News

ETC fatica a trovare uno slancio rialzista (Analisi 20 ottobre 2022)

Pubblicato: 20 Ottobre 2022 di Anna Fazio

Sono trascorse almeno quattro settimane da quando l’hash rate di Ethereum Classic [ETC] ha raggiunto il picco dopo la fusione di Ethereum. Da allora si è notevolmente ritirato e uno sguardo al suo attuale tasso di hash rivela alcune osservazioni interessanti.

Prima di proseguire con l’analisi, ti consigliamo di comprare criptovalute usando solo piattaforme sicure e legali come eToro, in cui aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50 €. Oltre a questo avrai anche la funzionalità demo e copytrading.
Clicca qui per ottenere un conto su eToro

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

ETC: panoramica della situazione attuale

ETC aveva un hash rate di 126,47 TH/S al momento della scrittura, che è un calo significativo rispetto al suo tasso di hash di picco di 199 TH/S. Finora si è stabilizzato al di sopra di 120 TH/S, il che indica che l’hash rate è ora più stabile al livello attuale.

Questo è un buon segno per la rete perché la sua potenza di calcolo è cresciuta di oltre sei volte il minimo di 3 mesi.

L’aumento dell’hash rate della rete ETC è un vantaggio per la rete. Questo perché sottolinea livelli di efficienza della rete più elevati, una caratteristica importante soprattutto con la crescita della rete.

L’hash rate non è l’unica cosa che si è stabilizzata. Anche l’azione sui prezzi di ETC ha fatto lo stesso negli ultimi giorni.

Il prezzo di ETC ha prodotto un’azione laterale dopo essere sceso al livello di Fibonacci di 0,236 nella zona di prezzo di $ 22. Questo risultato conferma che il prezzo ha trovato supporto all’interno della stessa fascia. Tuttavia, ETC non è riuscito a garantire un volume o uno slancio rialzista sufficienti per rimbalzare dal range di Fibonacci.

ETC aveva un prezzo di $ 22,41 al momento della stampa, dopo essere scivolato ulteriormente verso la linea di ritracciamento di Fibonacci a 0,236. Era anche ipervenduto al momento della scrittura, il che significa che ora c’è una maggiore possibilità di un significativo pivot rialzista. Tuttavia, l’indice del flusso di denaro di ETC non ha mostrato alcun segno di accumulazione nonostante il nuovo test di Fibonacci.

Gli investitori di Ethereum Classic potrebbero vedere un certo sollievo rialzista nonostante la mancanza di un notevole risultato in questo senso. Questo perché la metrica del sentiment ponderato ha mostrato un leggero perno nelle ultime 24 ore, favorendo il rialzo.

Il perno del sentiment ponderato conferma che alcuni investitori prevedono un’inversione a livello di Fibonacci. È stato un leggero cambiamento, il che significa che molti altri investitori potrebbero essere ancora in pericolo riguardo alla prossima mossa di ETC.

Ebbene, la mancanza di un forte spostamento dei volumi conferma l’assenza di pressioni all’acquisto.

Un cambiamento di sentimento accompagnato da un picco di volume si traduce spesso in una variazione di prezzo degna di nota. Il volume di ETC è stato piuttosto limitato questa settimana e ha registrato a malapena un incremento nelle ultime 24 ore.

Mentre un pivot rialzista potrebbe verificarsi al livello attuale, richiederà un cambiamento di sentiment più ampio e volumi di acquisto più elevati. Il mancato raggiungimento di questo obiettivo può portare a una minore fiducia e capitolazione degli investitori.

Considerazioni finali

In conclusione, come sempre, desideriamo ricordarti che per investire in criptovalute, eToro rimane la soluzione più affidabile. Si tratta, infatti, di un broker completamente legale che possiede le licenze delle istituzioni finanziarie ufficiali europee, e inoltre:

  • ha spread bassi;
  • dispone di un conto demo gratuito per provare la piattaforma con denaro virtuale;
  • presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.
Iscriviti subito su eToro cliccando qui

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Anna Fazio

Laureata all'Università di Milano in Economia e Commercio, mi occupo principalmente di articoli sulle criptovalute.

Lascia un Commento