News

Ecco perché il Trading Automatico amplia l’accessibilità alle Criptovalute

Le criptovalute basate sulle blockchain consentono di semplificare i mercati finanziari e tutto il processo di trading, ma la sua natura tecnica spesso è molto difficile da capire.

Le piattaforme che consentono di fare trading ed investire rendono infatti il processo con le criptovalute estremamente complesso.

Infatti, nonostante il grande movimento al rialzo del Bitcoin, il numero delle persone che ad oggi fanno trading con questo mercato è ancora timidamente basso rispetto alla dimensione generale dei mercati finanziari.

La necessità di espandere il mercato e migliorare l’efficienza ha portato alcuni esperti nel settore a trovare modi per districare il modo in cui funziona il commercio. Gran parte di questo deriva dal fornire strumenti in grado di automatizzare e semplificare il funzionamento del trading senza sacrificare gli aspetti che rendono la criptovaluta così dirompente.

Per raggiungere la massa critica e diventare un’alternativa di investimento di tipo “mainstream”, le criptovalute devono trovare modalità per diventare più accessibili. Questi nuovi modelli e strumenti di negoziazione offrono anche ai trader alle prime armi la possibilità di entrare nel mercato senza troppe barriere. Per far emergere un nuovo mercato veramente decentralizzato, le criptovalute devono automatizzare molti degli aspetti più complessi del trading.

Il trading 24 ore su 24 necessita di strumenti automatizzati

Uno degli attributi unici degli investimenti nel mondo delle criptovalute lo rende una delle attività più difficili da fare al giorno d’oggi. Mentre i mercati finanziari tradizionali come le azioni hanno fissato orari di negoziazione e nessun trading nel fine settimana, i prezzi delle criptovalute si muovono 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno.

Secondo la maggior parte degli investitori, stare sempre estremamente attenti e seguire un portafoglio di investimenti 24 ore su 24 non solo è impossibile, ma anche poco pratico. Mentre il trading automatico è in circolazione da anni, è stato in gran parte inaccessibile per la maggior parte dei commercianti ordinari, rimanendo nella sfera degli investitori più esperti fino ad oggi. Tuttavia, in linea con la democratizzazione della finanza, instillata dalle criptovalute, il trading algoritmico è stato negli anni profondamente semplificato per il consumo di massa.

Grazie a piattaforme di trading come eToro, è oggi possibile investire nelle criptovalute in modalità completamente automatica attraverso due tecnologie:

  1. CopyTrading: questa modalità consente di copiare in tempo reale i migliori professionisti dei mercati crypto-finanziari, copiando in proporzione 1:1 (non c’è bisogno di fare nulla, se non cliccare la prima volta sul tasto copia) e generando quindi a tutti gli effetti delle rendite passive.
  2. CryptoCopyFund: grazie a questa tecnologia è possibile investire all’interno di fondi d’investimento tematici, in quanto caso si tratta del fondo ufficiale delle criptovalute, gestito ed aggiornato dal team di investimenti di eToro. Il fondo CryptoCopyfund traccia l’andamento di tutte le criptovalute a più alta capitalizzazione, creando un prodotto d’investimento completo, diversificato ed affidabile.

Clicca qua per saperne di più su eToro con la nostra recensione oppure qua per visitare il sito ufficiale della piattaforma.

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento