Guide

DeFiChain (Token DFI); Cos’è, Come Funziona e Migliori Piattaforme

Nel corso delle nostre tante guide ci siamo ritrovati tante volte ad affrontare esamine su ecosistemi incentrati sul mondo della finanza decentralizzata (comunemente definita DeFi). Uno dei progetti più recenti, che ha avuto la capacità di ottenere considerazioni all’interno del mercato, è DeFiChain (DFI).

Entrando subito nel dettaglio, sintetizzando le caratteristiche principali del progetto, DeFiChain può considerarsi un hub a tutti gli effetti, volto a mettere a disposizione da una parte le potenzialità dei sistemi Proof of Stake e dall’altra la sicurezza e stabilità della rete Bitcoin.

Il tutto risulta ancorato ad un token a tutti gli effetti, che avremo modo di approfondire nel corso dei paragrafi successivi, ossia il token DFI. Segue subito una tabella con prime informazioni relative a comprare DeFiChain (DFI):

👍 DeFiChain Segui la nostra guida
👌 Affidabilità ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
💰 Token di riferimento DFI
💻 Settore di interesse DEX, Asset tokenizzati e molto altro
🥇Migliori piattaforme criptovalute eToro e XTB
😢 Esistono truffe: Si, molte. Segui solo siti affidabili.

Nel corso delle righe successive, avremo inoltre modo di visionare da vicino alcune delle migliori piattaforme di trading su criptovalute:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma MT5
  • Zero commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Cos’è DeFiChain?

    DeFiChain può considerarsi una piattaforma di nuova generazione, inserita in un ambiente dinamico ed altamente funzionale, con l’obiettivo di elevare le potenzialità della finanza decentralizzata (DeFi) sull’ecosistema Bitcoin (BTC).

    Nel corso degli ultimi anni, sempre più ecosistemi hanno cercato di mantenere attive le funzionalità più importanti del network di Bitcoin, puntando allo stesso tempo su risoluzioni di problemi legati alla poco sostenibilità del meccanismo PoW, o la lentezza sulle transazioni.

    In tutto ciò si inserisce DeFiChain, il quale mette a disposizione di chiunque sia interessato transazioni e scambi con un elevato livello di rapidità, ma soprattutto trasparenti e controllate. Per fare ciò, si avvale di un vero e proprio network distribuito di computer performanti ed innovativi.

    Le idee originarie alla base del progetto mirano quindi ad apportare soluzioni ad hoc in merito a:

    • sicurezza;
    • decentramento (rispetto alle soluzioni tradizionali);
    • scalabilità.

    La fondazione di DeFiChain risale al 2019, periodo caratterizzato dalle prime grandi innovazioni nel campo della finanza moderna, chiamata anche finanza decentralizzata, con l’obiettivo di mettere a disposizione servizi finanziari in chiare moderna, ma soprattutto senza centralismo.

    In DeFiChain non esiste alcun controllo privato centrale e le decisioni sull’ecosistema possono essere prese in modo diretto dagli stessi utenti della comunità con sistemi di governance in token. Ad unire DeFiChain alla blockchain Bitcoin troviamo Merkle.

    DeFiChain: a cosa serve

    Al di là della sua storia, sono proprio le funzionalità ed i servizi che il progetto mette ad oggi a disposizione a rappresentare le reali potenzialità del progetto.

    È quindi opportuno soffermarsi brevemente sulla praticità della piattaforma, ricordando cosa permetta di fare. Tutti gli utenti interessati, sulla base delle proprie esigenze all’interno del settore DeFi, hanno a disposizione una serie di suite diversificate.

    I settori operativi dell’ecosistema sono numerosi ed avremo modo di approfondirli nel dettaglio nel corso dei paragrafi attinenti il suo funzionamento. Ciò che per adesso preme sottolineare, sono i principali casi d’uso e campi applicativi di DeFiChain. Ecco i più importanti:

    • scambi sul mercato;
    • servizi di prestito;
    • creazione di asset tokenizzati;
    • token wrapping;
    • suddivisione ed erogazione dei dividenti.

    In tutto ciò, uno degli strumenti chiave, nonché funzionale all’interno del progetto, è proprio il token DFI. Dispone di un proprio andamento e risulta ad oggi disponibile allo scambio all’interno di tantissimi broker e di molteplici piattaforme di negoziazione.

    DeFiChain: squadra di sviluppo

    Come esposto in precedenza, il progetto DeFiChain (ossia DeFiChain Foundation) ha trovato le sue origini nel corso del 2019. Lo stesso ente, composto da una capillare squadra di sviluppo, è adibita essenzialmente al mantenimento della piattaforma e ad alcuni processi organizzativi.

    Può ad esempio ricordarsi la chiusura di partnership con altre società ed ecosistemi rilevanti per la crescita del progetto, così come sviluppo di strumenti, avvio di proposte su miglioramenti ed upgrade importanti e così via.

    Chi ha fondato DeFiChain? Dal momento del suo lancio, ad aver contributo attivamente al progetto troviamo U-Zyn Chua e Julian Hosp. Conosciamoli in poche righe:

    • U-Zyn Chua: CEO di DeFiChain Foundation e considerato uno dei fondatori di Cake DeFi;
    • Julian Hosp: CTO di DeFiChain e considerata una delle fondatrici di Cake DeFi.

    Come comprare DeFiChain (DFI)

    Essendo DeFiChain (DFI) una criptovaluta in tutto e per tutto, risulta disponibile allo scambio. In tutto ciò, come comprare DeFiChain? I sistemi che il mercato mette ad oggi a disposizione sul mondo delle criptovalute sono essenzialmente due:

    • comprare criptovalute in modo fisico e diretto (quindi utilizzando exchange puri);
    • negoziare utilizzando i cosiddetti contratti per differenza (quindi tramite broker online).

    Contrariamente dall’acquisto fisico, che in poche parole si basa sul possesso del sottostante, il trading con contratti per differenza non richiede alcuna detenzione fisica degli asset crypto (non è richiesto nessun wallet).

    In aggiunta, andando il CFD solamente a replicare l’andamento del sottostante, permette al trader di poter piazzare sia strategie al rialzo che strategie al ribasso (ossia con vendita allo scoperto). Tutto ciò ricordando soltanto bassissimi spread richiesti sugli scambi, a patto di selezionare broker professionali.

    Segue una chiara tabella esplicativa che mette in relazione il comprare DeFiChain (DFI) con exchange ed il negoziare sul token DFI utilizzando broker di CFD.

      ✔️Exchange Crypto
    ✔️Broker di CFD
    👍Pro
    • L’utente può detenere asset crypto fisicamente.
    • Autorizzati e con licenze;
    • Possibilità di agire anche al ribasso;
    • Non sono presenti commissioni fisse (no fee)
    • Nessun Wallet richiesto.
    👎Contro
    • Presenza di commissione;
    • Possibilità di operare solo al rialzo;
    • Necessario avere un Wallet.
    • L’utente non può possedere asset crypto in modo fisico.

    Dove comprare DeFiChain (DFI)

    Se da una parte comprendere il come comprare DeFiChain rappresenti un aspetto importante, ad esserlo altrettanto risulta in dove comprare DeFiChain (DFI).

    La criptovaluta rappresenta ancora un progetto relativamente nuovo, anche se ha avuto la capacità di ottenere i suoi primi listing importanti all’interno di alcune piattaforme rimenanti. Da dove partire?

    Sicuramente dalla ricerca di un broker professionale, ossia regolamentato e con le dovute licenze operative, ma soprattutto con un database sempre costantemente aggiornato. Le soluzioni che proporremo a seguire integrano di mese in mese nuovi asset crypto sulla base degli interessi di mercato.

    Esistono poi una serie di ulteriori accorgimenti che è possibile tenere a mente (oltre alla presenza di regolari licenze) ossia:

    • una gestione quanto più possibile semplificata;
    • la presenza di sezioni tecniche, con le quali poter avviare studi sugli asset;
    • servizi integrativi per gli utenti registrati, come ad esempio pratici account demo a costo zero.

    Proponiamo a seguire due broker rinomati e conosciuti in molte parti del mondo, che permettono ormai da diversi anni di poter effettuare trading online su criptovalute.

    eToro

    Il primo broker professionale, che avrai di certo avuto modo di conoscere qualora fossi un appassionato di trading, è eToro (qui la pagina ufficiale).

    Ricollegandoci a quanto esposto in precedenza, il broker aggiorna con costanza il proprio listino di asset crypto. Al momento di questa stesura, supporta più di 41 criptovalute (sia storiche che di nuova emissione).

    Una semplice ricerca online permette, a propria discrezione, di poter individuare la criptovaluta di interesse e di avviare la negoziazione. Il grafico in tempo reale può sempre essere utilizzato per conoscere il valore dell’asset e le sue variazioni con il passare del tempo. Su decine di asset, il broker permette di utilizzare anche CFD (ossia di effettuare la vendita allo scoperto).

    Scopri qui eToro

    Al di là delle sue funzionalità standard, il broker eToro risulta fortemente specializzato nel Social Trading. In questo caso, la presenza all’interno della piattaforma di veri e propri Popular Investor professionali, ha permesso all’operatore di poter strutturare il Copy Trading.

    Copy Trading eToro

    Seguono alcuni passaggi sul suo funzionamento:

    • il trader registrato sul broker all’interno della pagina ufficiale, può selezionare più Popular Investor (o soltanto uno);
    • a questo punto può avviare il Copy Trading direttamente all’interno del proprio account;
    • così facendo, tutte le posizioni effettuate dal Popular Investor verranno automaticamente generate anche sul proprio account in tempo reale.

