News

Correlazione Dogecoin – Twitter: ecco cosa sapere

Pubblicato: 29 Aprile 2022 di Francesco

Secondo i principali siti informativi, dopo la notizia dell’acquisto di Twitter da parte di Elon Musk, il numero di transazioni sulle balene di Dogecoin (DOGE) avrebbe registrato livelli superiori rispetto agli ultimi 4 mesi. In tutto ciò, cosa significa parlare di correlazione Dogecoin – Twitter?

Al momento di questa stesura, il valore di Dogecoin (DOGE) ha mostrato correzioni rispetto ai punti di massimo giornalieri evidenziati nella giornata del 26 aprile 2022. Il livello di capitalizzazione complessivo resta ancora elevato, con la criptovaluta che si assesta nella top 15 degli asset crypto a maggior market cap.

Quali sono state le ultime variazioni sull’asset dopo le notizie legate al noto imprenditore? È possibile aspettarsi nuovi rialzi nonostante la notizia sia ormai trascorsa? Cosa ci si aspetta da questo legame di Elon Musk con il mondo delle criptovalute ed il suo ultimo acquisto miliardario?

Domande che avremo modo di approfondire a seguire, non prima di averti ricordato come proprio il DOGE, inteso come asset crypto, sia presente su piattaforme autorizzate e regolamentate, come ad esempio eToro: broker di successo, con milioni di utenti registrati e che permette di iniziare comodamente con un account demo a costo zero.

Correlazione Dogecoin – Twitter e le variazioni del DOGE

Per comprendere nel dettaglio il significato di correlazione Dogecoin – Twitter, è bene partire dal principato e ricapitolare le notizie degli ultimi giorni. Elon Musk, noto fondatore di Tesla e di tantissimi altri progetti, ha da poco completato l’acquisto totalitario del colossale social network Twitter.

Subito dopo la notizia, il valore di Dogecoin aveva mostrato una flessione in aumento del circa 27% in pochissime ore. Un evento abbondantemente discusso sul mercato e dai principali siti informativi del mondo crypto. Una corsa che, nonostante l’impennata, aveva visto una netta correzione successiva.

Dopo aver visto i 0,16 dollari, nella giornata del 27 aprile il valore del DOGE era nuovamente tornato su punti di minimo attorno ai 0,137 dollari per unità. Nelle prime ore della giornata odierna, ossia 29 aprile 2022, la criptovaluta Dogecoin era invece scambiata su livelli più alti, anche attorno ai 0,144 dollari in alcune sezioni.

Nell’ottica del breve e lungo termine, le notizie che continuano ad essere associate alla correlazione fra Dogecoin e Twitter sono numerose. Più nello specifico, gli esperti hanno parlato di alcune specifiche attività da poter tenere in considerazione:

  • nuovi usi del Dogecoin ufficializzati eventualmente dal miliardario Elon Musk;
  • una eventuale integrazione del DOGE proprio in Twitter, in merito alla funzionalità delle mance;
  • lo sviluppo delle funzionalità dello stesso ecosistema Dogecoin, con la criptovaluta DOGE utilizzata nel settore degli scambi.

Continueremo a restare sempre costantemente aggiornati sulle ultime novità in merito, tenendo gli occhi puntati soprattutto sulle possibili dichiarazioni di Elon Musk sul Dogecoin, adesso che uno dei suoi social preferiti (ossia Twitter) è diventato parte integrante del proprio patrimonio. Aspetto che gli permetterà di avere più potere sulle decisioni legate allo stesso.

Note finali

Puoi tu stesso, in completa autonomia, visionare costantemente il valore della criptovaluta DOGE con i comodi grafici in tempo reale proposti dalle migliori piattaforme di trading online. Ricorda in ogni caso di fare sempre affidamento su broker completi e regolamentati, che dispongono di asset di tuo interesse.

Uno dei broker più efficienti, che integra il Dogecoin all’interno del proprio listino, è eToro (qui la pagina ufficiale). Trattasi di una piattaforma con milioni di utenti registrati e che permette, su tantissime criptovalute, una duplice attività:

  • è utilizzabile come vero e proprio exchange, quindi per acquistare criptovalute in modo fisico e “reale”, offrendo anche un vero e proprio wallet di archiviazione con chiavi private;
  • è altresì utilizzabile come broker di CFD, quindi per negoziare su criptovalute con contratti per differenza, potendo aprire sia posizioni al rialzo che posizioni al ribasso (con vendita allo scoperto).

Puoi sempre iniziare con un comodo account demo gratuito e che non ha alcun limite di tempo. Si basa sull’aggiunta di 100.000 dollari virtuali, da poter utilizzare a propria discrezione per effettuare test ed attuare strategie di trading senza correre rischi sul capitale reale. Ricordiamo inoltre:

  • Copy Trading, con il quale poter ottenere le stesse strategie di veri Popular Investor professionisti, dopo averli accuratamente selezionati nell’apposita sezione;
  • numerosi indicatori analitici, da utilizzare anche sul grafico in tempo reale;
  • possibilità di negoziare anche con una pratica app per smartphone;
  • assistenza professionale ed esaustiva in caso di necessità.

Clicca qui per ottenere un conto su eToro

Il nostro punteggio
Clicca per dare un punteggio!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento