News

Ethereum bloccato sul livello dei 1.000$: Cosa succede ad ETH?

Pubblicato: 30 Giugno 2022 di Francesco

Nel corso delle ultime giornate, seppur con andamenti al rialzo ed al ribasso, è stato possibile notare un Ethereum bloccato sul livello dei 1.000$. Una soglia che viene da tempo superata in entrambe le direzioni, ma che in ogni caso evidenzia un valore molto più basso rispetto ai punti di massimo che la crypto ci aveva abituati a leggere nel 2021.

Il king delle altcoin (indispensabile per il settore della finanza decentralizzata, nonché per la costruzione di applicazioni decentralizzate), non ha registrato alcun trend significativo al rialzo per tutto il mese di giugno. Lo stesso è stato altresì costernato da numerosi down anche su altre cripto ad elevata capitalizzazione.

Il livello dei mille era stato raggiunto in precedenza, in concomitanza con il drastico evento del down di mercato, che aveva in pochi giorni spazzato via oltre il 46% del valore totalitario di ETH (questo il nome del token nativo dell’ecosistema). Può il terzo trimestre rappresentare un punto di svolta importante?

Prima di ciò, ti ricordiamo che puoi sempre individuare Ethereum all’interno di broker professionali e di ultima generazione, come ad esempio eToro (clicca qui per iscriverti). Puoi iniziare comodamente con un account demo illimitato e senza nessun obbligo di deposito iniziale.

Ethereum bloccato sul livello dei 1.000$: ecco le ultime variazioni

Ricollegandoci ad Ethereum bloccato sul livello dei 1.000$, di cosa avrebbe bisogno la criptovaluta? Sicuramente di una spinta da parte degli investitori, che per tutto il mese di giugno si sono dimostrati alquanto ostili a supportare il mercato crittografico mondiale, che ovviamente integra anche ETH.

Tutto ciò nonostante il network di Ethereum stia realmente facendo veri e propri passi da gigante. Fra le stesse novità, è ad esempio possibile in primo luogo considerare la transazione della crypto sul sistema PoS (quindi con il famoso Ethereum 2.0) ed in secondo luogo il test “Merge”, che non ha trovato alcun tipo di intoppo.

Questioni che tuttavia non sarebbero basate per far accrescere l’interesse sulla criptovaluta e quindi in modo parallelo il valore della stessa. Gli investitori, spaventati dalle tensioni e dagli squilibri di mercato, sarebbero stati costretti a vendere i propri possedimenti per cercare di limitare il più possibile i danni.

Nel solo mese di giugno, ad oggi alle porte, ha visto un rimando agli scambiatori di circa 1,3 milioni di ETH, che facendo un rapido calcolo corrispondono a circa 1,35 miliardi di dollari. Tutto ciò soprattutto a partire dalla giornata del 9 giugno, che come ricordiamo si è mostrata distruttiva per tutto il mercato crypto.

Cosa dire nell’ottica del breve e brevissimo periodo? Al momento di questa stesura, il valore di scambio di Ethereum si attesta a circa 1.027,07$ per unità (per ETH). Ciò corrisponde ad una variazione a 7 giorni del -2,1% ed una variazione a 24 ore del circa -9,2%. L’asset continua ad essere la seconda crypto più capitalizzata al mondo, con una dominance pari al 13,924%.

Note finali

Mai come in questo caso, restare costantemente aggiornati (attimo dopo attimo) sulle variazioni dell’andamento di Ethereum (ETH) risulta cruciale. Per farlo puoi usufruire dei pratici grafici in tempo reale, proposti a costo zero sulle migliori piattaforme trading crypto online.

Una delle più complete, ma soprattutto in possesso di reali autorizzazioni, è eToro (clicca qui per iscriverti). Con lo stesso puoi accedere ad una serie di servizi ed attività di negoziazione sulla sezione delle criptovalute, che è sempre continuamente aggiornata con token di nuova emissione.

Puoi quindi scegliere se comprare Ethereum in modo fisico e diretto (agendo quindi “realmente” sull’asset sottostante), oppure se procedere con i CFD, ossia strumenti derivati che replicano l’andamento della criptovaluta (permettendo anche la vendita allo scoperto).

Con eToro puoi anche decidere di iniziare senza alcun impegno tramite un ottimo conto demo. È una modalità virtuale, identica a quella reale, basata tuttavia sulla possibilità di utilizzare un deposito fittizio di 100.000 euro. Può essere gestite anche tramite applicazione.

Se invece vuoi subito iniziare con la modalità reale, puoi caricare un piccolo deposito (anche a partire da 100 euro). Essendo una delle piattaforme più innovative al mondo, ti permette anche di:

  • utilizzare il sistema Copy Trading per scegliere trader iscritti ad un apposito programma e copiarne le loro strategie a mercato;
  • accedere alla Trading Academy, con tante nozioni sul mondo del trading crypto;
  • avere un’assistenza sempre a portata di mano;
  • accedere alla sezione tecnica;
  • beneficiare degli spread più competitivi sul mercato.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento