News

Crollo mercato crypto: circa 1 miliardo di liquidazioni in poche ore

Con l’approfondimento odierno cercheremo di entrare nel dettaglio sul crollo del mercato crypto evidenziato negli ultimi giorni. Una progressione in negativo che, già da un po’ di tempo, aveva portato avvisaglie e messo in allerta esperti ed appassionati del settore.

Eventi che hanno caratterizzato un po’ tutto il comparto delle criptovalute, a partire dagli asset a maggior capitalizzazione, come ad esempio Bitcoin, Ethereum, Ripple e così via, fino ad arrivare a criptovalute di nuova generazione, seppur già con una capitalizzazione di mercato considerevole.

Quali sono state le ultime variazioni mostrate dalle top crypto mondiali? Gli esperti si aspettano ulteriori ribassi, o i prezzi ottenuti possono considerarsi nuovi punti di partenza per ottenere potenziali recuperi? Domande sicuramente molto complesse da rispondere e che necessitano di approfonditi studi sul mercato.

Prima di iniziare, teniamo a sottolineare come il Bitcoin, così come le principali criptovalute mondiali, siano presenti su broker professionali e regolamentati, come ad esempio lo storico eToro (qui la pagina ufficiale): una piattaforma interattiva, facile da gestire e con un comodo conto demo con 100.000 dollari virtuali.

Crollo mercato crypto: le variazioni nelle ultime ore

Ricollegandoci a quanto esposto in precedenza, il crollo del mercato crypto nelle ultime 24 ore avrebbe portato, secondo i principali siti informativi del settore delle criptovalute, ad una liquidazione di asset pari a circa 1 miliardo di dollari. Un valore che pochissime volte abbiamo avuto modo di esporre in nostri approfondimenti.

Uno degli eventi più significativi, ha riguardato in primo luogo la drastica discesa del Bitcoin, al di sotto i 30.000 dollari per unità. Un livello che non veniva violato al ribasso ormai da molto tempo e che ha destato molti dibattiti da parte di appassionati ed analisti.

Un prezzo tuttavia sostituto nelle ore successive di questo 10 maggio da quote in recupero, a circa 31.665 dollari al momento attuale. Un recupero che è basato a portare la percentuale delle 24 ore in positivo. Al momento di questa stesura, secondo i dati dei principali scambiatori il Bitcoin segna un timido + 2,9%.

Discorso molto simile può farsi su Ethereum, ossia la seconda criptovaluta con maggior capitalizzazione al mondo. In questo caso, al momento attuale, nonostante si segni un crollo sul valore pari al circa -27.1% su base mensile, la variazione nelle 24 si assesta attorno al +4,5%.

Tutto ciò grazie al passaggio da quote partite da circa 2.213 dollari ed arrivate a circa 2.378 dollari al momento attuale. Alla luce di ciò, numerosi esperti hanno iniziato a collegare le variazioni del mercato crypto con le variazioni del mercato azionario. Nel corso delle prossime ore sarà rilevante tenere sotto controllo entrambi i mercati.

Note finali

Per restare costantemente aggiornato sulle variazioni delle maggiori criptovalute, valutando attimo dopo attimo il loro andamento, puoi utilizzare (in completa autonomia) i grafici in tempo reale proposti dai migliori broker online. Ti permettono di valutare in live l’andamento dei prezzi.

Una delle piattaforme più professionali, che dispone ovviamente di reali licenze nel settore e che ha raggiunto milioni di utenti registrati, è eToro (qui la pagina ufficiale). Si mostra facile da gestire (anche comodamente tramite dispositivi mobile) e con spread fra i più bassi al mondo.

Il numero di criptovalute supportate è costantemente aggiornato e ad oggi il broker ne conta oltre 60 (sia storiche che di nuova emissione). Su decine di asset, con eToro puoi scegliere se acquistare direttamente la criptovaluta in modo “reale”, oppure se procedere con negoziazioni tramite contratti per differenza.

Prima di iniziare con la modalità reale, puoi sempre utilizzare un pratico conto demo, illimitato nel tempo e senza nessun vincolo ed obbligo di deposito iniziale. Ricordiamo inoltre il Copy Trading, ossia una sezione unica nel suo genere, presente in modo esclusivo su questo broker, che permette di:

  1. selezionare uno o più Popular Investor, sulla base di tanti fattori, come ad esempio livello di popolarità, performance medie, o livello di rischio;
  2. associare i Popular Investor al proprio account tramite il Copy Trading;
  3. ottenere in questo modo le stesse aperture, chiusure ed eventualmente modifiche delle operazioni, in modo speculare ed in tempo reale.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento