News

DOGE segue trend al rialzo nelle ultime ore: si aspetta un nuovo target?

DOGE segue trend al rialzo nelle ultime ore dopo esser bruscamente sceso su quote inferiori ai 0,135 dollari nella giornata del 12 aprile 2022. Per chi non lo conoscesse, si tratta del token nativo dell’ecosistema Dogecoin, ossia uno dei primissimi progetti meme coin a sbarcare nel settore crypto.

La criptovaluta continua a rappresentare uno degli asset a maggior capitalizzazione al mondo, discusso da sempre da personaggi influenti dal calibro di Elon Musk. Nonostante non apporti grandissime funzionalità (contrariamente da ecosistema meme rivali, come ad esempio Shiba Inu), si mostra fra le reti di scambio più rapide ed ecologiche.

Rientra all’interno delle principali classifiche mondiali su criptovalute green, consumando molta meno energia rispetto a criptovalute di prima generazione, come ad esempio il Bitcoin. Cerchiamo quindi di comprendere di vicino gli ultimi andamenti dell’asset, soffermandoci sul valore nel breve e nel brevissimo periodo.

Prima di ciò, sottolineiamo come lo stesso Dogecoin (DOGE) sia presente su broker regolamentati e professionali, come ad esempio eToro: una piattaforma moderna ed interattiva, con uno dei database crypto più aggiornati nel settore (conta più di 42 criptovalute, sia storiche che di nuova emissione).

DOGE segue trend al rialzo: le variazioni nel breve periodo

Prima di parlare del DOGE che segue trend al rialzo, è bene allargare l’orizzonte temporale ed approfondire da vicino le variazioni storiche dell’asset. Dal suo ATH, ossia punto di massimo storico, il valore di Dogecoin è sceso del circa 85%. Una percentuale di certo non trascurabile e che mostra una flessione media al ribasso.

È bene ricordare come uno dei punti più alti raggiunti dal token sia segnato nel mese di maggio 2021. Durante lo stesso, il token ha potuto toccare i 0,74 dollari per unità, per poi subire tuttavia correzioni graduali su punti più bassi.

Focalizzando l’attenzione nell’ottica settimanale, è invece possibile sottolineare un importante recupero evidenziato a cavallo fra il quattro ed il cinque aprile. Nuove fiducie, avevano permesso alla criptovaluta di passare da quote pari a circa 0,143 dollari, a quote pari a circa 0,172 nell’arco di pochissime ore. Un rally sostituito tuttavia da un successivo ribasso.

In data 7 aprile, l’asset era nuovamente scivolato a circa 0,141 dollari, mostrando andamenti al rialzo ed al ribasso, senza mai ritornare sopra i 0,17 fino al momento di questa stesura. Impostando un grafico giornaliero, quindi nel brevissimo periodo, il valore più alto ottenuto nella giornata di ieri è stato pari a circa 0,145 dollari.

Un punto di massimo giornaliero superato nelle prime ore di questo 15 aprile, dopo una correzione mantenutasi in ogni caso al di sopra il livello di resistenza dei 0,137 dollari. Al momento attuale, il punto di massimo raggiunto nella giornata odierna è stato pari a circa 0,149 dollari. Continueremo nelle prossime giornate ad approfondire eventuali correzioni sull’andamento del token meme.

Note finali

Ricollegandoci a quanto esposto in precedenza, puoi tu stesso verificare il valore di Dogecoin (DOGE) all’interno di broker professionali e regolamentati. Mettono a disposizione pratici grafici in tempo reale, aggiornati attimo dopo attimo e che permettono di visionare il valore dell’asset in modo autonomo.

Uno dei broker più completi, a proporre anche il DOGE all’interno del proprio listino di asset crypto, è eToro (qui la pagina ufficiale). È un operatore storico nel settore del trading online e si pone come broker ibrido per la sua doppia possibilità operativa. Più nello specifico, su tantissimi asset, permette di:

  • acquistare l’asset in modo diretto, quindi agendo sul sottostante (si acquista la criptovaluta vera e propria);
  • negoziare con contratti per differenza, ossia strumenti derivati che permettono di aprire sia posizioni al rialzo che posizioni al ribasso (con vendita allo scoperto).

In quest’ultimo caso non vi è alcun bisogno di dotarsi di Wallet di archiviazione e non sono richiesti costi fissi sugli scambi, bensì solamente piccolissimi spread sulle operazioni effettuate. Prima di procedere con la modalità reale, si può sempre iniziare con un account demo a costo zero e senza nessun vincolo, o obbligo di deposito iniziale.

Ricordiamo inoltre una serie di funzionalità e servizi quali:

  • Copy Trading per selezionare reali Popular Investor sulla base di tanti parametri ed ottenere così le loro stesse posizioni e strategie anche sul proprio portafoglio;
  • grafici in tempo reale;
  • indicatori tecnici ed analitici;
  • gestione semplificata, anche tramite applicazione;
  • assistenza professionale.

Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento