News

Criptovaluta Meme Catge: E’ il Nuovo Fenomeno Mediatico?

La nuova criptovaluta meme Catge ha da poco iniziato a creare dibattiti ed interessi all’interno del settore. Di cosa si tratta? Di un ecosistema volto, almeno all’apparenza, ad apportare una serie di funzionalità all’interno del settore delle blockchain e delle nuove tecnologie.

Ma cosa c’è dietro alle tante news che nel corso delle ultime ore hanno riempito social network rinomati, interessando anche alcuni fra i più importanti personaggi famosi italiani?

All’interno del nostro approfondimento scopriremo il funzionamento ed i principali obiettivi legati all’ecosistema Catge, il tutto cercando eventuali similitudini con la criptovaluta meme per eccellenza, ossia DOGE dell’ecosistema Dogecoin.

Prima di iniziare, teniamo a ricordare come lo stesso DOGE, così come molte altre criptovalute mondiali, risultino ad oggi disponibile all’interno dei più importanti broker mondiali. Uno dei più noti è eToro, il quale permette di negoziare su criptovalute, mettendo a disposizione contratti per differenza.

Criptovaluta meme Catge: Cos’è e come funziona

La prima caratteristica di spicco di Catge è rappresentata dalla sua stessa natura. L’immagine raffigurativa richiama molto quella di DOGE, avente lo Shiba Inu come mascotte, in questo caso trasformata in un gatto.

Passando alla denominazione, l’assonanza del termine “Catge” potrebbe essa stessa richiamare in qualche modo il termine “Doge”. Nel corso degli ultimi mesi, molti ecosistemi hanno cercato di emulare la grande viralità mostrata da Dogecoin, cercando di portare avanti priori progetti meme.

Uno dei più seguiti e discussi è stato proprio Shiba Inu Token, il quale presentandosi come “Dogecoin Killer” sta continuando a portare avanti la sua Roadmap ufficiale, seguita dalla sua community.

Una vera e propria Roadmap risulterebbe presente anche per Catge, il quale avrebbe intenzione di portare valore aggiunto all’interno del mercato, evitando di farsi considerare solamente come l’ennesima Criptovaluta meme fine a se stessa ed a meri casi mediatici.

Entrando maggiormente nel dettaglio, si scopre come l’ecosistema, da qui ai prossimi mesi, stia puntando ad una serie di implementazioni e funzionalità innovative, incentrate su settori rilevanti. Uno fra tutto quello dei Non Fungible Token, con il possibile lancio di una piattaforma per scambi in NFT.

Ma cos’è esattamente il Token Catge? Lo stesso, preso singolarmente rispetto all’ecosistema di riferimento, rappresenta semplicemente un Token BEP – 20, come tanti altri presentati nel corso degli ultimi mesi.

Criptovaluta meme Catge: Community

Come evinto in precedenza, Catge può quindi considerarsi uno strumento crypto a tutti gli effetti, dotato di un proprio valore ed un proprio andamento.

Visionando il grafico di riferimento, è possibile constatare il raggiungimento di nuovi punti di massimo nella giornata del 18 giugno, come esposto dal sito informativo CoinMarketCap. L’ecosistema può contare sulla presenza di una community attiva e presente anche sui principali social mondiali.

Anche in Italia, una delle notizie virali più curiose, ha visto il lancio di specifici Tweet da parte di Facchinetti, in merito a singolari post attinenti Catge. In altri termini, un po’ come la presenza di Elon Musk nei riguardi del DOGE, con i suoi tipici post virali.

Dal suo canto il progetto risulta ancora molto giovane e molte delle funzionalità presentate dall’ecosistema risultano ancora in una fase di strutturazione.

In ogni caso, il settore delle criptovalute meme ha dimostrato con il passare del tempo, soprattutto in riferimento ad alcune criptovalute, di potersi ritagliare una fetta all’interno del complesso paniere crittografico mondiale.

Conclusioni

Fra le stesse criptovalute meme più conosciute, oltre allo Shiba Inu Token precedentemente citato, ricordiamo proprio DOGE, appartenente al progetto Dogecoin.

La stessa criptovaluta ha avuto la capacità di scalare il proprio livello di capitalizzazione, ottenendo nuovi punti di massimo nel 2021 rispetto al passato. Fra i tanti traguardi, anche la sua implementazione all’interno di broker rinomati, come ad esempio eToro.

Lo stesso broker permette di negoziare sulle maggiori criptovalute mondiali, mettendo a disposizione una piattaforma interattiva, facile da gestire e molto user friendly. Attraverso la presenza di strumenti derivati (ossia CFD), i trader possono piazzare due tipologie di ordini.

Da una parte ordini al rialzo, ossia ipotizzando flessioni in aumento e dall’altra ordini al ribasso, ossia ipotizzando flessioni in diminuzione. In aggiunta a ciò, la presenza di numerose altre funzionalità accessorie, eccole a seguire:

  • Presenza del Copy Trading: è un sistema di copia automatico, che permette a tutti gli utenti di copiare in modo speculare le strategie di reali traders professionisti. Il tutto con semplici click e senza costi aggiuntivi;
  • Possibilità di gestire il proprio account tramite una comoda applicazione per dispositivi mobili, che può essere scaricata sia per device iOS che Android;
  • Conto demo gratuito: non richiede alcun costo specifico;
  • Grafici in tempo reale, costantemente aggiornati, attimo dopo attimo;
  • Sezioni tecniche, fondamentali per poter avviare propri studi sui grafici, utilizzando numerosi indicatori tecnici, matematici e statistici;
  • Zero commissioni fisse, ricordando solo bassissimi spread, esposti in modo chiaro e trasparente all’interno della pagina ufficiale.

Scopri qui eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento