Ethereum: in questo caso aprire un CFD long sarebbe la scelta giusta per guadagnare da ogni punto al rialzo messo a segno dal titolo.
In caso contrario, qualora Bitcoin fallisse, potremmo prontamente aprire un CFD short sull’onda delle indicazioni ricevute dagli analisti, aspettandoci un andamento ribassista per ETH.

Nel frattempo è possibile prendere confidenza con gli strumenti offerti da eToro. Tramite il conto Demo è possibile per tutti i nuovi iscritti avere accesso a tutte le potenzialità del sito, per scoprire e approfondire il mondo del trading online senza dover spendere denaro reale.

Investi virtualmente su Ethereum grazie al conto Demo di eToro

Se vuoi approfondire la negoziazione in criptovalute, potrebbero interessarti anche i nostri articoli su:

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Fabio Bianchi

Laureato in Economia e Commercio. Esperto di finanza online dal 2007. Trader dal 2010. Appassionato di Bitcoin ed Ethereum.

Lascia un Commento