News

Ethereum (ETH): analisi prezzi del 3 ottobre 2022

Pubblicato: 3 Ottobre 2022 di Francesco

Ci troviamo oggi ad approfondire nel dettaglio i prezzi di Ethereum (ETH) nel breve, medio e lungo termine. Una criptovaluta unica nel suo genere, che è ultimamente stata messa ampiamente sotto i riflettori per il suo delicato passaggio al processo di convalida basato sul PoS.

Un processo che, nonostante sia in ballo ormai da mesi, ha creato più e più volte discussioni ed ipotesi sulle reali funzionalità che la criptovaluta potrebbe o meno acquisire. Sta di fatto che, almeno per adesso, la criptovaluta non ha mostrato significativi rialzi, tenendosi addirittura sotto i 1.300 dollari.

Adesso che il delicato periodo del down estivo (che aveva portato il valore di Ethereum su punti di minimo che non venivano registrati da tempo) è stato allontanato, gli occhi degli esperti sono tutti puntati sui prossimi orizzonti. Quali saranno le sorti della seconda criptovaluta più capitalizzata al mondo?

Vediamo di approfondire la questione, non prima di aver ricordato la possibilità di poter sempre individuare Ethereum su broker professionali e di ultima generazione, come ad esempio eToro. È un broker storico, che ti permette sempre di iniziare con un pratico account demo illimitato, gestibile anche tramite app.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Ethereum (ETH): le variazioni dei prezzi del breve e brevissimo periodo

Prendendo come riferimento il grafico storico della criptovaluta, è possibile constatare come Ethereum abbia subito un nuovo calo della resistenza contro il dollaro USA. Una variazione negativa, che ha quindi allontanato l’asset da potenziali recuperi, tanto attesi dagli utenti rialzisti.

Per comprendere nel dettaglio la flessione dei prezzi, è bene partire dal principio e valutare in che modo l’asset ha subito variazioni negli ultimi giorni. Impostando un grafico settimanale, è possibile ricordare come nella giornata del 27 settembre 2022, il valore dell’ETH avesse subito un’interessante crescita in percentuale.

La seconda criptovaluta per market cap aveva avuto la capacità di passare da quote pari a circa 1.296 dollari nella giornata del 26 settembre (in alcune sezioni del grafico) fino ai circa 1.392 dollari nel giro di pochissime ore. Un valore mantenutosi tuttavia per poco tempo e seguito da successivi ribassi.

Nella giornata del 28 settembre, il prezzo dell’asset era già sceso sotto la psicologica linea dei 1.275 dollari per unità, segnando tuttavia un rimbalzo immediato su quote più alte. Dopo un recupero sopra i 1.350 dollari, il trend dell’asset è stato mediamente al ribasso.

Nelle prime ore di questo 3 ottobre, il prezzo della criptovaluta si è tenuto (in alcune sezioni) sotto i 1.300 dollari per unità. Al momento di questa stesura, il prezzo di ETH è pari a circa 1.295 dollari per Ethereum (valore che, secondo i principali siti informativi, del calibro di CoinGecko, evidenzia una flessione del -3% in un range a 2 settimane.

Ricordiamo per completezza ulteriore dati aggiornati sulla criptovaluta (al momento di questa stesura). La capitalizzazione di mercato ammonta a 156.489.762.259 dollari (valore che gli permette di mantenere la prima posizione per Market Cap), mentre il volume sugli scambi è pari a 7.226.197.626 dollari.

Note finali

Come ricordato nell’introduzione, se vuoi restare costantemente aggiornato sulle variazioni e sugli ultimi trend dell’asset, puoi utilizzare tutti gli strumenti messi a disposizione dai migliori broker di trading online.

Uno dei più utilizzati ed importanti, è sicuramente il grafico in tempo reale, che ti permette di constatare attimo dopo attimo in che modo si sta muovendo la criptovaluta. Disponibili inoltre sezioni tecniche, con tanti indicatori da poter utilizzare per esaminare oscillazioni e variazioni di prezzo.

Uno dei broker più completi, ad aver listato sin da subito anche Ethereum nel proprio database, è eToro. Si tratta di un operatore storico, con oltre 10 anni di esperienza, con più di 20 milioni di utenti registrati e che ti permette di agire su Ethereum in due diversi modi:

  • con l’acquisto diretto, diventando reale possessore delle criptovalute (con possibilità di conservarle all’interno di un solido Wallet multivaluta);
  • con la negoziazione con strumenti derivati, ossia contratti per differenza, che ti permettono di aprire sia posizioni al rialzo che posizioni al ribasso (con la vendita allo scoperto).

Disponibile un comodo account demo illimitato, con 100.000 dollari virtuali a tua disposizione. Per la modalità reale, puoi invece caricare un deposito iniziale molto discreto, a partire da 50 euro (anche con carte di pagamento, o PayPal).

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento