News

Ethereum: arriva Virtue Poker, la prima Poker Room in moneta virtuale

Virtue Poker sarà la prima Poker Room che funzionerà totalmente con le criptovalute. Non funzionerà in Bitcoin ma bensì in Ethereum. I testimonial sono personalità di spicco dell’ambiente come Dan Colman e Brian Rast.

In Italia la regolamentazione è molto stretta grazie alla tutela di AAMS e numerose regolamentazioni. Tuttavia le poker room estere hanno un raggio d’azione estremamente più libero. Ciò ha portato nel tempo a diverse truffe di ogni tipo durante gli anni.

Senza dubbio la truffa più famose era la Full Tilt Poker, che fu utilizzata dai proprietari per sfruttare i depositi per i propri affari personali.

Partendo proprio da questo problema nato anni fa, che gettò nello sconforto tutto il mondo delle criptovalute, degli imprenditori hanno deciso di creare una poker room che riuscirà ad operare completamente con le criptovalute. Non si tratta di Bitcoin, ma bensì di Ethereum. Il nuovo progetto porta il nome di Virtue Poker.

Virtue Poker: il poker con la Blockchain

Virtue Poker

Virtue Poker

La rivoluzione di Virtue Poker è la Blockchain, in grado di offrire una trasparenza che prima d’ora non si era mai vista con il poker online.

Attraverso la Blockchain sarà possibile sopperire alla mancanza di trasparenza e tracciabilità, un’ottima opportunità per la tecnologia blockchain. Proprio come ha dichiarato il Co-Fondatore Ryan Gittleson. “Con questo modo di operare, soddisferemo sia i giocatori che i regolatori”.

Uno degli aspetti più importanti di questa tecnologia è il fatto che non ci sarà alcun deposito dei fondi dei giocatori. Ognuno sarà in grado di gestire i propri fondi tramite un wallet pubblico.

Virtue Poker quindi non prevede l’immagazzinamento di alcun deposito da parte dei giocatori, ma tutti i fondi saranno sempre sotto controllo da parte degli utenti.

Una rivoluzione o un flop?

Per gli addetti ai lavori si tratta di una vera e propria rivoluzione che contribuirà a sconvolgere tutto il mondo del poker online. Molti altri invece sono alquanto scettici, in quanto in pochi credono che l’Ethereum riuscirà a mantenersi stabili. Il debutto di Virtue Poker è programmato per il 2018.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento