News

Ethereum: una sottoperformance che continua

Ethereum [ETH] ha lasciato i suoi investitori piuttosto scontenti dopo la sua incapacità di rompere le catene della sua EMA giornaliera 20 per due mesi ormai. Le increspature del recente rally di Bitcoin hanno aiutato il breakout del cuneo discendente di ETH a testare il livello di Fibonacci del 23,6%.  

Un calo sostenuto al di sotto del Point of Control ostacolerebbe gli sforzi rialzisti a breve termine. 

Non perdere il livello POC potrebbe portare l’ETH in una stretta prolungata prima di una mossa che altera la tendenza. Al momento della scrittura, l’alt veniva scambiata a $ 1.969,3, in rialzo del 4,32% nelle ultime 24 ore.

Prima di proseguire, vi consigliamo di investire in criptovalute solo su piattaforme sicure e legali come eToro, in cui aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50 €. Oltre a questo avrete anche la funzionalità demo e copytrading.
Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Ethereum: analisi del prezzo

Maggio 2022 è stato uno dei peggiori mesi di correzione per Ethereum nella sua storia. Nonostante sia l’Alt-King, Ethereum ha lottato per gran parte del 2022.

Con i recenti $ 2,1 miliardi di ETH (o un totale dell’1% di ETH) trasferiti agli scambi, c’è paura nell’aria. Questa tendenza è nella sua ripresa più sostenuta da maggio 2021, come riportato da Santiment. I prezzi dell’ETH non sembrano uscire da questo crollo  di nuovo al di sotto di $ 1.800.

L’ETH è in calo del 6,25% al ​​momento della scrittura nonostante abbia visto una rinascita a fine maggio quando è quasi arrivato a $ 2.000. Il volume è aumentato del 25% con i prezzi bassi e le commissioni di transazione che spingono gli investitori. Questo da solo è stato sufficiente per gli investitori per inviare le loro partecipazioni in borsa.

Fare trading contro la tendenza attuale senza un aumento sostanziale dei volumi di acquisto potrebbe non rivelarsi una decisione redditizia. Prendendo atto delle attuali dinamiche di mercato, il rifiuto al livello del 23,6% potrebbe portare l’ETH in una fase di stretta prolungata vicino alla regione del POC.

Tuttavia, una chiusura convincente al di sotto del POC esporrebbe la moneta a un ribasso del 5-7%. Dopo questo, gli acquirenti probabilmente provocherebbero un rimbalzo dal livello di $ 1.790.

Nonostante il recente breakout, il Supertrend si è astenuto dal cambiare posizione poiché si trovava nella zona rossa dall’11 aprile.

La moneta ha mostrato un’inclinazione all’acquisto di rimonte dopo che il divario tra 20 EMA e 50 EMA si estende oltre il 13%. Un graduale rimbalzo dalla regione POC aiuterebbe l’alt a testare il livello del 38,2% nei giorni a venire.

I rialzisti dovevano intervenire per aumentare i volumi di acquisto nella regione POC per prevenire un rischio al ribasso del 5-7%.

Una chiusura al di sotto della soglia di $ 1956 aprirebbe un varco per le battute d’arresto a breve termine. Un eventuale recupero oltre l’EMA a 20 dovrebbe fungere da trigger di ingresso per i rialzisti. In questo caso, il livello di take-profit sarà vicino alla zona di $ 2.180.

Infine, gli investitori/commercianti devono fare attenzione ai movimenti di Bitcoin. Soprattutto perché ETH condivide una correlazione del 96% a 30 giorni con la moneta del re.

Considerazioni finali

Se desiderate investire in criptovalute vi ricordiamo che il modo più semplice e sicuro rimane eToro il quale presenta spread bassi, dispone di un conto demo gratuito e della funzione di copytrading. E poi per aprire un conto reale bastano solo 50 euro.

Iscriviti subito su eToro cliccando qui
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento