News

Ethereum e Ripple in difficoltà: Il prezzo non decolla

Al netto del grande rialzo delle criptovalute verificatosi negli ultimi 10 giorni, Ethereum e Ripple sono in difficoltà. Indubbiamente anche la loro quotazione ha subito una bella impennata, senza dubbio. Tuttavia, il prezzo ancora tarda a prendere il volo.

Ovviamente facciamo riferimento a ciò che sta accadendo nelle ultime ore, sovente tali movimentazioni necessitano di un periodo di tempo più lungo per verificarsi. Teniamo quindi gli occhi aperti ed analizziamo nel dettaglio, con l’ausilio degli esperti della Trading Central, l’andamento di Ethereum e Ripple.

Ethereum e Ripple: Analisi del prezzo

La criptovaluta Ethereum gode di grande considerazione nel mondo crypto. Nei prossimi mesi sarà rilasciata la versione Ethereum 2.0 con importanti novità e soprattutto la tecnologia della sua blockchain è utilizzata con crescente successo dalla banche commerciali. Queste considerazioni permettono di pensare ad un Ethereum ancora sottostimato dal mercato. Vediamo la sua giornata sui mercati:

  • ETH ha superato il livello di $364 per poi scendere bruscamente sotto $350.
  • Il prezzo è sceso di oltre il 20% dai massimi annuali ed ora è scambiato al di sotto di $310.
  • ETH potrebbe recuperare oltre $300, ma è probabile che incontri una resistenza vicino a $310 o $320.

Anche Ripple dopo un inizio settimana promettente ha subito una battuta d’arresto. Restano ovviamente validi i 4 motivi per acquistare Ripple descritti pochi giorni fa, anche alla luce degli ottimi Test effettuati con alcune banche commerciali in merito l’utilizzo del suo xRapid. Nel dettaglio:

  • Ripple non è riuscito a mantenere il supporto chiave di $0,4500, registrando quindi un forte calo.
  • Ad ora è scambiato al di sotto di $0,4150.
  • XRP potrebbe recuperare qualora dovesse riassestarsi sopra il livello di $ 0,4220.

L’importanza del Trading con i CFD.

In queste situazioni di volatilità o di incertezza, l’unica soluzione vincente per i Trader è rappresentata dall’utilizzo dei CFD. Che cosa sono? Trattasi di strumenti finanziari che permettono di fare trading sia al rialzo (posizione Long) che al ribasso (posizione Short). In questo modo, sarà possibile guadagnare sia in caso di salita del prezzo sia in caso di discesa.

In situazioni come quelle appena descritte, poter guadagnare in entrambi i casi è un vantaggio incredibile per ogni trader, amatoriale o professionista. Non a caso i CFD sono gli strumenti più utilizzati dai Trader di tutta Europa. In Italia abbiamo un Broker certificato dalla Consob, 24option, che permette di negoziare con i CFD le principali criptovalute.

Registrati su 24option e fai Trading con i CFD in totale sicurezza.

Sull'autore

Massimiliano Rossi

Appassionato di Trading Online. Esperto di finanza online dal 2010. Trader dal 2015. Mi occupo di analisi tecniche.

Lascia un Commento