News

Criptovalute Truffa: in Cina scoperto uno schema da 47 milioni di dollari

Recentemente, le truffe delle criptovalute (come Bitcoin Code) sono in grande aumento. Le forze dell’ordine cinesi hanno scovato in Cina un’altra impresa fraudolenta chiamata PEB.

Stiamo parlando dunque di una società truffatrice che ha sottratto all’incirca 3.000 investitori cinesi, accumulando una cifra che risulta essere pari a $ 47 milioni di dollari USA.

La truffa era basata sulla rivendicazione di vendere criptovalute sostenute da un asset. La polizia di Shenzhen ha arrestato 6 persone di PEB, legate alla frode.

Come funzionava PEB

Come molti altri schemi di frodi, il modello di business di PEB era disseminato di false promesse e informazioni false. Nel 2017, PEB ha emesso un token blockchain con la moneta Pu’er. Gli acquirenti potevano dunque ottenere un contratto con la proprietà delle azioni del tè tibetano Pu’er. Il tè tibetano ha una capitalizzazione totale di svariati miliardi di dollari.

I proprietari del token avevano anche la possibilità di scambiare i token in un mercato secondario chiamato Jubi.com. Venivano anche fatte delle promesse su un rendimento del 12% per chi era disposto a bloccare i fondi per 12 mesi.

Il mix di disinformazione e false promessi ha portato 3000 investitori a perdere 47 milioni in PEB.

Comprare Criptovalute in modo responsabile

Attraverso la piattaforma regolamentata di Hodly è possibile acquistare tutte le più importanti criptovalute in grandissima semplicità, senza costi di alcun tipo.

Hodly è l’unico exchange regolamentato CySEC in europa. Questa nuova tecnologia consente di comprare e vendere le criptovalute più famose a commissioni zero, per poi conservarle all’interno di un vero e proprio portafoglio, decidendo se fare hodling (mantenerle con l’obiettivo di guadagnare dal rialzo sul lungo termine), venderle oppure inviarle o riceverle, in un secondo momento.

Oggi la soluzione di Hodly (in collaborazione con il broker pluripremiato IQ Option) è l’unica piattaforma di trading regolamentata in Europa dalla CySEC. Stiamo parlando dunque di una soluzione completamente affidabile, economica e avveniristica per investire nelle criptomonete. Clicca qua per saperne di più >>

Sull'autore

Andrea Lagni

Giornalista pubblicista dal 2016. Laureato in Informatica. Appassionato di Criptovalute dal 2015.

Lascia un Commento