News

ICO di Ripple in arrivo?

La notizia dell’ultima ora è che alcuni utenti hanno scoperto che è possibile creare cripto token all’interno del network di Ripple, ed un piccolo gruppo di programmatori stanno cercando di essere i primi a farlo.

Tuttavia, quello che sta succedendo sembra essere per svariati versi molto strano. Il Ripple del resto, come sappiamo ormai da tempo, è sempre stata una criptovaluta prevalentemente concentrata sul mondo dei trasferimenti finanziari ed ha sempre cercato di distanziarsi dal mondo delle criptovalute, ma questo potrebbe cambiare tutto nuovamente.

Ma mentre Ethereum è stato il punto di riferimento per gli imprenditori che desiderano lanciare le criptovalute, si scopre che ultimamente un numero significativo di emittenti di token è alla ricerca di alternative. E per Allvor, una piccola azienda con sede in Brasile che si concentra sulla razionalizzazione dei pagamenti digitali, XRP Ledger si sta dimostrando un’opzione interessante per la gestione di ciò che spera sarà un business significativo basato sui token.

XRP Ledger, sviluppato da Ripple Company, è la migliore e più efficiente tecnologia di database distribuita mai realizzata

Secondo la compagnia, il principale punto di forza di XRP Ledger è la sua velocità, ma ci sono molti altri motivi per cui pensano che il registro distribuito di Ripple sia il posto perfetto per i token criptati.

Ancora, Ripple sembra meno entusiasta dell’idea. Nelle dichiarazioni, la società ha cercato di sottolineare che, per sua natura, non può impedire utilizzi alternativi della sua tecnologia a causa della sua base di codice aperta e pubblica.

Secondo un portavoce di Ripple:

XRP Ledger è open source e una piattaforma decentralizzata, quindi le persone possono costruire tutto ciò che vogliono, ma Ripple non è interessato a promuovere o supportare gli ICO sul registro.

Secondo Bloomberg, nonostante il recente aumento di popolarità di XRP (ora è la terza più grande per capitalizzazione di mercato), i dirigenti di Ripple hanno faticato ad attirare i maggiori exchange statunitensi, come Coinbase e Gemini, per elencare la sua criptovaluta nativa.

Tuttavia, Jon Holmquist, un imprenditore industriale e fondatore del movimento Bitcoin Black Friday, ha affermato che potrebbe non avere importanza dal momento che il protocollo di Ripple è progettato per funzionare come uno scambio decentralizzato di generi, in grado di rappresentare tutti i tipi di risorse.

Holmquist – è stato il primo a lanciare un token su Ripple nel giugno 2017.

Attraverso l’ICO, Holmquist ha guadagnato $ 1.500 in XRP, ma dopo circa un mese, ha deciso di rimborsare i soldi degli investitori per evitare le regolamentazioni, seguendo le linee guida della Securities and Exchange Commission (SEC) da parte degli Stati Uniti sul DAO.

Investire in Ripple

Come investire nel Ripple oggi? Attraverso la piattaforma di trading online eToro è possibile investire senza commissioni, sia al rialzo che al ribasso.

Investire nel Ripple è sicuramente una buona idea. Ma quali sono le migliori piattaforme per fare trading Ripple?Oppure eToro (clicca qui per il sito ufficiale) visto che sono piattaforme molto affidabili e sicure (non come il Ripple Code), oltre che completamente gratuite e senza commissioni. Per quanto riguarda eToro è presente anche la possibilità di copiare, in modo completamente automatico, ciò che fanno gli altri trader.

Con eToro dunque non è nemmeno necessario cercare previsioni sul Ripple (ovviamente se volete potere consultare il nostro blog news): basta seguire gli investitori migliori (si possono selezionare con un semplice click) e tutte le operazioni fatte da loro saranno replicate esattamente anche nel nostro conto. Puoi scoprire di più su eToro cliccando qui.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento