News

Elon Musk annuncia che Tesla accetterà alcuni pagamenti con Dogecoin

Pubblicato: 14 Gennaio 2022 di Anna Fazio

Tesla inizierà ad accettare la criptovaluta dogecoin come forma di pagamento in alcuni prodotti dell’azienda, anche se non nei veicoli, come riportato questo martedì tramite il suo account Twitter dal CEO dell’azienda, Elon Musk. Il multimilionario di origine sudafricana, nominato dalla rivista americana Time come il personaggio dell’anno , ha affermato che “Tesla permetterà di acquistare alcuni prodotti con Doge e vedere come va”, senza offrire ulteriori dettagli.

Se vuoi investire in cripto dovresti sapere che eToro  , piattaforma certificata, ti propone tanti servizi, tra cui il CopyTrading o il CopyPortfolios. Aprire un conto reale è semplice e bastano solo 50$.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

L’annuncio di Elon Musk e l’aumento del valore di Dogecoin

Dopo il tweet di Musk, il valore della criptovaluta è aumentato del 24%, anche se in seguito ha perso parte dei guadagni e alle 16:45 GMT veniva scambiata a $ 0,19 per moneta. Dogecoin o doge è una criptovaluta il cui simbolo è il volto di un cane della razza giapponese Shiba Inu emerso nel 2013 come scherzo digitale – o meme – e che Musk ha promosso in passato.

Quasi un anno fa, Musk ha twittato un messaggio criptico, “una parola: doge”, che ha fatto salire alle stelle la criptovaluta. Da allora, il boss di Tesla pubblica regolarmente contenuti relativi al doge su Twitter.

Q&A per i potenziali acquirenti

Il produttore di veicoli elettrici vende nel suo negozio virtuale dall’abbigliamento agli accessori per i suoi veicoli, oltre a caricabatterie wireless per telefoni cellulari o alette parasole con prezzi che vanno dai 50 ai quasi 2.000 dollari.Elon Musk ha parlato di questa possibilità lo scorso dicembre, ma solo ora vi è la la possibilità reale di acquisire i suddetti articoli utilizzando Dogecoin è stata attivata sul sito web di Tesla.

Nel sito della società nordamericana è stata inserita una breve Q&A che mira a chiarire alcuni dei dubbi che i potenziali acquirenti potrebbero avere. Tra le informazioni più rilevanti troviamo le seguenti:

I prodotti Tesla acquistabili con Dogecoin avranno il simbolo della criptovaluta accanto al pulsante “ordina”.

Durante la procedura di pagamento, la pagina di pagamento visualizzerà l’ID del portafoglio Tesla sia in un codice alfanumerico che QR. 

L’acquirente dovrà utilizzare tale indirizzo per trasferire l’importo indicato. I prezzi dei prodotti verranno visualizzati direttamente su Dogecoin. 

Il sito web di Tesla includerà anche le tasse corrispondenti all’acquisto. Non è possibile annullare un ordine effettuato con Dogecoin

Né i prodotti acquistati utilizzando la criptovaluta possono essere restituiti. Non puoi utilizzare più portafogli per effettuare lo stesso pagamento. 

Tutto deve provenire dallo stesso portafoglio. Se commetti un errore durante il pagamento e includi un importo inferiore, la transazione potrebbe essere annullata. 

Se invii più di tale importo, Tesla non restituirà l’importo sovraccaricato sul metodo di pagamento originale.

Dogecoin su bitcoin

Doge non è l’unica criptovaluta promossa da Musk. Nel febbraio di quest’anno, Musk ha annunciato che Tesla avrebbe investito 1,5 miliardi di dollari nell’acquisto di bitcoin e che avrebbe accettato il pagamento in questa valuta per l’acquisto di veicoli.

Più tardi, a maggio, Musk ha fatto marcia indietro e ha affermato che Tesla avrebbe smesso di accettare bitcoin, facendo precipitare il valore della criptovaluta. L’uomo d’affari ha giustificato la decisione con il costo ambientale dell’estrazione della criptovaluta più popolare al mondo.

Elon Musk e Dogecoin ma non solo: Considerazioni finali

Elon Musk non è l’unico CEO di una grande azienda americana a mostrare pubblicamente interesse per le criptovalute. Un altro di questi è Jack Dorsey, che ha recentemente lasciato la sua posizione in Twitter ed è attualmente immerso in progetti di questo tipo.

In ogni caso se vuoi investire in criptovalute in maniera sicura la migliore opzione rimane eToro ,un broker completamente legale che possiede le licenze delle istituzioni finanziarie ufficiali europee. Inoltre:

  • presenta spread bassi;
  • si può iniziare a investire sulle crypto partendo da soli 50$;
  • dispone di un conto demo per provare la piattaforma con denaro virtuale;
  • presenta la funzione di CopyTrading per copiare gli investitori più adatti a te.
Ottieni subito un conto su eToro
Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Anna Fazio

Laureata all'Università di Milano in Economia e Commercio, mi occupo principalmente di articoli sulle criptovalute.

Lascia un Commento