News

Ethereum Analisi 20 Settembre 2017: pronto a sfondare i 300 dollari

Il tasso di cambio Ether/Dollaro USA sembra rispondere positivamente agli shock della regolamentazione in Cina delle settimane passate. Tuttavia il recupero non sembra ancora avvenuto completamente.

Ether, la criptovaluta nativa del network di Ethereum, crollò di ben 198 dollari USA durante la sessione di venerdì (il livello più basso dal 31 luglio) dopo che i centri borsistici cinesi annunciarono che sarebbero in procinto di chiudere per sempre il trading Ether-Yuan, oggi è ancora sotto pressione dagli enti di regolamentazione.

Ethereum Analisi 20 Settembre 2017

Ethereum Analisi 20 Settembre 2017

Ci fu quindi un sell-off pesante nel mondo delle criptovalute, che però non ebbe lunga vita in quanto gli investitori capirono che la chiusura degli exchange non avrebbe afflitto il trading con le criptovalute. Ethereum, la seconda più grande criptovaluta in base alla capitalizzazione di mercato, è riuscita a recuperare in pochissimo tempo, tornando sul livello dei 285 dollari USA.

Le aspettative future sono che gli investitori Cinesi molto probabilmente continueranno a partecipare nel mercato tramite exchange offshore.

Futuri miglioramenti tecnici potrebbero aiutare a far innalzare la criptovaluta.

Una nuova versione del nodo Geth è stata rilasciata durante la sessione di venerdì. Un aggiornamento che include svariati cambiamenti al protocollo per il suo prossimo hard fork “Metropolis”. Ethereum si trova attualmente in procinto di attivare l’upgrade Byzantium nel giro del prossimo mese.

Il cofondatore di Ethereum Vitalik Buterin, mentre parlava con TechCrunch durante la sessione di lunedì, ha molto previsto che la piattaforma riuscirà a competere con la capacità di transazione di Visa “nel giro di un paio d’anni”.

Bitcoin è in grado di processare poco meno di tre transazioni al secondo, Ethereum riesce a farne 5 al secondo, Uber fornisce 12 passaggi al secondo. Ci vorranno un paio d’anni alla blockchain per sostituire Visa.

Con la Cina che sembra finalmente “essersi calmata”, gli investitori potrebbero portare la criptovaluta Ethereum nuovamente al di sopra della media mobile a 50 giorni sul livello dei 300 dollari.

Ether ha perso lo 0.92% nelle ultime 24 ore. Al momento della scrittura dell’articolo, la valuta si trova ad essere scambiata sul livello dei 285 dollari. Su un livello settimanale, la valuta digitale è in ribasso del 5.3%, causato dal crollo della Cina.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento