News

Ethereum: perché in questo momento è un investimento interessante

Ethereum [ETH] sta scalando le classifiche, rubando nelle ultime due settimane quote di mercato al bitcoin, poiché la data di rilascio di Merge è sempre più vicina. Il lancio previsto per il 15 settembre ha anche portato a un picco nell’attività di sviluppo sulla rete Ethereum nelle ultime settimane.

Ciò si riflette nel primato di Ethereum tra i progetti con la più alta attività di sviluppo negli ultimi 30 giorni. Ma con il calo del prezzo, gli investitori stanno diventando più cauti nell’investire nel mercato. Tuttavia, ciò non significa che Ethereum non sia più un buon acquisto.

Prima di analizzare questo aspetto, per investire in Ethereum e in generale in criptovalute ti consigliamo di usare solo piattaforme sicure e legali come eToro, in cui aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50 €. Oltre a questo avrai anche la funzionalità demo e copytrading.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Ethereum: a breve la fusione

Per molti, la notizia dell’unione è stata in divenire da molto tempo. Questo è il motivo per cui quando gli sviluppatori hanno annunciato che la fusione sarebbe avvenuta intorno al 15 settembre, la comunità è esplosa di gioia. Perché oltre a essere un aggiornamento importante,  è anche un buon segnale di acquisto per l’asset digitale.

La promessa di entrate elevate ha attratto molti investitori a puntare su ETH 2.0. Secondo un nuovo aggiornamento di OKLink, il numero di indirizzi di contratti di deposito ETH 2.0 ha ora raggiunto 13.343.768.

Nel frattempo, il tasso di partecipazione ha superato l’11,17% poiché circa 36.000 ETH sono stati aggiunti settimanalmente mentre da agosto sono stati puntati 153.000 nuovi ETH.

Inoltre, con il passaggio alla prova di partecipazione, Ethereum consumerà circa il 99,95% in meno di energia rispetto al passato. Ciò significa che la preoccupazione dell’inquinamento ambientale viene eliminata per l’asset digitale e lo toglie dal radar dei governi che stanno cercando di sanzionare il mining di criptovalute a causa della quantità di energia che consumano.

 Attualmente, c’è più dell’11% della fornitura totale di ETH in staking, con ulteriori aggiunte ogni giorno. Gli sviluppatori hanno annunciato che non è stata inserita alcuna funzione di prelievo nell’aggiornamento. Ciò avverrà probabilmente da 6 mesi a 1 anno dopo la fusione. In poche parole, ETH rimarrà bloccato sulla rete per altri 6 mesi a 1 anno, causando un calo della fornitura circolante.

Ethereum è ancora una delle criptovalute più rialziste sul mercato in questo momento. Il flusso netto di cambio mostra una marcata tendenza all’accumulazione tra gli investitori nello spazio. Negli ultimi 7 giorni, oltre 6,2 miliardi di dollari sono stati spostati fuori dagli scambi centralizzati, con i flussi netti giornalieri che seguono lo stesso andamento.

Con il prezzo ancora comodamente al di sopra della media mobile a 50 giorni, ETH è stata una delle poche criptovalute nello spazio a ridurre la pressione di vendita sugli investitori.

Considerazioni finali

Per coronare il tutto, con l’avvicinarsi della fusione, è probabile che l’attesa continuerà a crescere. Se il caso è lo stesso di quanto visto nelle settimane successive all’annuncio, è probabile che il prezzo di ETH rompa i $ 2.000 prima della fusione.

In conclusione, ti ricordiamo che il modo più semplice e sicuro per comprare Ethereum e investire in criptovalute rimane eToro il quale presenta spread bassi, dispone di un conto demo gratuito e della funzione di copytrading. E poi per aprire un conto reale bastano solo 50 euro.

Iscriviti subito su eToro cliccando qui
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Giulia Mariotti

Lascia un Commento