    Clicca qui per scoprire eToro

    XTB

    Un’ulteriore piattaforma di ultima generazione, anche in questo caso integrante tantissime criptovalute, è quella messa a disposizione dal broker XTB (qui la pagina ufficiale).

    Come esposto in precedenza, uno dei principali aspetti da poter verificare su qualsiasi broker online riguarda la presenza delle autorizzazioni. E bene, il broker XTB dispone di numerose licenze, erogate a loro volta da autorità reali preposte al controllo ed all’approvazione.

    Il comparto delle criptovalute viene messo a disposizione tramite CFD, ossia contratti per differenza. Cosa significa tutto ciò? Tramite i propri studi e le proprie scelte, il trader può decidere (su tutte le criptovalute supportate) di poter aprire due posizioni differenti:

    • posizione di acquisto (quindi in ottica rialzista);
    • posizione di vendita (quindi in ottica ribassista).

    Scopri qui XTB

    Nel corso degli ultimi anni, il broker ha avuto la capacità di affinare e migliorare le proprie funzionalità, mettendole a disposizione dei propri utenti registrati. A seguire, alcuni dei servizi da poter tenere a mente sul broker XTB:

    • assistenza professionale a tutte le ore;
    • conto demo, senza nessun obbligo di deposito iniziale e che permette di provare la piattaforma, o di testare strategie con capitali virtuali;
    • gestione tramite MetaTrader;
    • gestione tramite Web desktop;
    • possibilità di utilizzare l’account anche tramite applicazione per dispositivi mobili.

    Clicca qui per scoprire XTB

    Come funziona DeFiChain

    Arrivati a questo punto, è possibile entrare nel dettaglio su aspetti prettamente tecnici e sul funzionamento di DeFiChain. Quali aspetti e quali caratteristiche lo rendono unico?

    Nel corso della storia, i due pilastri fondamentali che hanno permesso la parallela nascita di altri ecosistemi nel settore, sono stati la blockchain di Bitcoin e la blockchain di Ethereum. La prima viene ancora ad oggi considerata con elevati livelli di sicurezza.

    La seconda, soprattutto con le nuove fasi di aggiornamento, viene considerata maggiormente scalabile, anche se non rapidissima come potrebbero mostrarsi progetti più moderni. In tutto ciò si inserisce DeFiChain, il quale ha provato ad unire le potenzialità del Bitcoin con quelle dell’Ethereum.

    Tutto ciò mostrando un ecosistema basato su un processo di consenso ibrido Proof of Stake – Proof of Work, volto a permettere:

    • transazioni più economiche;
    • elevata velocità all’interno del network;
    • più scalabilità;
    • throughput elevato e molto altro.

    Tutti gli sviluppatori interessati, con proprie conoscenze in materia di linguaggio di programmazione, hanno la possibilità di costruire applicazioni DeFi in una singola Chain (ossia catena).

    L’ecosistema mette inoltre a disposizione un vero e proprio DEX (DeFiChain Wallet, scaricabile anche sui propri dispositivi mobili), con il quale poter avere a disposizione una serie di servizi sulla finanza decentralizzata e scambi di asset crypto. Alcune funzionalità descritte sull’app risultano ancora in coming soon.

    DeFiChain Crypto: Token DFI

    Proseguendo con la nostra guida, sempre in riferimento al funzionamento di DeFiChain, è possibile spendere qualche parola in più sul token di sistema DFI.

    La stessa viene definita una vera e propria unità di conto all’interno dell’ecosistema e dispone ovviamente di un proprio valore variabile, che andremo ad approfondire nel corso dei paragrafi a successivi. Ciò che per adesso preme sottolineare, riguarda gli usi della stessa moneta.

    Per cosa viene utilizzato il token DFI? A seguire alcuni punti esplicativi:

    • pagamento delle commissioni sulle transazioni in rete, smart contract ed altre attività;
    • prestare risorse, o prenderle in prestito, apponendo come collaterale di garanzia asset crypto;
    • partecipare ad un nuovo nodo di staking all’interno dell’ecosistema;
    • contribuire alla fornitura di risorse all’interno delle piscine di liquidità (Liquidity Pool).

    DeFiChain: valore e andamento storico

    La distribuzione iniziale di monete DFI è stata inizialmente suddivisa dalla squadra di sviluppo in due grandi gruppi. Da una parte un paniere di token composto dal 49%, nelle mani della fondazione DeFiChain e dall’altra, il 51%, in mano ai partner esterni.

    Dal momento del suo lancio ad oggi, il valore di DFI ha mostrato numerose variazioni all’interno del proprio grafico in tempo reale. A seguire, alcuni passaggi che hanno caratterizzato il valore di DeFiChain (DFI) fino ad oggi:

    • Impostando un grafico annuale, è possibile constatare come il valore unitario di DeFiChain (DFI) al 2 gennaio del 2021, mostrasse quote pari a circa 1,40 dollari.
    • Un primo punto di massimo storico importante, venne raggiunto nella giornata del 10 maggio, con punte pari a circa 4,53 dollari.
    • Nuovi sviluppi, avevano portato la quotazione DeFiChain (DFI) a 5,45 dollari circa nella giornata del 6 dicembre 2021, per poi subire successive variazioni (2,73 dollari circa al 12 gennaio 2022).
    Grafico valore DeFiChain

    Grafico valore DeFiChain su CoinMarketCap

    DeFiChain previsioni

    Quali sono le previsioni su DeFiChain (DFI) nell’ottica del breve, medio e lungo termine? Fare previsioni e stime all’interno di un settore così singolare, rappresenta sempre un’attività complessa anche per analisti esperti.

    Dalla visione del grafico posto in alto, abbiamo potuto constatare i principali cambiamenti che hanno segnato la storia della criptovaluta. Dall’ottenimento dei suoi punti di massimo, nel corso del 2021, l’asset crypto non è più riuscito a mostrare nuovi massimi nelle prime giornate del 2022.

    C’è da dire, tuttavia, come molte altre criptovalute mondiali (anche storiche dal calibro del Bitcoin) abbiano mostrato una situazione alquanto singolare, senza mostrare alcun massimo durante le prime giornate del 2022 (rispetto ai massimi del 2021 o precedenti).

    Esperti ed analisti, si chiedono quindi se il valore di DeFiChain (DFI) possa o meno considerarsi sottostimato rispetto alle potenzialità del progetto. Un progetto che continua in ogni caso a portare avanti la propria tabella di marcia e presentare i propri servizi.

    DeFiChain opinioni

    DeFiChain ha saputo in pochissimo tempo trovare il suo spazio all’interno dell’ambiente crittografico mondiale, cercando di portare avanti la propria tabella di marcia in modo graduale e controllato.

    Contrariamente da altri ecosistemi, DeFiChain punta molto sulla diversificazione dei propri servizi. Abbiamo infatti avuto modo di visionare possibilità di partecipazione in staking, scambio con DEX, costruzioni semplificate e molto altro.

    Tutti aspetti che calano il progetto su tematiche concrete e reali, che gli permettono di rappresentare molto di più che un semplice ecosistema ancorato ad una criptovaluta (ossia il token DFI).

    In secondo luogo, sempre nell’ottica del lungo periodo, il token sta continuando ad essere inserito all’interno di molti exchange, così come di molte piattaforme di staking, come ad esempio:

    • CAKE DEFI;
    • Kucoin;
    • HOTBIT.

    Leggi anche su altre criptovalute:

    DeFiChain

    Conclusioni

    Giunti al termine della nostra guida, è bene ricapitolare alcuni punti chiave associati al progetto e che ci hanno permesso di conoscere a tutto tondo DeFiChain.

    Lo stesso ha rappresentato un ambiente innovativo, che se da una parte mostra molte funzionalità già esistenti all’interno del settore, dall’altra punta ad un’ampia diversificazione, aggiungendo servizi innovativi ed all’insegna del progresso.

    Dalla visione dei paragrafi sul funzionamento, abbiamo altresì avuto modo di constatare tutti i principali utilizzi della criptovaluta DeFiChain (DFI). Un asset in tutto e per tutto, che può essere individuato su broker professionali e regolamentati.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Cos’è DeFiChain?

    DeFiChain è un progetto rivoluzionario inserito nel settore della finanza decentralizzata. Integra al suo interno una serie di funzionalità innovative, che partono dai prestiti, fino ad arrivare a scambi ed asset tokenizzati.

    Comprare DeFiChain (DFI) è possibile?

    Al pari di qualsiasi altra criptovaluta, anche DeFiChain (DFI) dispone di un proprio andamento e di una propria quotazione, risultando scambiabile all’interno di broker ed operatori professionali.

    Qual è il valore di DeFiChain (DFI)?

    Il valore della criptovaluta DeFiChain (DFI) varia attimo dopo attimo. All’interno dei migliori broker ed exchange al mondo che supportano DFI puoi visionare pratici grafici in tempo reale sull’andamento dell’asset.

    Come acquistare DeFiChain (DFI)?

    La criptovaluta DeFiChain (DFI) è stata ultimamente listata all’interno di molti exchange e broker professionali, i quali permettono altresì di iniziare con pratici account demo a costo zero e senza vincoli iniziali.

    Il nostro punteggio
    Clicca per dare un punteggio!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco

    Lascia un Commento