News

Ethereum (ETH): analisi prezzi del 14 ottobre 2022

Pubblicato: 14 Ottobre 2022 di Francesco

Come ogni settimana, proponiamo un’analisi dei prezzi storici di Ethereum (ETH), per comprendere in che modo la criptovaluta si sta muovendo sul suo mercato di riferimento. Come intuibile, il sentiment un po’ su tutto il comparto crypto non è dei migliori.

Nella giornata di ieri, la maggior parte delle criptovalute ad elevata capitalizzazione ha perso terreno rispetto alla settimana precedente. Nelle prime ore della giornata odierna, solamente alcuni token hanno mostrato timidi recuperi, seppur non così significativi.

Gli utenti crypto ribassisti stanno quindi riuscendo a mantenere il trend di mercato su quote basse. Un periodo destinato a perdurare ancora nel tempo, o si potrà assistere ad un’inversione di tendenza? Domanda che molti esperti pongono anche su Ethereum (ETH).

Vediamo quindi di capire come si è mosso il token ETH, proponendo ulteriori parametri chiave, esposti in questo caso dalle principali società analitiche. Prima di ciò, ti ricordiamo che puoi sempre individuare Ethereum su broker professionali, come ad esempio eToro.

Citiamo lui perché è in primo luogo un intermediario regolamentato e poiché ti permette sempre di partire senza alcun impegno con un ottimo account demo. È una simulazione con 100.000$ virtuali, che puoi utilizzare a tua discrezione per fare test e per provare le funzionalità.

Clicca qui per registrarti su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Ethereum (ETH): parametri e prezzi nel breve termine

Con un prezzo di Ethereum a questi livelli, quindi molto più basso rispetto ai massimi storici, diverse società hanno iniziato ad analizzare quanti più parametri possibili, per capire quali strategie stanno attuando e come si stanno muovendo gli utenti interessati a possedere Ethereum.

All’interno di un tweet pubblico di Glassnode, in data 13 ottobre 2022, sono state evidenziate diverse osservazioni sulla seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato. Nello specifico, uno dei parametri più studiati dagli esperti, fin dagli albori, riguarda il numero di possessori di almeno 1 ETH.

I dati mostrano che gli indirizzi (ossia i wallet) che posseggono al loro interno almeno 1 ETH hanno raggiunto un nuovo picco (ossia massimo storico), ad 1,59 milioni. Secondo molti esperti, questo dato indica una situazione di accumulo della criptovaluta ad un prezzo più basso rispetto al passato.

Un dato che dovrà tuttavia tentare di mantenersi così alto, solo qualora il mercato non vada nel panico e scateni una vendita esponenziale, ad effetto a catena. Sta di fatto che, almeno per adesso, notizie correlate mostrano segnali interessanti anche dalla pressione di vendita.

In un tweet pubblicato di Glassnode, sempre pubblicato nella giornata di ieri, le vendite hanno evidenziato segnali di rallentamento. Tutto ciò confermato dal numero di indirizzi di invio scesi a 12.157.589. Valore che, confrontato con il passato, è uno dei più bassi del trimestre.

Quanto ai prezzi, impostando un grafico a 24 ore, è comunque possibile evidenziare una timida ripresa, partita dai circa 1.209 dollari mostrati nella giornata di ieri, fino ai 1.332 dollari nelle prime ore della giornata odierna (14 ottobre 2022). Attualmente, il livello di capitalizzazione dell’asset è pari a 160.730.591.498 dollari.

Note finali

Adesso che il grafico dei prezzi continua ad evidenziare la tipica volatilità di qualsiasi asset crypto, è bene restare costantemente aggiornati sulle variazioni e sui prezzi della criptovaluta. Per fare ciò, puoi sia studiare i grafici storici, per confrontare i livelli attuali con i massimi ed i minimi, sia focalizzare l’attenzione sulle variazioni nell’immediato.

A garantire la presenza di comodi grafici in live, sono proprio le migliori piattaforme di trading online. Uno dei broker più innovativi, ovviamente regolamentato e con milioni di utenti registrati, è eToro (operatore molto apprezzato anche da trader principianti ed alle prime armi).

Con eToro puoi accedere alla sezione delle criptovalute, selezionare il token di tuo interesse e procedere con diverse strategie a mercato. Essendo una piattaforma ibrida, ti permette sia di negoziare su Ethereum con CFD, sia di comprare Ethereum reali.

Disponibile infatti un comodo wallet multivaluta, sicuro e con chiavi private, da poter utilizzare per conservare le tue criptovalute anche nel lungo periodo. Troviamo altresì un deposito minimo molto basso, da 50 euro e la possibilità di iniziare con un pratico account demo (con 100.000$ virtuali), senza alcun limite di tempo (può essere rinnovato di volta in volta in automatico).

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento