News

Ethereum nel tentativo di scalata: analisi 20 settembre 2022

Ethereum nel tentativo di scalata sta cercando da diverse ore di mantenersi arduamente sopra la linea dei 1.325 dollari per unità (ottenuta già più volte nel corso di questi ultimi mesi). Il periodo non è di certo dei migliori, con molte criptovalute ad elevata capitalizzazione che tentennano sui rispettivi grafici di riferimento.

I livelli di forte resistenza esposti dagli esperti ed analisti oscillano fra i 1.380 ed i 1.400 dollari per unità. Il prezzo della criptovaluta può tuttavia (almeno nel brevissimo periodo) considerarsi ancora lontano dall’obiettivo dei 1.400 dollari.

Una soglia che più volte nel corso di questi mesi ha rappresentato una linea alquanto ostica. Adesso che l’hype su Ethereum, in vista del Merge e del passaggio da Ethereum ad Ethereum 2.0 è più vivo che mai, cosa aspettarsi dalla seconda criptovaluta più capitalizzata al mondo?

Aspetto che avremo modo di approfondire a seguire, non prima di aver ricordato che Ethereum (ETH), assieme alle principali criptovalute mondiali, è presente su broker professionali e regolamentati, come ad esempio lo storico eToro.

È una piattaforma di ultima generazione, che ti permette di agire sia con l’acquisto diretto (sull’asset sottostante) sia di negoziare al rialzo ed al ribasso (utilizzando strumenti derivati). Il tutto anche tramite una comoda applicazione per dispositivi mobili.

Clicca qui per registrarti su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Ethereum nel tentativo di scalata: ecco le ultime variazioni del token ETH

Prima di passare ad Ethereum nel tentativo di scalata, è bene aprire una rapida parentesi su ciò che è accaduto da 3 giorni a questa parte. Dopo un ottimo recupero nelle precedenti settimane, la criptovaluta ha iniziato una brusca discesa, entrando in una linea di netta correzione.

Ethereum ha esteso le perdite, acuite da nuovi ribassi nel corso della giornata di ieri, 19 settembre 2022. Impostando un grafico settimanale, è possibile constatare come il valore storico di acquisto della criptovaluta fosse pari a circa 1.469 dollari il 17 settembre.

Una quota durata tuttavia per pochissimo tempo e sostituita subito da punti più bassi. Nella giornata del 18 settembre, anche il livello dei 1.400 dollari era stato rotto al ribasso e nuove sfiducie, in un sentiment di mercato negativo, avevano portato ETH sotto i 1.300$ nella giornata del 19.

Un valore che non veniva registrato da diverso tempo sul grafico e che ha fatto nuovamente preoccupare gli utenti rialzisti, che avevano trovato nuovo ottimismo dopo il recupero evidenziato nella seconda settimana di settembre.

Al momento di questa stesura, il prezzo di scambio di Ethereum (ETH) è pari a circa 1.351 dollari per unità. Un valore che evidenzia, sulla base delle indicazioni del sito professionale CoinGecko, una variazione a 7 giorni pari al -21%.

Un valore che, nonostante sia molto più basso rispetto al picco dell’11 settembre, mostra in ogni caso un timido recupero (nel tentativo di una nuova scalata da parte dell’asset), con una variazione nelle 24 ore pari al +3,9%. Continueremo in ogni caso a restare aggiornati sulle variazioni storiche del token.

Note finali

Se sei interessato ad esaminare e constatare attimo dopo attimo gli andamenti della criptovaluta (in totale autonomia), puoi usufruire di tutti gli strumenti messi a disposizione dai migliori broker di trading online.

Gli stessi ti permettono di comprendere in che modo la criptovaluta si sta muovendo sul mercato e di ottenere i dati più importanti, come ad esempio il livello di capitalizzazione, il volume degli scambi nelle 24 ore, la valenza degli acquirenti e dei venditori e molto altro ancora.

eToro è un broker unico nel suo genere, poiché ti permette da una parte di agire in modo diretto sull’asset di interesse (puoi in altri termini comprare Ethereum reali, conservandoli all’interno di un pratico Wallet). Puoi in alternativa sfruttare i contratti per differenza.

In questo caso andrai ad operare solamente sulle variazioni di prezzo al rialzo ed al ribasso, potendo aprire posizioni di acquisto e posizioni di vendita. Essendo una delle piattaforme più professionali, ti permette di iniziare con un account demo senza nessun limite di tempo.

Se vuoi procedere con la modalità reale, puoi invece caricare un deposito minimo molto esiguo, da appena 50 euro. I sistemi di pagamento sono tantissimi, fra i quali bonifico bancario, carte di credito e di debito ed addirittura Skrill e PayPal.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento