News

El Salvador comprerà 1 Bitcoin al giorno dal 18 novembre 2022

Pubblicato: 17 Novembre 2022 di Francesco

Una delle notizie più interessanti sul settore delle criptovalute cita: El Salvador comprerà 1 Bitcoin al giorno da domani, ossia 18 novembre 2022. Una notizia unica nel suo genere, che si inserisce in un contesto di mercato alquanto instabile, con un BTC non proprio ai suoi massimi.

La dichiarazione, che quindi può essere presa come ufficiale, è stata esposta direttamente dal presidente Bukele, all’interno di un tweet pubblicato nelle primissime ore di questa mattina. Ricordiamo come lo stesso sia ormai da anni vicino al mondo delle criptovalute.

Già a partire dal 2021, El Salvador aveva intrapreso una lunga procedura per portare il Bitcoin a diventare una delle monete in corso legale, nonché valuta parallela per acquistare beni e servizi in tutto il territorio.

Con la dichiarazione di oggi si appresterebbe ad incrementare le partecipazioni statali, portando secondo gli esperti anche possibili influenze sull’uso della stessa criptovaluta. Criptovaluta che puoi per adesso individuare e negoziare su piattaforme regolamentate come eToro.

Con lo stesso puoi subito aprire un account in poco tempo, caricare un deposito iniziale molto basso, valutare l’andamento della criptovaluta e piazzare la strategia a tua discrezione (anche tramite l’app per dispositivi mobili).

Clicca qui per individuare il Bitcoin su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

El Salvador comprerà 1 Bitcoin al giorno: ecco il piano di Bukele

La strategia di Bukele, con El Salvador che comprerà 1 Bitcoin al giorno dal prossimo 18 novembre 2022 è ambiziosa, anche se ha portato molti esperti del settore a storcere il naso ed a sottolineare le possibili problematiche che potrebbero insorgere nel medio e lungo termine.

Ricordiamo infatti come il periodo non sia di certo dei migliori, con un Bitcoin scivolato nel corso di tutto il 2022 su quote più basse rispetto ai massimi storici. Con il caso FTX, tutto il mercato crypto è andato in rosso ed anche la prima criptovaluta per market cap ha perso di valore.

Nelle precedenti giornate, il prezzo di scambio del Bitcoin aveva addirittura ottenuto perdite fin sotto i 17.000 dollari per unità, continuando molto vicina alla linea dei 16.000 dollari. Un valore che, tornando indietro nel tempo, non veniva registrato da diverso tempo.

Eventi che non avrebbero tuttavia intaccato l’ottimismo di Bukele, che avrebbe esposto la sua strategia, molto simile a quelle avviate in passato sull’acquisto di Bitcoin durante periodi di down del re delle criptovalute. Gli appassionati si chiedono quindi se la scelta sarà o meno vincente.

Il presidente, in un tweet del 14 novembre, aveva inoltre esposto proprie considerazioni sul caso di FTX, sulla caduta dell’exchange e sul ribasso del token nativo FTT. Ha infatti indicato che il Bitcoin non può paragonarsi ad FTX e di come le due realtà siano nettamente differenti fra di loro.

Fra le tante citazioni, una delle più importanti si è focalizzata sul protocollo del Bitcoin e sul funzionamento della stessa criptovaluta. Ecco le parole di Bukele: “FTX è l’opposto del Bitcoin – il protocollo di Bitcoin è stato creato proprio per prevenire schemi Ponzi, crisi bancarie e così via”.

Note finali

In tutto ciò, come sta andando la criptovaluta sul mercato? Al di là delle considerazioni e delle strategie di El Salvador, sempre più focalizzate su questa sorta di PAC (piano di accumulo su Bitcoin), è possibile focalizzare l’attenzione sulle ultime variazioni dei prezzi.

Al momento di questa stesura il prezzo del Bitcoin è pari a circa 16.570 dollari per asset. Un valore che, secondo i principiali siti informativi del settore crypto, evidenzia una correzione pari al circa 2% in un range giornaliero, ossia a 24 ore.

Dopo il susseguirsi degli eventi che hanno coinvolto da vicino l’exchange FTX, il valore della criptovaluta si era portato su quote molto basse che, confrontate con i punti di massimo raggiunti sul finire del 2021, evidenziano una perdita netta pari al circa 75,93% su base totalitaria.

Se sei interessato a restare continuamente aggiornato sui prezzi e sulle variazioni dell’asset, puoi utilizzare gli strumenti che i migliori exchange al mondo mettono a disposizione. Con la piattaforma eToro, puoi ad esempio accedere ad un ottimo grafico in tempo reale.

Dopo aver effettuato i tuoi studi, puoi successivamente valutare la strategia e procedere con l’acquisto del Bitcoin (o con la negoziazione con contratti per differenza) in modo rapido ed autonomo. Disponibile anche un pratico account demo, con 100.000$ virtuali.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

*L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento