News

Criptovalute in verde, anche se la tendenza di mercato resta instabile

Prendendo come riferimento il mercato complessivo delle criptovalute, nelle prime ore di questa giornata è stato possibile assistere ad un piccolo recupero del market cap generale, spinto da alcune criptovalute in verde, ossia con progressioni storiche in lieve aumento.

La settimana che abbiamo di recente lasciato alle spalle è stata sicuramente una delle più pesanti e singolari di sempre, con la capitalizzazione totalitaria crollata per miliardi di dollari rispetto ai valori che il mercato ci aveva abituati a leggere negli ultimi mesi del 2021. In tutto ciò, gli eventi da poter approfondire sono essenzialmente due:

  • da una parte la crescita di alcune criptovalute ad elevato market cap, nonostante la tendenza di mercato sia considerata dagli esperti ancora molto instabile;
  • dall’altra le possibili variazioni degli interessi del mercato sul singolare comparto delle stablecoin, dopo il recente caso su Terra LUNA ed il depeg (deprezzamento rispetto alla valuta ancorata) di UST, ossia la stablecoin del progetto Terra.

Prima di continuare con la news, ti ricordiamo come le principali criptovalute mondiali, compreso il Bitcoin (BTC) siano presenti su piattaforme autorizzate e professionali, come ad esempio il regolamento e storico eToro (clicca qui per iscriverti).

Criptovalute in verde: le ultime variazioni e notizie su stablecoin

Partendo dal primo punto, è possibile focalizzare l’attenzione sulle principali criptovalute in verde, ossia gli asset più analizzati sul mercato e che hanno avuto modo di registrare delle variazioni in aumento rispetto alla giornata di ieri (in un range a 24 ore).

Primo tra tutti, proprio il Bitcoin, ossia la criptovaluta a maggior market cap mondiale e (attualmente) quella con più alta dominance al mondo. Il prezzo di scambio delle prime ore di questa giornata è stato pari ad oltre i 30.400 dollari per unità, con un incremento del circa 1%.

Un valore tuttavia sostituito da una nuova correzione al di sotto la linea dei 30.000, con un BTC al momento di questa stesura a -2,7% nelle ultime 24 ore. Discorso molto simile può farsi per Ethereum (ETH), ossia la seconda criptovaluta più capitalizzata al mondo, che nelle prime ore odierne ha superato anche i 2.100 dollari per token.

Un valore sostituto successivamente da una nuova rottura al ribasso, al di sotto i 2.000, che mostra al momento di questa stampa una progressione in diminuzione del circa 3,1%, in un range a 24 ore.

Al di là di ciò, la seconda questione rilevante della giornata, riguarda invece le preoccupazioni sul settore stablecoin. Il crollo della stablecoin UST, visto il suo depeg delle scorse giornate, ha portato un sentiment generale negativo.

Molti esperti in materia hanno inoltre sottolineato come tutti gli altri progetti stablecoin abbiano imparato la dura lezione a spese dell’ecosistema Terra (LUNA). Tutto ciò a beneficio dei prossimi progetti e miglioramenti, che potrebbero presentarsi più solidi e meglio strutturati nell’ormai colossale settore della DeFi (finanza decentralizzata).

Note finali

L’andamento delle criptovalute in verde nelle prime ore della giornata odierna è stato sostituto da specifiche correzioni nelle ultime ore. Un aspetto che in primo luogo ricorda la pur sempre presente volatilità su asset crypto ed in secondo luogo ancora il forte squilibrio sul mercato.

Per restare sempre costantemente aggiornato sugli andamenti e sulle variazioni dei prezzi degli asset di tuo interesse, puoi utilizzare i comodi grafici in tempo reale proposti dai migliori broker online. Gli stessi permettono visionare attimo dopo attimo i prezzi dei token ed i rispettivi punti di massimo e di minimo.

Una delle piattaforme più aggiornate, con un database composto da più di 60 criptovalute (sia storiche che di nuova emissione) è eToro (clicca qui per iscriverti). È un broker regolamentato e che permette, su tantissimi asset crypto, di agire sia con l’acquisto diretto, sia con strumenti derivati.

In questo secondo caso non vi è alcun bisogno di dotarsi di wallet di archiviazione, visto che il CFD va solamente a replicare l’andamento della criptovaluta. Ciò permette di aprire anche posizioni al ribasso, tramite vendita allo scoperto. Fra i tanti servizi e le molteplici funzionalità integrative, citiamo inoltre:

  • presenza del Copy Trading, per selezionare veri trader sulla sezione Popular Investor ed ottenere le medesime operazioni in modo speculare;
  • conto demo illimitato nel tempo e senza nessun obbligo sul deposito iniziale;
  • assistenza esaustiva e professionale in caso di bisogno;
  • app per dispositivi mobili, disponibile per tutti i sistemi operativi e scaricabile direttamente dagli store online.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento