News

Ethereum deflazionistico: giù di 5.500 ETH in 5 giorni

Pubblicato: 13 Ottobre 2022 di Francesco

Parlare di Ethereum deflazionistico significa parlare di un Ethereum in netta difficoltà nel corso degli ultimi giorni, con un’offerta totale in calo rispetto alle giornate delle settimane precedenti. Tutto ciò in concomitanza con uno degli eventi più rari nel settore crypto, ossia il passaggio ad un sistema di convalida alternativo.

Nel dettaglio, come noto, Ethereum ha portato a compimento le ultime fasi del delicato passaggio dal Proof of Work al Proof of Stake. A questo punto, Ethereum non può più essere estratto in modo tradizionale, ossia con il mining, come invece avveniva in passato.

Dato che non vi è più estrazione, la quantità di ETH che influisce sul mercato su base giornaliera (ossia in un range a 24 ore), è notevolmente ridotta, in un margine che può arrivare anche al 90%. Nelle prime ore di questa giornata, circa 7.525 ETH sono stati associati alla fusione ed alla nuova fornitura.

Vediamo quindi di capire nel dettaglio cosa sta succedendo alla luce di questo evento unico nel suo genere sulla rete Ethereum. Prima di ciò, ricorda che ETH è sempre disponibile all’acquisto su broker professionali e regolamentati, come ad esempio eToro.

Proponiamo lui perché ti permette di iniziare senza alcun impegno con un account demo illimitato, con 100.000 dollari virtuali. La gestione può avvenire sia tramite modalità web desktop, sia tramite la comoda app per dispositivi mobili (sia per iOS che per Android).

Clicca qui per registrarti su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Ethereum deflazionistico: quanto pesa il passaggio al PoS

Tornando ad Ethereum deflazionistico, esperti ed analisti hanno subito iniziato a chiedersi quanto possa aver pesato il passaggio della rete ad un nuovo meccanismo di consenso. Prendendo come riferimento il dato esposto in precedenza, dei 7.525 ETH, cosa sarebbe cambiato con il vecchio consenso?

La simulazione in un ambiente PoW da parte di alcuni analisti, ha effettivamente evidenziato come il dato sarebbe stato pari a circa 340.000 ETH, qualora la rete fosse ancora sotto il processo di convalida del Proof of Work.

Alla luce di ciò, anziché espandersi ed iniziare una crescita esponenziale, l’offerta di Ethereum si è ridotta in uno stato deflazionistico (seppur potenzialmente temporaneo). Dalla giornata dell’8 ottobre, quindi in circa 5 giorni, la fornitura sarebbe scesa di circa 5.500 ETH.

Una parte delle commissioni pagate (sempre in ETH) viene bruciata ad ogni transazione. Eventi che si ripercuotono anche sul valore e prezzo effettivo della criptovaluta? Ancora molto difficile da dire, anche se l’andamento di Ethereum (almeno nelle ultime ore) non è di certo stato dei migliori.

Impostando un grafico settimanale, è possibile constatare come il prezzo della criptovaluta fosse pari a circa 1.369 dollari nella giornata del 6 ottobre 2022. Valore sostituito fin da subito da discese nette, dapprima sotto i 1.300 dollari e successivamente sotto i 1.250 dollari per unità.

Al momento di questa stesura, il prezzo di scambio di Ethereum è pari a circa 1.245$, con una capitalizzazione di mercato che si attesta a 150.687.112.966 dollari ed un volume sugli scambi nelle 24 ore pari a 9.823.174.860 dollari.

Considerazioni finali

Se vuoi restare continuamente aggiornato sui prezzi e sugli ultimi andamenti di Ethereum, puoi utilizzare i numerosi strumenti messi a disposizione dalle migliori piattaforme di trading online. Ti permettono di accedere ad un comodo grafico in tempo reale, con il quale puoi:

  • valutare lo stato attuale del tuo token di interesse sul mercato;
  • avviare confronti fra i valori attuali ed i valori storici (ossia i punti di massimo e di minimo;
  • valutare il valore della capitalizzazione di mercato ed il volume sugli scambi nelle 24 ore.

Uno dei broker più interessanti, apprezzato ed utilizzato da milioni di utenti, è eToro. È un broker unico nel suo genere, che funge sia da broker per negoziare con CFD, sia da exchange a tutti gli effetti, per comprare Ethereum (o altri asset) in modo reale.

Puoi sempre iniziare con un pratico account demo illimitato, senza alcun vincolo e che ti mette a disposizione un accredito virtuale di 100.000 dollari. Per la modalità reale, puoi invece caricare un deposito molto basso, da soli 50 euro, con i numerosi metodi di pagamento messi a disposizione (anche comodamente con PayPal).

Clicca qui per registrarti su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento